I Green Bay Packers aggiungono finalmente WR all’attacco guidato da Aaron Rodgers, draft Christian Watson con la 34a scelta assoluta

GREEN BAY, Wis. — Non è un ricevitore al primo round, ma per i Green Bay Packers, è la cosa migliore.

In realtà, la seconda cosa migliore.

Il direttore generale dei Packers Brian Gutekunst, che giovedì ha gestito la serie di non aver disegnato un ricevitore al primo turno per 20 anni giovedì, non ha aspettato molto per fare una mossa venerdì. Ha inviato entrambe le sue scelte del secondo round (n. 53 e 59) al rivale Minnesota Vikings per la 34a scelta assoluta e l’ha usata sul ricevitore dello stato del North Dakota Christian Watson.

Watson è stato il settimo ricevitore preso nel draft e il primo il Day 2.

Watson è diventato l’ultimo ricevitore del secondo round arruolato dai Packers, unendosi a Davante Adams (n. 53 in assoluto nel 2014), Randall Cobb (n. 64 nel 2011) e Jordy Nelson (n. 36 nel 2008) — tutti di cui erano i bersagli preferiti del quarterback della star Aaron Rodgers.

“Abbiamo avuto molto successo con i ricevitori del secondo e del terzo round a Green Bay”, ha detto Rodgers giovedì sera allo spettacolo SiriusXM e YouTube di Pat McAfee dopo che i Packers non hanno preso un ricevitore al primo round. “Guardi Greg Jennings, Jordy Nelson, Randall Cobb, James Jones nel terzo round [in 2007], ovviamente Davante Adams al secondo turno. Quei ragazzi si sono rivelati piuttosto bravi”.

Ora, Watson deve solo capire come fare una gelatina con Rodgers, qualcosa che in passato ha richiesto tempo ai giovani ricevitori.

“Dirò: ‘Sono pronto per lavorare'”, ha detto Watson quando gli è stato chiesto cosa dirà a Rodgers quando si incontreranno. “‘Sono pronto per imparare e sono pronto per seguirlo.’ So che sarà duro con me ed è esattamente quello che voglio. Tutto fuori di me, quindi spara, gli dirò che sono pronto per lavorare e girare, sono pronto per partire”.

Il padre di Watson, Tim, è stato una scelta del sesto round dei Packers nel 1993 come sicurezza. Sebbene suo padre non abbia mai giocato per i Packers, ha avuto brevi periodi con i Kansas City Chiefs, i New York Giants e i Philadelphia Eagles per un totale di 13 partite dal 1993 al 1997.

Quando gli è stato chiesto se suo padre avesse ancora qualche attrezzatura Packers, Watson ha detto: “Penso decisamente che lo faccia. È stato un grande risultato per lui. Sono le sue radici, quindi si aggrappa sicuramente a questo. Sono sicuro che ha un sacco di verde e giallo in giro per casa da indossare quando torna a casa”.

Il Watson di 6 piedi-4 e 208 libbre ha ricevuto 43 passaggi per 801 yard con sette touchdown la scorsa stagione per lo stato del North Dakota, che ha vinto il titolo nazionale FCS. In quattro anni per il Bison, ha una media di 20,4 yard per cattura e ha anche avuto due ritorni di inizio carriera per touchdown.

“Le sue caratteristiche fisiche e il suo atletismo lo renderanno molto più facile [to contribute immediately] da qualcuno che è 6 piedi, 185 libbre”, ha detto il direttore delle operazioni di football di Packers Milt Hendrickson. “Semplicemente non è quello; è un grande uomo”.

In questa bassa stagione, i Packers hanno scambiato Adams, che voleva uscire, con i Las Vegas Raiders. La 53a scelta, che è stata inviata in Minnesota, faceva parte di quello scambio con Las Vegas, insieme alla n. 22 in assoluto. Green Bay ha anche perso i ricevitori Marquez Valdes-Scantling ed Equanimeous St. Brown in libero arbitrio.

Il miglior ricevitore di ritorno dei Packers è Allen Lazard, che la scorsa stagione ha avuto 40 catture per 513 yard e otto touchdown. Nessun altro wideout attualmente nel roster di Green Bay, incluso il nuovo arrivato Sammy Watkins, ha ricevuto fino a 400 yard la scorsa stagione.

L’aggiunta di Watson e Watkins ha cambiato l’aspetto della stanza del ricevitore di Green Bay, ma Gutekunst non ha definito la posizione risolta.

“Settled probabilmente non è la parola che userei”, ha detto dopo che il terzo round di venerdì è stato completato. “Penso che ci sarà molto [of chances for additions] da qui alla prima partita, ma il gruppo mi piace molto.

“Ovviamente con Sammy e ora Christian, abbiamo aggiunto un po’ di atletismo nella stanza. Abbiamo parlato molto di Randall e Allen e di quanto significhino per la nostra squadra di calcio. E poi le opportunità che potrebbero non esistere che esisteranno per quelli ragazzi ora, insieme ad Amari [Rodgers]. Quindi questo è un gruppo di cinque abbastanza solido e abbiamo altri ragazzi che hanno contribuito”.

Green Bay non ha affrontato il problema del ricevitore giovedì e si è invece concentrato sulla difesa al primo turno prendendo un paio di compagni di squadra della Georgia, utilizzando la 22a selezione assoluta sul linebacker Quay Walker e affrontando Devonte Wyatt al numero 28.

I Packers non hanno selezionato un ricevitore largo al primo round da quando hanno preso Javon Walker 20° assoluto della Florida State nel 2002.

Ma questo è il più alto che i Packers abbiano preso un ricevitore dalla scelta di Walker. Anche se Hendrickson non ha voluto dire se i Packers hanno cercato di tornare al primo round giovedì per scegliere Watson, ha sollevato qualcosa che il suo vecchio capo con i Baltimore Ravens, Ozzie Newsome, era solito dire.

“Ho trascorso molti anni a Baltimora e [Newsome] direbbe sempre: ‘Una scelta è solo una scelta finché non diventa un giocatore'”, ha detto Hendrickson. “E da quel punto di vista, se ami il giocatore, trovi solo un modo per prenderlo”.

Le informazioni dell’Associated Press sono state utilizzate in questo rapporto.

.

Leave a Comment