I giganti prendono una decisione sull’opzione di Daniel Jones

Fin dall’inizio dell’assunzione di Joe Schoen come direttore generale e Brian Daboll come capo allenatore, c’era più speranza che una schiacciante fiducia espressa che Daniel Jones sarebbe stato il quarterback della franchigia andando avanti. Quella speranza rimane, ma gli impegni a lungo termine non si basano sulla speranza, motivo per cui i Giants hanno rifiutato di scegliere l’opzione del quinto anno di Jones.

Questa opzione avrebbe garantito a Jones 22,4 milioni di dollari per la stagione 2023, che non sono soldi stravaganti per un quarterback titolare di alta qualità. Resta da vedere se Jones si adatta a quella descrizione, anche dopo i suoi tre anni con la squadra. I Giants permetteranno a Jones, la scelta numero 6 in assoluto nel Draft NFL 2019, di concludere il suo contratto da rookie e poi prendere una decisione sul suo futuro con la squadra.

“Le persone si stanno rendendo conto che è di gran lunga la posizione più importante nello sport e o ne hai una o non ce l’hai”, ha detto il co-proprietario John Mara a The Post alla fine del mese scorso. “Pensiamo di averne uno”.

Ma i Giganti non sanno se ne hanno uno.

Daniel Jones si esercita con i Giants il 20 aprile 2022.
Corey Sipkin

Non c’è alcun rischio per i Giants che non raccolgano l’opzione. Se si gode una stagione 2022 di successo, i Giants possono applicargli il tag franchising per circa $ 30 milioni. Se questo scenario si verifica effettivamente, è molto probabile che Giants e Jones possano raggiungere un accordo su un accordo a lungo termine e che il tag non debba essere utilizzato.

“Vedremo cosa succede quest’anno, ma abbiamo molta fiducia in lui”, ha detto Mara. “So che Daboll e Joe lo adorano. Ha tutti gli strumenti giusti, ha il trucco giusto, si fa il culo, i giocatori rispondono a lui in modo che tu voglia che abbia successo.

Per quanto riguarda un secondo contratto con i Giants, Mara ha detto: “Questa è sicuramente la nostra speranza. Direi di sì, potrei vederlo accadere, ma ovviamente dovrà dimostrarlo quest’anno e lo sa. Ma sa anche quanta fiducia abbiamo in lui”.

Di molto più intrigante è stato lo stato del tackle difensivo Dexter Lawrence, la scelta numero 17 in assoluto nel 2019, una scelta acquisita dai Browns nello scambio di Odell Beckham Jr.. I Giants acquisteranno l’opzione per il quinto anno di Lawrence, garantendogli $ 10,7 milioni per la stagione 2023, non certo esorbitante per un giocatore di qualità.

I Giants raccolsero l'opzione di Dexter Lawrence.
I Giants raccolsero l’opzione di Dexter Lawrence.
Getty Images

Questa è una chiara indicazione che Wink Martindale, il nuovo coordinatore difensivo, vede Lawence come un pezzo integrale del puzzle in attacco. Lawrence, 24 anni, ha saltato solo una partita nei suoi tre anni di carriera. Ha solo nove sack nelle sue 48 partite ma ha la capacità di spingere in tasca, dato che ha avuto solo quattro pressioni di quarterback in meno nel 2021 rispetto a Leonard Williams. Il Lawrence da 342 libbre occupa molto spazio come difensore della corsa.

Jones, 24 anni, ha saltato le ultime sei partite della scorsa stagione per un infortunio al collo, ma si è ripreso completamente. Ha compilato il suo miglior punteggio di passante (87,7) nel suo anno da rookie e ha avuto 45 passaggi di touchdown e 29 intercettazioni nella sua carriera. Ha anche perso 28 fumble, anche se la sicurezza della sua palla è notevolmente migliorata. Jones è 12-25 da titolare NFL.

Di solito, un quarterback titolare non arriva all’ultimo anno del suo contratto, se la squadra ha forti intenzioni di tenerlo in giro. Il nuovo regime, incluso Daboll, che ha contribuito a trasformare Josh Allen in una star con i Bills, farà il possibile per rafforzare il roster attorno a Jones per dargli tutto l’aiuto possibile per dimostrare che può essere un quarterback vincente. Non ci sono assicurazioni, tuttavia, questa partnership continuerà dopo questa stagione.

.

Leave a Comment