I democratici si muovono per capovolgere il calendario delle nomine presidenziali

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Il Comitato Nazionale Democratico sta compiendo un passo importante per dare una scossa al suo calendario presidenziale delle primarie e del caucus di lunga data che è stato guidato per decenni dall’Iowa e dal New Hampshire.

Il Comitato per le regole e lo statuto del DNC mercoledì ha votato per richiedere a questi due stati, così come al Nevada e alla Carolina del Sud, che tengono il terzo e il quarto concorso nel programma del DNC, di presentare nuovamente domanda per lo status di stato iniziale nel calendario 2024. Possono presentare domanda anche altri stati interessati a salire in cima al calendario.

La mossa del panel Rules and Bylaws, che sovrintende al calendario delle nomine presidenziali del partito, consentirebbe anche a un quinto stato di ottenere lo status di carve-out, il che significa che otterrebbe le primarie di nomina presidenziale prima di marzo 2024, quando il restante gli stati possono iniziare a tenere i loro concorsi.

LA PRESIDENTE DEL GOP IOWA SOSTIENE SE I DEMOCRATI ABBASSANO LO STATO DALL’INIZIO DEL CALENDARIO 2024, È ‘MIDDLE FINGER’ ALL’AMERICA RURALE

FILE – La mostra Iowa Caucuses a Des Moines, Iowa
(Fox News)

I caucus dell’Iowa hanno dato il via al calendario delle nomine sia democratico che repubblicano per mezzo secolo e il New Hampshire ha tenuto le primarie presidenziali della nazione per un secolo.

Ma il colpo per anni contro entrambi gli stati tra molti Democratici è stato che sono troppo bianchi, mancano di aree urbane importanti e non sono rappresentativi di un Partito Democratico che è diventato sempre più diversificato negli ultimi decenni. Il Nevada e la Carolina del Sud sono molto più diversi dell’Iowa o del New Hampshire.

A DUE ANNI DALLA CAUCUS DELL’IOWA, IL PICCOLO GOP HA APPETITO DI AGGIORNARE IL CALENDARIO DELLE NOMINE

A complicare le cose, l’anno scorso i Democratici del Nevada hanno approvato un disegno di legge che trasformerebbe il caucus presidenziale dello stato in una primaria e mirerebbe a spostare il concorso in posizione di vantaggio nella corsa alla Casa Bianca, davanti a Iowa e New Hampshire. E ad aggravare i problemi dell’Iowa c’era la segnalazione fallita dei caucus del 2020, che è diventata una storia nazionale e internazionale e un imbarazzo per i democratici dell’Iowa e per il DNC.

Lo stato di vantaggio dell’Iowa è stato esaminato il mese scorso durante la riunione invernale del DNC, poiché molti membri che hanno parlato erano chiaramente aperti a riordinare il calendario delle nomine presidenziali per riflettere meglio la crescente diversità e valori del partito.

Il New Hampshire ha tenuto le prime primarie presidenziali della nazione per un secolo.  Un segno fuori dalla capitale dello stato a Concord, NH, segna lo status primario prezioso dello stato.

Il New Hampshire ha tenuto le prime primarie presidenziali della nazione per un secolo. Un segno fuori dalla capitale dello stato a Concord, NH, segna lo status primario prezioso dello stato.
(Fox News)

Tra coloro che hanno parlato all’incontro c’era il membro del DNC Mo Elleithee, che è stato a lungo un sostenitore di scuotere il calendario. Ha sottolineato che c’è bisogno di cambiamenti, “non tra quattro anni, adesso”.

GUARDA 2024: ECCO UN ALTRO SEGNO LA PROSSIMA CORSA ALLA CASA BIANCA SI RISCALDA

“Penso che stati come il New Hampshire, il Nevada e la Carolina del Sud possano argomentare in modo convincente su come adattarsi a quel quadro”, ha detto Elleithee, che è anche una collaboratrice di Fox News. “Ho difficoltà a vederlo con l’Iowa, ma l’Iowa dovrebbe avere il diritto di farcela”.

La mossa del Comitato per le regole e lo statuto richiederà ora agli stati che sperano di mantenere o guadagnare lo status di stato anticipato di presentare una lettera di intenti entro il 6 maggio, con una domanda formale da presentare un mese dopo. Questi stati faranno le loro presentazioni al comitato alla fine di giugno, con il pannello che formulerà le sue raccomandazioni per la nuova scaletta del calendario delle nomine entro l’inizio di luglio. I membri a pieno titolo del DNC voteranno sul calendario 2024 quando il partito nazionale convocherà la sua riunione estiva più avanti nell’estate.

Oltre agli attuali quattro stati con voto anticipato, Michigan e New Jersey hanno indicato che richiederanno lo status di esclusione.

TRUMP 2024 TEASE NON FERMA ALTRI POTENZIALI CONTENUTI PRESIDENZIALI GOP DI VISITARE IOWA E NH

Il piano del Comitato per le regole e lo statuto include fattori che prenderà in considerazione mentre decide quali stati entreranno per primi nel calendario 2024. Includono la diversità razziale, etnica e regionale, il mix di uno stato di elettori urbani, suburbani e rurali e la competitività di uno stato alle elezioni generali.

Il presidente del Partito Democratico dell’Iowa Ross Wilburn ha dichiarato in una dichiarazione che “l’Iowa farà assolutamente domanda per essere nella finestra iniziale e non vediamo l’ora di presentare con entusiasmo la nostra tesi. Il Partito Democratico dell’Iowa si impegnerà anche con numerose parti interessate in tutto l’Iowa per esplorare modifiche sostanziali ai caucus che li renderebbero più diretti, trasparenti e accessibili, affrontando le preoccupazioni espresse da alcuni membri del Comitato per le regole e lo statuto del DNC”.

Il direttore esecutivo del New Hampshire Troy Price ha affermato a Fox News in una dichiarazione che il New Hampshire manterrà la sua posizione nel calendario. “Il New Hampshire ha una grande storia da raccontare e non vediamo l’ora di condividerla nelle prossime settimane e mesi”, ha detto. “Ma, non commettere errori, il New Hampshire manterrà la sua prima primaria nella nazione”.

Mentre il DNC si muove per modificare il suo calendario delle nomine, non c’è stata alcuna mossa del genere nel rivale Comitato Nazionale Repubblicano.

Il presidente del GOP dell'Iowa Jeff Kaufmann è affiancato dal governatore repubblicano dell'Iowa.  Kim Reynolds a una festa a Council Bluffs, Iowa, venerdì 18 marzo 2022

Il presidente del GOP dell’Iowa Jeff Kaufmann è affiancato dal governatore repubblicano dell’Iowa. Kim Reynolds a una festa a Council Bluffs, Iowa, venerdì 18 marzo 2022
(Iowa GOP)

Un pannello RNC che sovrintende al calendario delle nomine ha votato durante la riunione invernale del partito nazionale all’inizio di febbraio per non apportare modifiche al programma attuale.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Il pannello era guidato dal presidente del GOP dell’Iowa Jeff Kaufmann e comprendeva i presidenti dei partiti repubblicani del New Hampshire, della Carolina del Sud e dello stato del Nevada. I membri a pieno titolo dell’RNC voteranno sul calendario 2024 durante la riunione estiva, all’inizio di agosto.

Leave a Comment