I democratici che spingono per l’esenzione dalla tassa sul gas si scontrano con il blocco stradale del GOP

WASHINGTON-sen. Mark Kelly dell’Arizona e una manciata di altri democratici che affrontano dure offerte per la rielezione stanno proponendo un piano per sospendere la tassa federale sul gas fino alla fine dell’anno.

Ma martedì si sono imbattuti in una rapida opposizione da parte dei repubblicani che hanno fatto esplodere la proposta come politica dell’anno elettorale volta a sostenere i democratici a rischio che stanno incontrando una crescente pressione da parte degli elettori per affrontare gli elevati costi energetici e l’aumento dell’inflazione.

“È un disperato grido d’aiuto. Penso [Democrats] si rendono conto che sono dalla parte sbagliata della questione energetica, dalla parte sbagliata della questione dell’inflazione”, ha detto il giornalista al Campidoglio John Thune, RSD, membro della minoranza del Senato.

“Il popolo americano vorrà risposte”, ha detto. “Quindi penso che sia un tentativo di fornire una copertura politica per i Democratici che si candidano per la rielezione quest’anno e non vogliono dover difendere l’amministrazione o la posizione del loro partito sull’energia”.

Alla domanda se i repubblicani del Senato potrebbero sostenere un’esenzione dalla tassa sul gas, Thune ha risposto: “Non riesco a vedere quello scenario”.

La dinamica ribalta il solito copione: i democratici stanno spingendo per un taglio delle tasse e i repubblicani si sono messi in mezzo.

Sen. John Cornyn, R-Texas, ha detto che si sarebbe opposto a un’esenzione dalla tassa sul gas.

“È un brutto scherzo”, ha detto. “È una non soluzione”.

Ha detto che “parte del problema è che la tassa sul gas è ciò che paga per le strade”.

“Tutto ciò che questa amministrazione ha fatto è entrare in guerra contro i combustibili fossili”, ha detto Cornyn, sostenendo che la soluzione è “incoraggiare una maggiore produzione di petrolio e gas”.

Ma quell’idea si scontra con l’obiettivo a lungo termine del presidente Joe Biden di combattere il cambiamento climatico e passare a un’economia basata sull’energia pulita. I democratici vedono un’esenzione dalla tassa sul gas come un meccanismo a breve termine per alleviare l’aumento dei prezzi dovuto all’inflazione e agli ostacoli della catena di approvvigionamento.

Gli automobilisti hanno sentito dolore alla pompa. Un anno fa, il prezzo medio nazionale per un gallone di gas era di $ 2,51, secondo AAA. Oggi sono $ 3,50, spinti più in alto da una potenziale invasione russa dell’Ucraina e da altri fattori.

Martedì, durante il pranzo del caucus democratico, Kelly si è alzato in piedi e ha tenuto una presentazione PowerPoint in cui spiegava i dettagli della sua proposta, ha detto una fonte che conosceva l’incontro. La fonte ha affermato che l’umore era positivo e che il passo successivo era parlare con altri senatori dell’idea e creare supporto.

Il piano di Kelly sospenderebbe la tassa federale sul gas di 18 centesimi per gallone fino al 19 gennaio. 1.

“Influirebbe sui consumatori in tutto il paese. È una cosa abbastanza ovvia da fare”, ha detto ai giornalisti mentre lasciava il pranzo.

L’ufficio di Kelly ha affermato che l’Highway Trust Fund, che riceve una grossa fetta delle sue entrate dalla tassa sul gas, ha recentemente ricevuto un’infusione di 118 miliardi di dollari ai sensi della legge bipartisan sulle infrastrutture del 2021 e che il suo disegno di legge affronterà eventuali problemi a breve termine consentendo al Dipartimento del Tesoro di aggiungere denaro dal fondo generale per coprire le esigenze di finanziamento di quest’anno.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, DNY, ha dichiarato martedì che “otto o nove” democratici hanno sostenuto il disegno di legge di Kelly, “compresi molti di quelli in gare difficili nel 2022”. Oltre a Kelly, il gruppo include Sens. Maggie Hassan del New Hampshire, Raphael Warnock della Georgia e Catherine Cortez Masto del Nevada, che difenderanno i loro seggi a novembre.

“Stiamo avendo una discussione caucus su di esso. Non abbiamo ancora preso una posizione di caucus”, ha detto Schumer ai giornalisti durante la sua conferenza stampa settimanale dopo l’incontro. “Ma è una delle tante cose che stiamo guardando in termini di riduzione dei costi”.

I democratici che hanno lasciato il pranzo hanno affermato che un’esenzione dalla tassa sul gas era nelle prime fasi della discussione e che era troppo presto per dire come esattamente la legislazione potesse essere portata all’aula del Senato. Sen. Ben Cardin, D-Md., ha definito la presentazione di Kelly “informativa”, mentre il Sen. Tim Kaine, D-Va., è stato non impegnativo, dicendo che ha bisogno di studiare la questione.

Un collega democratico, centrista sen. Joe Manchin del West Virginia, ha frenato il piano di Kelly per la tassazione del gas.

“Non ha senso per me, semplicemente non ha senso”, ha risposto Manchin, il presidente del comitato per l’energia, quando gli è stato chiesto se la proposta fosse una buona idea. “Ora abbiamo un fondo fiduciario rotto. Dobbiamo sistemare le cose”.

Sen. Rick Scott della Florida, il presidente della campagna elettorale dei repubblicani del Senato nel ciclo elettorale, ha affermato che Kelly vuole avere entrambe le cose: sponsorizzare l’esenzione dalla tassa sul gas mentre sostiene pezzi dell’agenda di Biden che aumenterebbero alcune tasse.

“È lo stesso Mark Kelly che voleva fare Build Back Better e il disegno di legge sulle infrastrutture che avrebbe aumentato tutte quelle tasse? Deve essere rieletto quest’anno”, ha detto Scott. “Non credo che Schumer lo lascerà cadere sul pavimento. Voglio dire, questi ragazzi sono per tasse alte, non per tasse basse. Questa è solo una trama della campagna”.

Tuttavia, alcuni sostenitori progressisti hanno acclamato l’idea di sospendere la tassa sul gas.

“La tassa sul gas è fondamentalmente regressiva”, ha affermato Adam Green, co-fondatore del Comitato della campagna per il cambiamento progressivo. “Fa più male alle persone più povere”.

Ha detto che una sospensione sarebbe una “estensione logica” dell’opposizione della Casa Bianca a una tassa sul gas più alta nella legge bipartisan sulle infrastrutture, un aumento delle tasse che i repubblicani hanno spinto senza successo per lo scorso anno.

Leave a Comment