I decessi per overdose tra adolescenti stanno aumentando rapidamente, ma non perché molti di loro facciano uso di droghe

Secondo lo studio, pubblicato su JAMA, i decessi per overdose di adolescenti negli Stati Uniti sono più che raddoppiati dal 2010 al 2021, passando da 518 a 1.146 decessi all’anno.

Nel 2021, il fentanil è stato coinvolto in oltre il 77% dei decessi per overdose di adolescenti, afferma lo studio. Il fentanil è 50 volte più potente dell’eroina ed è estremamente economico da produrre, secondo la US Drug Enforcement Agency.

Con il consumo di droga tra gli adolescenti attualmente ai minimi storici, i ricercatori hanno affermato che la quantità di fentanil venduta loro sotto forma di contraffazione di farmaci comuni – e la mancanza di consapevolezza dei rischi che corrono assumendo queste pillole – è una parte importante del problema, disse Friedman.

I giovani stanno comprando quelle che pensano siano pillole legittime, ma in realtà “sono compresse pressate con farmaci che sono stati prodotti nel mercato clandestino, e sono stati pressati per sembrare reali”, ha affermato Sheila Vakharia, vicedirettore del Dipartimento di ricerca e accademia Impegno nella Drug Policy Alliance.

Vakharia non è stata coinvolta nello studio.

Cambiare le nostre scuole e conversazioni familiari

L’obiettivo di ridurre il consumo di droga tra gli adolescenti negli Stati Uniti ha avuto successo, ha affermato l’autore dello studio Morgan Godvin, scrittore e sostenitore della politica sul sovradosaggio.

La cattiva notizia è che sono necessari grandi cambiamenti per ridurre i decessi per overdose, ha aggiunto.

Queste non sono le pillole da prescrizione che usavano le generazioni più anziane (e gli adolescenti a volte rubavano i loro armadietti dei medicinali). Le contraffazioni vengono ora prodotte con il fentanil, confezionato per sembrare quasi identico ai medicinali legittimi e venduto per strada a adolescenti che non sono consapevoli dei rischi che comportano, ha affermato Godvin.

I bambini delle scuole medie sono vittime di overdose fatali da fentanil

“Dobbiamo aggiornare la loro comprensione in modo che sappiano che le pillole stanno effettivamente diventando la cosa più pericolosa”, ha detto Friedman.

E con livelli variabili di fentanil in diverse pillole, sia le persone che stanno sperimentando che quelle che prendono regolarmente le pillole spesso non sanno cosa stanno assumendo e sono a rischio, ha detto Friedman.

Per affrontare l’aumento dei decessi, Friedman, Godvin e Vakharia hanno affermato che le scuole e le famiglie devono concentrarsi sull’educazione degli adolescenti sui rischi reali legati alla droga, sull’aspetto di un’overdose, su come accedere al naloxone, che è usato per trattare le overdose e come per testare farmaci per la presenza di fentanil.

La riduzione del danno non è abilitante

Alcune famiglie di adolescenti potrebbero temere che conversazioni oneste su pratiche sicure per ridurre i decessi per overdose possano aprire la porta ai loro figli per iniziare a usarle, ma Godvin ha detto che è vero il contrario.

“Questa paura di inviare il messaggio sbagliato sulla droga sta mandando gli adolescenti nelle loro tombe”, ha detto Godvin. “(I genitori) sono così critici come messaggeri credibili per i propri figli o per quelli nel gruppo di pari dei loro figli”.

“La riduzione del danno non li abilita”, ha aggiunto.

Come la xilazina, un tranquillante veterinario, stia rendendo le overdose ancora più rischiose
Non tutti gli adolescenti si impegneranno nella sperimentazione con le sostanze, ma molti lo faranno. Anche con tassi di consumo di droga storicamente bassi, quasi il 20% degli adolescenti in 8°, 10° e 12° anno ha utilizzato droghe illecite nel 2021, secondo il National Institute on Drug Abuse.

Sia gli adolescenti che proveranno droghe e alcol, sia quelli che non traggono vantaggio dall’avere una comprensione onesta e sfumata dei rischi che comportano.

Se un genitore dice che le persone che provano l’ecstasy spesso muoiono immediatamente e un bambino va a una festa in cui dozzine di altri adolescenti prendono la droga e si presentano a scuola lunedì, potrebbe perdere fiducia nelle informazioni che ottengono dalle autorità fidate in la loro vita, disse Godvin.

Invece, spesso si rivolgono ai colleghi, a Internet e ai media popolari per le loro informazioni, che spesso possono fornire una pericolosa disinformazione, ha aggiunto.

Le conversazioni che insegnano quali droghe sono rischiose e quali sono assolutamente pericolose, nonché come gestirle in sicurezza, avvantaggiano gli adolescenti su più fronti. Entrambi consentono agli adolescenti di prendere decisioni più intelligenti e danno ai bambini il messaggio che le loro famiglie sono lì quando hanno domande che fanno parte dei problemi e quando hanno bisogno di aiuto, ha detto Vakharia.

“Quando dai alle persone opzioni migliori, loro fanno scelte migliori”, ha detto Godvin.

.

Leave a Comment