I Broncos soddisfano la maggior parte dei bisogni, pronti a vedere il roster in azione

ENGLEWOOD, col. — Nel corso di due giorni, i Broncos hanno riempito un buco dopo l’altro mentre il direttore generale George Paton and Co. ha continuato a rafforzare il roster di un presunto contendente dell’AFC.

Nonostante abbia scambiato la nona e la 40a scelta assoluta nel draft di quest’anno per Russell Wilson, Paton è riuscito ad acquisire nove giocatori – e una scelta del terzo round del 2023 – per rafforzare la sua squadra.

Non tutte le esigenze sono state soddisfatte nel corso del draft, ma i Broncos hanno aggiunto ripetutamente giocatori a posizioni in cui la loro profondità potrebbe essere più forte.

Linebacker esterno. Estremità stretta. Difensore d’angolo. Linea difensiva. Calcio e calcio di ritorno. Tutti e cinque questi bisogni sono stati affrontati e molti sono stati attaccati più volte nella bozza.

Con le sue nove scelte, Paton sembrava sposare necessità, abilità e potenziale.

In Oklahoma Nik Bonitto, Paton ha arruolato un giocatore che è arrivato primo nella percentuale di vittorie di punta nel passaggio nel 2020 e ha una capacità di piegarsi non dissimile da quella di Von Miller. Il tight end dell’UCLA Greg Dulcich fornisce un’altra minaccia in campo con il suo mix di velocità e capacità di ricezione. Le freccette non hanno smesso di volare il Day 3 e Denver ha aggiunto un’altra sfilza di contributori.

Non hanno soddisfatto ogni esigenza, poiché Paton ha notato che il tabellone non è caduto nel modo giusto per i Broncos per aggiungere un contrasto offensivo o un linebacker interno. Tuttavia, Denver ha riempito una serie di lacune e prevede di affrontare il resto tramite l’aggiunta di 10-11 free agent del college.

“Volevamo aggiungere profondità in un certo numero di posizioni, semplicemente non è caduto in quelle posizioni”, ha detto Paton. “È caduto ad altri nove. Non puoi riempirli tutti. Avevamo nove scelte. … Ci piacciono i giocatori che abbiamo, sentiamo di aver aiutato la nostra profondità. Mi piace dove stiamo andando con la free agency del college. Io Penso che ci aiuteremo da soli lì. I nostri scout ci stanno ancora lavorando con gli allenatori, ma penso che sarà davvero un bel girone con i CFA”.

Ora, per Paton e Hackett, è tempo di vedere come il roster si traduce dalla carta al campo.

“Deve ancora essere visto”, ha detto Paton quando gli è stato chiesto se la squadra fosse una contendente. “Dobbiamo portare questi giocatori qui. Devono mettersi al lavoro. Sento di aver aiutato la nostra squadra di calcio. Abbiamo aiutato la nostra profondità. Ma dobbiamo portarli qui. Loro Devono allenarsi, devono imparare la nostra cultura e devono entrare in contatto con gli allenatori, ma mi sento come se fossimo una squadra di calcio migliore e vedremo quanto sarà bello in autunno”.

Continua a leggere per alcuni degli altri punti salienti della conferenza stampa di George Paton e Nathaniel Hackett dopo il Draft NFL 2022:

PASS RUSH PER RIMANERE UNA PRIORITÀ

Nonostante l’aggiunta di Bonitto al loro corpo di linebacking esterno, i Broncos hanno in programma di mantenere la scelta del terzo round del 2021 Baron Browning sul limite. Browning ha giocato all’interno come linebacker nel 2021, ma ha esperienza di gioco fuori dalla sua carriera collegiale all’Ohio State.

“Penso che Baron, in passato ha fatto un ottimo lavoro come difensore esterno [voluntary veteran mini]campo, e penso che crescerà lì e penso che non potrai mai avere abbastanza persone per mettere fretta al passante”, ha detto Hackett. “Parliamo molto, è come gioca il quarterback ed è come lo influisci da una prospettiva difensiva . Vogliamo trovare quanti più corridori possibile. Vogliamo una grande competizione in quella stanza e sentiamo che saremo in grado di inseguire alcuni di questi quarterback in questa divisione”.

Paton ha parlato della necessità di “un’ondata” di pass rusher e Browning figura in quell’equazione insieme a Bonitto, Bradley Chubb, Randy Gregory, Malik Reed e Jonathon Cooper.

I Broncos si sono classificati all’ultimo posto o vicino al fondo della classifica in diverse categorie di squadre speciali nel 2021 e Paton ha affermato che l’aggiunta a quell’unità era una “grande priorità” nell’ultimo giorno del draft.

Il cornerback di Pittsburgh Damrri Mathis, la safety dell’Oklahoma Delarrin Turner-Yell e il wide receiver del Samford Montrell Washington sono solo alcuni dei giocatori che potrebbero avere un impatto per Denver nel 2022.

“Turner-Yell sarà davvero un ottimo teamer speciale”, ha detto Paton. “E poi Washington, sentiamo che può essere un doppio ritorno per noi. È esplosivo. Guardalo contro la Florida, vedi quanto è esplosivo. È stata una grande enfasi. Applaudo [Special Teams Coordinator] Dwayne Stukes per il lavoro che lui e [Assistant Special Teams Coordinator] Mike Mallory ha inserito le loro recensioni. Penso che siano entrambi felici oggi perché penso che abbiamo migliorato le nostre squadre speciali”.

Washington ha registrato tre touchdown di ritorno nel 2021 guadagnando gli onori della All-SoCon in prima squadra e Paton ha detto che Stukes crede che Washington possa essere un doppio ritorno per Denver come rookie.

Dopo che le squadre speciali dei Broncos hanno ferito le sue possibilità in più di qualche partita, l’impegno per migliorare l’unità è evidente.

Leave a Comment