Grande limite di campionato: i cardinali chiedono a Gorman, Liberatore di rinnovare il roster dopo la sconfitta finale contro i Mets | Cardinali di San Luigi

NEW YORK — Giovedì i Cardinals non hanno perso tempo a setacciare le macerie di una sconfitta extra-inning al Citi Field prima di mettere insieme i pezzi per dare loro un nuovo look drammatico.

I New York Mets non avevano ancora smesso di celebrare la loro vittoria per 7-6 al 10° inning quando la dirigenza dei Cardinals iniziò a rinnovare il roster nel bel mezzo di un road trip. La clubhouse dei visitatori è rimasta chiusa a chiunque tranne che ai dirigenti della squadra per 10 minuti, 15 minuti, 26 minuti dopo l’eliminazione della finale, non a causa di ciò che è stato detto alla squadra attuale dopo una serie negativa nel Queens, ma a chi è stato aggiunto. durante la notte.

Nolan Gorman e Matthew Liberatore, i migliori potenziali clienti e amici dei Cardinals sin dalla loro infanzia in Arizona, si uniranno al club di Pittsburgh per il loro debutto in major league. Liberatore, mancino e uno dei migliori prospetti di lancio nelle minori, partirà sabato al PNC Park. Gorman, la principale prospettiva di potere del gioco con i migliori 15 homer Triple-A, prenderà il posto in seconda base venerdì.

“Abbiamo bisogno”, ha detto il manager Oliver Marmol. “Quindi, verrà a riempirlo.”

Le persone stanno anche leggendo…

  • “Sotto la copertura dell’oscurità”: la storia interna di come i Rams hanno lavorato con la NFL e hanno abbandonato St. Louis
  • Editoriale: Potrebbe avvicinarsi il giorno in cui le sentenze della Corte Suprema saranno apertamente impugnate
  • Ladue si è laureata tra i leader che hanno combattuto per la parità di retribuzione per le calciatrici statunitensi
  • “Se n’era andato”: 32 anni dopo la scomparsa dell’adolescente, la polizia di St. Louis sfrutta la scientifica genetica per risolvere il caso
  • Batteria Wainwright-Molina sovraccarica: Pujols concede quattro run al nono posto in 15-6 Cardinals scatenato
  • L’investitore della cantina Augusta si dimette, tocca i suoni per guidare un piano da $ 100 milioni
  • L’uomo scomparso caduto dalla canoa non aveva il giubbotto di salvataggio, si aggrappava al cuscino del sedile sul fiume Missouri
  • Due morti nel sud della contea di St. Louis dopo una sparatoria mortale accusata di alterco domestico
  • Hummel: Cosa riserva il futuro per DeJong, Dickerson e Reyes?
  • Ambientato a St. Louis, la storia di John Grisham è tra le letture più calde per l’estate
  • Media Views: le partite del secondo turno di Blues potrebbero essere trasmesse in televisione su reti secondarie
  • Hochman: Caro NHL, riporta il formato dei playoff al tradizionale formato 1-8, 2-7, 3-6, 4-5
  • Hochman: I Blues hanno ottenuto la sconfitta che si meritavano. Ecco cosa dovrebbero fare per il gioco 2
  • Super flower blood moon, un’eclissi lunare totale, da mostrare nei cieli di St. Louis domenica sera
  • Programma dei playoff dei Blues contro Colorado Avalanche

E potrebbero seguire altri cambiamenti.

Per la seconda partita consecutiva, un inizio breve e inning sovraesposti hanno lasciato il bullpen esposto e poi è andato in frantumi. Dopo aver concesso nove punti in una sconfitta mercoledì, i soccorritori dei Cardinals hanno perso un vantaggio nel quinto e decimo inning. Harrison Bader ha riportato i Cardinals in gioco con un recupero al nono e ha segnato per pareggiare la partita, 5-5, sul quarto RBI di Paul Goldschmidt. Nell’ultima oscillazione della sua carriera durante una partita di stagione regolare nel Queens, Albert Pujols ha esteso il suo record di major league per il doppio gioco, ma questo ha segnato Corey Dickerson per dare ai Cardinals un vantaggio di 6-5 per Giovanny Gallegos più vicino da tenere . Spoiler: non l’ha fatto.

L’interbase dei Mets Francisco Lindor aveva appena raggiunto la seconda base come corridore libero all’inizio del 10° inning quando è tornato a casa con il terzo homer in carriera di Pete Alonso.

“Dobbiamo approfondire i giochi”, ha detto Marmol dei suoi titolari. “Il ritmo del gioco non è stato molto piacevole a dire il vero con te. Era lento. Dobbiamo impegnare un po’ di più la nostra difesa e, onestamente, ci sarà un po’ di rimescolamento di quel bullpen per vedere chi può uscire”.

I Cardinals avevano iniziato a prepararsi per il probabile inizio di Liberatore sabato da quando un rainout ha costretto un doubleheader al Citi Field lo scorso martedì. Mentre filtrava per settimane a causa del suo spettacolo di potere alla Classe AAA di Memphis, la decisione di promuovere Gorman è arrivata velocemente giovedì.

L’esterno sinistro Tyler O’Neill ha avuto dolore alla spalla destra, ha avuto difficoltà a giocare giovedì mattina con l’allenatore Willie McGee ed è stato diagnosticato un conflitto al braccio di lancio. I Cardinals lo hanno inserito nella lista degli infortunati da 10 giorni e lo hanno rimandato a St. Louis per essere esaminato dai medici di squadra. Un ulteriore vantaggio del tempo libero dal roster attivo saranno i pipistrelli nei minorenni per O’Neill in un incarico di riabilitazione.

Ciò ha lasciato i Cardinals con un’apertura per una mazza.

Hanno riconosciuto per settimane la ricerca di un pipistrello.

“Proprio quello di cui abbiamo bisogno”, ha detto il debuttante Juan Yepez, che giovedì ha fatto segnare un home e ha fatto coppia con Gorman per un fragoroso inizio di stagione con i Triple-A Redbirds. “È un grande compagno di squadra. Grande battitore, anche. Quel mancino di potere. Ci farà bene”.

La 19a selezione assoluta dei Cardinals nel 2018, Gorman ha vinto ogni preoccupazione per il suo lento allenamento primaverile con 15 homer, una media di .308, una percentuale di colpi di .677 e i suoi 1.044 OPS nelle prime 34 partite della stagione di Memphis. Questa settimana ha giocato tre vittorie consecutive e ha giocato con l’esterno di classe AA dei Cardinals Moises Gomez per il vantaggio in campionato minore negli homers. Gomez è balzato in vantaggio con 17.

I Cardinals erano stati riluttanti a spingere Gorman, 22 anni, nelle major troppo presto, troppo rapidamente a causa della sua novità in seconda base e dell’adattamento alla velocità del gioco per una difesa allacciata d’oro. Il club ha anche voluto vedere una riduzione del suo tasso di strikeout: 50 nei suoi primi 133 at-bat quest’anno.

“Sarà in formazione. È qui per giocare”, ha detto Marmol. “Arriverà qui e mostrerà cosa è in grado di fare. Ha lavorato sodo per ridurre al minimo gli strikeout. È qualcosa di cui è consapevole, di cui siamo consapevoli. (Ha lavorato) abbastanza bene. Ancora molti contatti e guida la palla”.

Il secondo base vincitore di Gold Glove Tommy Edman scivolerà sull’interbase per fare spazio a Gorman. I Cardinals hanno inserito il titolare Jack Flaherty nella lista dei disabili da 60 giorni, liberando un posto nella rosa di 40 uomini per Gorman.

La mossa del roster per Liberatore arriverà sabato e potrebbe essere significativa.

I Cardinals hanno perso tre delle quattro partite contro i Mets in questa stagione e nelle ultime due il titolare non ha completato il quinto inning. Ciò ha messo le sabbie mobili sotto il bullpen – e più i soccorritori calciavano e consegnavano, più affondavano. Spinto nella partita di mercoledì in anticipo perché Jake Walsh non ha ritirato un battitore, Nick Wittgren ha permesso a tutti e tre i corridori che ha ereditato di segnare e scattare una partita di pareggio. Mercoledì, Wittgren ha sostituito Dakota Hudson al quinto inning, ha ereditato un punto e poi ha concesso un inning di tre punti che ha ribaltato il gioco sui Cardinals. Hudson ha concesso due punti nel primo inning, ha avuto bisogno di 30 lanci per eliminarne tre e ha lanciato con poca energia. Marmol ha osservato che il ritmo soporifero della partita è stato noioso anche per la difesa.

“Devo solo essere più veloce, più veloce per apportare modifiche”, ha detto Hudson. “Veloce a prendere il ritmo.”

Il ritmo e il parziale rotolavano giù per la collina come una palla di neve, raccogliendo sporcizia e dimensioni, e il bullpen non poteva fare a meno di iniziare ma rimanerne colpito.

Il bullpen dei Cardinals ha concesso 12 punti, cinque dal mancino TJ McFarland, negli ultimi 8 inning e 1/3 della serie che ha lanciato. Il bullpen dei Mets ha concesso sei run in totale in 16 inning lanciati durante la serie.

“Dobbiamo solo entrare lì e McFarland e Wittgren – prendi il tuo groundball”, ha detto Marmol. «È per questo che sono qui. Una corsa un po’ dura. Devono tornare a farlo”.

Liberatore potrebbe essere a parte.

Il doubleheader martedì ha lasciato i Cardinals a riscrivere il programma per mantenere i titolari Steven Matz e Miles Mikolas a riposo normale. Ciò ha creato un posto vacante per sabato e un’opportunità per i mancini. Liberatore, 22 anni, ha un’ERA di 3,83 in sette partenze a Memphis. In tre delle sue ultime quattro partenze, Liberatore ha lanciato almeno sei inning, due volte sette e sette inning consecutivi nelle ultime due partenze di aprile.

Se sono inning che vogliono i Cardinals, Liberatore ci darà un’occhiata. Se è un mancino di cui i Cardinals hanno bisogno, Liberatore ha eliminato 15 dei 58 mancini che ha affrontato in questa stagione.

L’audizione è a tempo indeterminato.

Come Gorman, sarà ovvio se rimarrà nei paraggi.

“Verrà a lanciare sabato e daremo una buona occhiata”, ha detto Marmol. “E guarda dove vogliamo andare da lì.”

.

Leave a Comment