GOP Sen. Ron Johnson infradito per bloccare il candidato giudiziario di Biden

L’inversione di tendenza di Johnson ha suscitato critiche da parte del presidente della magistratura del Senato Dick Durbin, che ha tuttavia segnalato che avrebbe onorato la cosiddetta pratica della “spostata blu” che consente ai senatori degli stati di origine di impedire ai candidati del tribunale distrettuale di andare avanti.

“Il senatore Johnson sta impedendo a questa commissione di procedere su un candidato che ha raccomandato al presidente Biden”, ha detto Durbin in un’audizione della commissione mercoledì. Pocan, nominato per il tribunale distrettuale del distretto orientale del Wisconsin, avrebbe dovuto testimoniare all’udienza fino a quando Johnson non annunciò che non avrebbe sostenuto la nomina.

Pocan sarebbe il primo giudice federale LGBTQ in Wisconsin, secondo la Casa Bianca.

Questa è la prima istanza di un senatore dello stato di origine che trattiene un foglietto blu – che indica la loro approvazione di un candidato – per un candidato di Biden, ed è degno di nota dato che Johnson in precedenza aveva detto di essere “contento di raccomandarlo”.

Pocan, il cui fratello è Repubblica Democratica. Mark Pocan del Wisconsin, è stato uno dei quattro potenziali candidati raccomandati a giugno da Johnson e dalla sua controparte democratica per il posto vacante. Johnson e il senatore democratico Tammy Baldwin ha utilizzato un comitato di selezione giudiziaria bipartisan per valutare potenziali candidati in panchina.

In una dichiarazione martedì sera, Johnson ha affermato di aver “ascoltato le preoccupazioni della comunità legale di Green Bay sul fatto che avessero bisogno di un giudice che fosse localmente e attivamente coinvolto nella loro comunità”.

Pocan, giudice del Milwaukee County Circuit Court dal 2006, non vive a Green Bay, dove si trova il posto vacante in questione. Tuttavia, secondo Durbin, Pocan aveva detto che si sarebbe trasferito a Green Bay se confermato.

“Il senatore Johnson sapeva benissimo a giugno che il giudice Pocan non viveva a Green Bay in questo momento”, ha detto Durbin, un democratico dell’Illinois.

La dichiarazione di Johnson ha anche tentato di collegare la nomina di Pocan della tragedia di dicembre a Waukesha, in cui sei persone sono state uccise quando un uomo ha partecipato a una parata di Natale, anche se Pocan non aveva alcun legame con il caso.

L’uomo, Darrell Brooks, era stato precedentemente rilasciato su cauzione di $ 1.000 dopo essere stato accusato di aver investito una donna in un caso di abusi domestici, una questione in cui anche Pocan non era coinvolto.

“Non posso sostenere qualcuno per una nomina a vita che ha concesso una cauzione bassa per qualcuno accusato di crimini violenti”, ha detto Johnson martedì.

Dal 2017, secondo la Casa Bianca, Pocan ha prestato servizio nelle divisioni civili e familiari del tribunale di Milwaukee, dove i casi non riguardano la cauzione.

Il portavoce della Casa Bianca Andrew Bates ha osservato che l’American Bar Association aveva concesso a Pocan il punteggio più alto e Bates ha affermato in una dichiarazione che affermava che Pocan “non aveva assolutamente alcun legame con la tragedia di Waukesha”.

“Il giudice Pocan entrerebbe anche nella storia come il primo giudice federale LGBTQ per il Wisconsin”, ha detto Bates. “Il ribaltamento arbitrario del senatore Johnson è sfortunato e la motivazione addotta è infondata”.

L’ufficio di Johnson, in una dichiarazione successiva alla CNN mercoledì, ha indicato un caso chiamato State of Wisconsin v. Davario D. Washington, dove, secondo la portavoce di Johnson Alexa Henning, Pocan ha concesso una “bassa cauzione” a un “individuo accusato di crimini violenti”

Secondo una trascrizione ottenuta dalla CNN dell’udienza sulla cauzione del 2015 a cui si è schierato Pocan, il giudice si è schierato con il pubblico ministero che stava cercando di aumentare la cauzione dell’imputato a $ 5.000.

“Il senatore Johnson ha il diritto di annullare la raccomandazione della sua commissione giudiziaria quando nuove informazioni vengono alla luce, proprio come ha fatto il senatore Tammy Baldwin nel 2018 durante il processo di nomina di Gordon Giampietro per il distretto orientale del Wisconsin”, ha affermato Henning.

(Baldwin ha chiesto all’allora presidente Donald Trump di ritirare la nomina di Giampietro dopo aver appreso dei commenti del 2015 – non divulgati durante il processo di verifica della nomina – in cui il candidato ha respinto le sentenze della Corte Suprema che espandono i diritti delle coppie dello stesso sesso.).

Leva dei senatori dello stato di origine sui candidati

I tagliandi blu sono stati storicamente utilizzati come strumento per costringere i presidenti a lavorare con i senatori per riempire i posti vacanti nei loro stati. Sotto Trump, i repubblicani del Senato hanno eliminato la pratica dello stato blu per i candidati alla corte d’appello e alla fine 17 giudici di corte di circoscrizione sono stati confermati per le obiezioni dei senatori dello stato di origine.

La scorsa settimana, la commissione giudiziaria del Senato ha approvato un candidato del 6° Circuito che è stato il primo candidato d’appello di Biden a essere contrastato dai senatori dello stato vacante, il Tennessee. I repubblicani hanno sostenuto che la Casa Bianca di Biden ha negoziato con la delegazione del Tennessee meno di quanto la Casa Bianca di Trump abbia offerto ai senatori democratici, un’affermazione che i democratici hanno rimproverato.

Durbin ha detto mercoledì che il suo ufficio ha appreso solo alle 19:00 di martedì che Johnson avrebbe impedito alla nomina di Pocan di andare avanti. Durbin ha affermato che nel corso di quasi un mese, il suo staff ha contattato lo staff di Johnson in quattro diverse occasioni e non ha ricevuto risposta.

“Una tale mancanza di comunicazione è inaccettabile e francamente irrispettosa nei confronti del candidato e della sua famiglia”, ha detto Durbin.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli.

.

Leave a Comment