Gli Stati Uniti centrali si occupano di bufere di neve, minaccia di tornado e problemi di incendio

Deve essere aprile, perché le stagioni si stanno battendo sulle Grandi Pianure in uno scontro ad alto impatto che sta suscitando un brutto tempo. Parti degli Stati Uniti centrali hanno affrontato pericolosi temporali e tornado martedì, con altri in arrivo mercoledì. Tutto questo sta accadendo mentre una bufera di neve potenzialmente storica infuria sui Dakota e le preoccupazioni per il tempo degli incendi imperversano nelle High Plains.

Martedì il National Weather Service Storm Prediction Center ha emesso il livello 4 su 5 di “rischio moderato” di maltempo per parti dell’Iowa e per gran parte della valle del Mississippi mercoledì, citando “il potenziale per forti tornado e grandinate molto grandi”.

Great Plains potrebbe vedere la sua siccità più significativa in un decennio

L’insurrezione di aria secca dietro la tempesta inaridirà le High Plains, portando un clima di fuoco “estremamente critico”. “Oggi è probabile un focolaio di pericolose condizioni di incendi nelle alte pianure meridionali e centrali!” ha scritto lo Storm Prediction Center.

Sul lato freddo della tempesta, i record potrebbero diminuire quando una bufera di neve fornisce quello che il Servizio meteorologico definisce un evento di “impatto estremo” nel Nord Dakota. Bismarck potrebbe avvicinarsi con un piede e mezzo di neve; se la città supera il record di 17,8 pollici stabilito nel 2013, incontrerà la tempesta più nevosa di aprile mai osservata.

Gli orologi Tornado erano in vigore fino a martedì notte per gran parte dell’Iowa settentrionale e dintorni, così come per un pezzo del Texas centrale verso est fino alla Louisiana.

La serata si è aperta con l’a grande e distruttivo tornado che si è abbattuto in Texas vicino alla città di Salado. Quella tempesta ha anche prodotto enormi chicchi di grandine, forse lunghi quasi 6 pollici.

Il maltempo in Texas è stato subito seguito da numerosi temporali rotanti che si sono intensificati sull’Iowa. Una prolifica tempesta si è spostata rapidamente attraverso le parti settentrionali dello stato facendo cadere diversi tornanti.

Nella notte, le tempeste tendono a formarsi in file mentre l’attività aggiuntiva esplode lungo il fronte freddo che si dirige verso il Midwest. I venti dannosi potrebbero essere la principale minaccia fino a mercoledì mattina, ma almeno rimane anche il potenziale isolato di tornado.

L’azione è iniziata lunedì. Nell’Arkansa centro-occidentale, grandine da baseball è stato segnalato lunedì pomeriggio nella contea di Franklin, con almeno un caso di grandine da softball a New Blaine, un po’ a ovest del punto intermedio tra Little Rock e Fort Smith. Sono stati osservati anche diversi tornado, incluso uno che ha provocato una terribile emergenza di tornado intorno alla base dell’aeronautica di Little Rock. Finora non sono stati segnalati feriti.

Martedì, l’impulso principale per le tempeste sarà una linea asciutta in aumento, o il bordo d’attacco dell’aria arida dal deserto sud-occidentale mentre invade l’umidità del golfo più a est.

Durante il giorno, l’umidità scorrerà rapidamente verso nord con un fronte caldo in avanzamento che arriva fino al Minnesota e al Wisconsin entro la sera. La linea a secco si posizionerà vicino all’Interstate 35 dal Texas centro-settentrionale attraverso l’Oklahoma e il Kansas mentre si estenderà verso Omaha.

Ci sono due zone di rischio elevato disegnate dallo Storm Prediction Center: una che copre il nord-est del Kansas attraverso la maggior parte dell’Iowa, dove stamattina è stato emesso un livello di rischio moderato 4 su 5, e l’altra tra Dallas e Waco. In mezzo, c’è ancora un leggero rischio di livello 2 su 5 per forti temporali isolati, ma un “berretto”, o una copertura di aria calda a circa un miglio dal suolo, comprimerà le sacche di aria superficiale che cercano di sollevarsi e formare tempeste .

Lo Storm Prediction Center osserva che se si formano tempeste, lo faranno in un “ambiente di forti temporali potenzialmente instabile”, ma la copertura nella maggior parte delle località sarà scarsa fino a notte fonda, quando si formerà una linea di tempeste su un fronte freddo in avanzamento.

In Texas, potrebbe essere un po’ più caldo a livello del suolo, portando a una maggiore instabilità, o “succo”, per le tempeste. A nord, attraverso la Corn Belt, una maggiore vicinanza a una perturbazione dell’aria superiore in avvicinamento significa un calo delle temperature in alto, che favorirà una maggiore ascesa, o un movimento in aumento, che può aiutare i temporali a fiorire.

È probabile che qualsiasi tempesta che rompa il cappello durante il giorno esploda in modo esplosivo e diventi supercella temporale in grado di produrre venti dannosi, grandi grandinate e tornado. Un forte tornado o due sono possibili, data la dinamica del vento presente nell’atmosfera.

Mercoledì, un energico tuffo nella corrente a getto di livello superiore si sposterà più vicino a un fronte freddo e una linea asciutta si fonderà in uno solo. Nel frattempo, un enorme settore caldo, o regione di mitezza e umidità che avanza verso nord prima di avvicinarsi alla bassa pressione, esporrà un’ampia fascia del Mississippi Valley a pericolose tempeste.

L’aggiornamento pomeridiano di martedì dallo Storm Prediction Center di mercoledì ha aggiornato gran parte della valle del Mississippi a un livello 4 di 5 a rischio moderato, affermando che “forti tornado, grandinate molto grandi e raffiche dannose significative sono tutti probabili con le tempeste più intense. “

Abbracciando il fiume, il rischio moderato va dalla Louisiana settentrionale all’Illinois meridionale e all’Indiana, comprese località come Pine Bluff, Ark., Memphis, Tennessee ed Evansville, Ind.

Intorno al rischio moderato, un ampio rischio aumentato di livello 3 su 5 va dalla Louisiana centrale a appena a sud di Chicago. Le città incluse nel rischio aumentato includono St. Louis, Mo.; Little Rock, Arca.; e Jackson, signorina. Rischi marginali e lievi più ampi circondano la striscia rafforzata. Nella zona di lieve rischio è ancora possibile qualche maltempo.

Una linea di burrasca spezzata con circolazioni incorporate nota come QLCS, o sistema convettivo quasi lineare, si formerà lungo il fronte freddo dalla valle del Mid-Mississippi alla valle del fiume Ohio inferiore. La linea spezzata conterrà probabilmente numerosi casi di venti dannosi in linea retta superiori a 60 mph e il potenziale di tornado. Inoltre, eventuali tempeste che si sviluppano prima della linea possono contenere qualsiasi pericolo meteorologico grave.

Nella bassa valle del Mississippi, comprese porzioni di Arkansas, Mississippi e Louisiana, una forte minaccia di tornado è prevista a fine giornata poiché i temporali rotanti di supercelle probabilmente punteggiano la regione.

Qualche forte rischio meteorologico potrebbe raggiungere la costa orientale e il sud-est giovedì prima che un clima più tranquillo si avvicini per il fine settimana.

L’espulsione a bassa pressione dal Colorado Front Range passerà attraverso il Nebraska Sandhills in rotta verso il Minnesota settentrionale fino a mercoledì. L’umidità che si avvolge a nord-ovest attorno al minimo cadrà nell’aria gelida trascinata a sud nella scia del sistema, producendo abbondanti nevicate che potrebbero flirtare con i record.

Il National Weather Service prevede fino a 30 pollici di nevicate, con totali diffusi da 18 a 24 pollici nella maggior parte del Nord Dakota centrale e occidentale. Quasi l’intero stato è sotto l’allarme bufera di neve.

La neve aumenterà di copertura e intensità per tutto il martedì mentre esce dal Wyoming e dal Montana e si consolida. I venti sul lato posteriore del minimo aumenteranno da ovest-nordovest, con raffiche comprese tra 40 e 50 mph. I forti venti si uniranno alla neve che cade per portare visibilità al di sotto di un quarto di miglio e viaggi “da molto difficili a impossibili”.

La neve pesante cadrà anche nel Montana orientale e nel Minnesota nord-occidentale fino a mercoledì mattina. Il sistema uscirà in Manitoba e Ontario mercoledì; negli Stati Uniti, il sistema terminerà sotto forma di alcuni deboli rovesci di neve rinnegati che scendono dal Canada.

Lo stesso sistema di bassa pressione che produce clima rigido e invernale farà vorticare anche una lingua di aria eccezionalmente secca a est nelle alte pianure meridionali e centrali. La continua siccità combinata con un afflusso di aria secca asciugherà ulteriormente il paesaggio, contribuendo al rischio di incendi.

L’aggiunta di carburante al fuoco, per così dire, aumenterà i venti che martedì rafficheranno oltre 50 mph. Ciò, insieme alle recenti scarse precipitazioni, creerà un ambiente in cui qualsiasi scintilla potrebbe diventare un grande incendio.

“Oggi è probabile un focolaio di pericolose condizioni di incendi nelle alte pianure meridionali e centrali”, ha scritto il National Weather Service.

Circa 1,6 milioni di persone nel Texas occidentale, nel Texas e nell’Oklahoma Panhandles e nel sud-ovest del Kansas sono soggette a un rischio di incendi boschivi “estremamente critico”, che include Garden City e Liberal, Kan., Guymon, Okla. e Amarillo, Lubbock e Midland , Tex.

Leave a Comment