Gli elettori di San Francisco ricordano i membri del consiglio scolastico tra la frustrazione dei genitori: NPR


Una quantità apparentemente infinita di drammi, insulti, cause legali e indignazione da parte di genitori e funzionari della città, hanno reso la saga del consiglio scolastico di San Francisco un avvincente spettacolo da baraccone pandemico. Martedì gli elettori hanno richiamato tre membri. (Foto AP/Jeff Chiu)

Jeff Chiu/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Jeff Chiu/AP


Una quantità apparentemente infinita di drammi, insulti, cause legali e indignazione da parte di genitori e funzionari della città, hanno reso la saga del consiglio scolastico di San Francisco un avvincente spettacolo da baraccone pandemico. Martedì gli elettori hanno richiamato tre membri. (Foto AP/Jeff Chiu)

Jeff Chiu/AP

Martedì gli elettori di San Francisco hanno richiamato tre membri del consiglio scolastico dopo un periodo tumultuoso che includeva lotte per l’apprendimento a distanza, ridenominazione delle scuole, una causa per il Primo Emendamento e modifiche al processo di ammissione alla scuola superiore pubblica più elitaria della città. I primi risultati hanno mostrato che gli elettori hanno sostenuto in modo schiacciante la rimozione dei tre membri del consiglio, con le persone che hanno votato sì in ogni misura di almeno il 72%.

La presidente del consiglio scolastico Gabriela Lopez, il commissario Faauuga Moliga e il commissario Alison M. Collins hanno perso i loro seggi nel pannello dei sette membri. Moliga ha concesso e Lopez ha promesso di correre di nuovo a novembre.

Il sindaco di San Francisco London Breed, che ha approvato il richiamo, ha annunciato i risultati.

“Gli elettori di questa città hanno lanciato un chiaro messaggio che il consiglio scolastico deve concentrarsi soprattutto sugli elementi essenziali per fornire un sistema scolastico ben gestito”, ha affermato in una nota dopo la chiusura delle urne.

Breed aveva messo in dubbio le priorità del consiglio scolastico. Nel gennaio 2021, ha trascorso del tempo a discutere un piano per rinominare 44 scuole pubbliche, tra cui quelle intitolate ad Abraham Lincoln e l’attuale senatore degli Stati Uniti ed ex sindaco di San Francisco Dianne Feinstein. Breed, all’epoca, ha detto che non riusciva a capire “perché il consiglio scolastico sta portando avanti un piano per rinominare tutte queste scuole entro aprile, quando non c’è un piano per riavere i nostri figli in classe per allora”.

In mezzo a una raffica di critiche, il consiglio ha annullato all’unanimità il piano.

Sembra che la Collins sia stata richiamata con il margine più ampio, con oltre il 78% degli elettori che ha deciso di rimuoverla. Ha citato in giudizio il distretto scolastico, la città e i singoli commissari del consiglio scolastico nel marzo 2021 dopo che i commissari hanno votato per rimuoverla dalla carica di vicepresidente del collegio. Lo ha fatto dopo che sono emersi tweet vecchi di anni che molti hanno definito razzisti nei confronti degli asiatici americani. Collins ha chiesto più di $ 80 milioni di danni, ma la causa è stata respinta.

Molti asiatici a San Francisco erano già motivati ​​dal piano del Board of Education di sostituire un sistema di ammissione basato sul merito con un programma di lotteria presso la Lowell High School, la scuola pubblica più prestigiosa della città. Scott Shafer di KQED ha riferito su Morning Edition che gli studenti asiatici costituiscono più della metà delle iscrizioni studentesche.

In mezzo a tutte le controversie, i genitori hanno lottato con l’apprendimento a casa e la città di San Francisco ha citato in giudizio il Board of Education nel febbraio 2021 per riaprire le scuole e consentire ai bambini di tornare in classe. Lopez ha detto che all’epoca la causa avrebbe solo rallentato il ritorno all’apprendimento di persona.

Il distretto, che serve più di 50.000 studenti in 130 scuole, deve affrontare un calo delle iscrizioni e un deficit di bilancio. Il consiglio dovrà assumere un sostituto per il sovrintendente in pensione Vincent Matthews.

Breed selezionerà ora tre nuovi commissari per riempire i nuovi posti vacanti. Gli organizzatori della campagna di richiamo hanno segnalato l’entusiasmo per il cambiamento.

“Grazie per aver difeso i nostri ragazzi quando i nostri leader eletti li hanno completamente delusi”, si legge a twittare dal Recall SF School Board.

Leave a Comment