Gio Urshela interrompe il tiro di Justin Verlander per il quarto no-hitter

MINNEAPOLIS — Dopo due anni frustranti, l’asso dell’Astros Justin Verlander era incerto sul suo futuro nel baseball. Il due volte vincitore del Cy Young Award ha lanciato solo una partita nel 2020 e nel 2021 insieme, saltando tutta la scorsa stagione dopo l’intervento chirurgico di Tommy John.

Verlander è tornato al suo vecchio io, proprio come quel ragazzo con tutti quei no-hitters.

Verlander ha mancato il suo quarto no-no per cinque out a causa di un ex Yankee, ma ha comunque affrontato il minimo per otto inning, e Houston ha battuto i Minnesota Twins 5-0 martedì sera per la sua ottava vittoria consecutiva.

“Avere il gioco forse strappato via da sotto di te mi fa apprezzare essere qui, giocare con i miei compagni di squadra, lanciare bene, tutto questo”, ha detto Verlander.

Gio Urshela, terza base dei gemelli, ha scelto il campo destro con uno eliminato nell’ottavo per terminare l’offerta di Verlander. Il 39enne destro, alla sua prima stagione al ritorno dall’intervento chirurgico di Tommy John, ha concluso l’inning costringendo Royce Lewis a fare un doppio gioco.

Verlander era in lizza per pareggiare Sandy Koufax al secondo posto nella lista dei no-hitter della carriera. Nolan Ryan detiene il record con sette.

L’ex Yankee Gio Urshela festeggia con l’allenatore della prima base dei Twins dopo aver interrotto il tentativo senza battitore di Justin Verlander (a destra).
Getty Images; PAPÀ

“Purtroppo, sono stato qui molte volte prima e mi è successo. Ne ho avuti alcuni strazianti nel nono inning”, ha detto Verlander. “Questo penso sia solo uno di quelli che apprezzi che è stata una buona uscita e ci ha dato la possibilità di vincere, e l’abbiamo fatto”.

L’uscita di martedì ha portato Verlander sul 4-1 con un’ERA di 1,55 attraverso sei partenze per continuare il suo inizio stellare nella stagione 2022.

“Il ragazzo è un cavallo”, ha detto il manager di Astros Dusty Baker. “Quando lancia, i ragazzi stanno attenti. Prende la palla velocemente. Non scherza sul monticello, quindi mantieni la difesa affilata quando lo fai.

Verlander ne ha eliminati cinque e ne ha camminati due su 89 tiri. Blake Taylor ha lanciato il nono per Houston.

Baker ha detto che Verlander aveva un limite di 90 tiri, ma ha aggiunto che avrebbero potuto estendere se Verlander avesse superato otto inning senza successo.

Verlander è stato perfetto per quattro inning prima di concedere una passeggiata di vantaggio a Jorge Polanco nel quinto. Verlander ha convinto Urshela a sfruttare un doppio gioco un passo dopo per ritirare Polanco.

Il destro ha calcato il battitore numero 9 del Minnesota, Gilberto Celestino, nella sesta, ma Celestino è stato successivamente espulso in seconda base dal ricevitore Martín Maldonado, una delle tante solide giocate difensive a sostegno della prestazione di Verlander.

“Il no-hitter stava diventando un po’ profondo nel gioco ed è stato in grado di fare un’ottima giocata, girare e buttare fuori il ragazzo in seconda cercando di avanzare”, ha detto Verlander di Maldonado. “Davvero, il suo lavoro dietro il piatto è stato fantastico.”

Jeremy Peña ha guidato nelle prime due manche per gli Astros. Anche Alex Bregman ha avuto due RBI, di cui una doppia a sinistra nella quinta che ha guidato Jose Altuve.

Il titolare dei gemelli Joe Ryan (3-2) ha faticato a trovare la zona di attacco. La curva a destra ha emesso una passeggiata in ciascuno dei suoi cinque inning e ha concesso quattro run.

.

Leave a Comment