Giants che cercano di tornare in commercio nel Round 1: Peter King

Tenendo le scelte 5 e 7 nel prossimo Draft NFL 2022, i New York Giants “probabilmente cercheranno di spostare uno di loro per provare più primi round il prossimo anno”. Questo secondo Peter King lunedì nella sua rubrica settimanale “Football Morning in America”.

King non ha ampliato le sue ragioni per pensare che il nuovo GM dei Giants Joe Schoen avrebbe cercato di farlo. Quindi, tuffiamoci nelle possibili ragioni noi stessi.

Schoen ha detto al sito ufficiale della squadra dopo essere stato ingaggiato che gli sarebbe piaciuto “il maggior numero di at-bat che puoi ottenere, quanti più swing puoi ottenere” nel draft. Alla Combine, Schoen ha detto di essere “aperto agli affari”.

“Sarò aperto a qualsiasi cosa. Sono aperto per affari. Se qualcuno vuole salire e tornare indietro e ottenere una scelta per il 2023, di nuovo, cercherò di fare ciò che è meglio per i New York Giants con il 2022 e oltre. Ancora una volta, competi oggi, costruisci per il futuro”, ha detto Schoen.

“Ho intenzione di programmare per rimanere lì e troverò sette giocatori che mi piacciono e saprò che posso dormire bene la notte e se qualcuno chiama e ha senso per noi tornare indietro o se c’è qualcuno che amiamo un paio di posti più in alto e possiamo andare a prenderli con il draft capital, sono bravo con quello. Manterremo aperte tutte le opzioni”.

Il passaggio al ribasso è una bozza di strategia che ho approvato da tempo. Scambiare e accumulare scelte piuttosto che aumentare e darle via è stato a lungo un punto fermo delle “regole di Big Blue View per il successo del draft”. Ecco cosa dicono le regole:

“Ci sono pochissime volte in cui vale la pena scambiare un giocatore, costringendo così una squadra a ipotecare preziose scelte al draft. Hai bisogno di profondità nella NFL e non puoi accumularla scambiando le tue scelte al draft, che è quello che devi fare per salire. In generale, è meglio scendere e accumulare più scelte di pescaggio piuttosto che salire e finire con meno. I tuoi errori fanno meno male quando hai più scelte, più possibilità di farlo bene. Puoi correre dei rischi a volte quando hai più scelte e, se la situazione è giusta, puoi effettivamente utilizzare alcune di quelle scelte “extra” per salire quando ritieni che sia giustificato.

“Quando va bene salire? Innanzitutto, se ti stai trasferendo per un ragazzo che credi sarà un quarterback in franchising. Se ti stai muovendo per un giocatore in un’altra posizione ritieni sia un cambio di franchising o l’unico pezzo di cui hai bisogno per metterti sopra le righe e in il Super Bowl, va bene. Inoltre, se hai accumulato scelte extra, forse puoi usare quella flessibilità per prendere di mira uno o due giocatori nel draft o tramite scambio. Questo, davvero, potrebbe essere chiamato il ‘Patrioti del New England Regola.’ “

Ora, entriamo nei motivi per cui negoziare al ribasso con la scelta n. 5 o n. 7 potrebbe essere la mossa giusta per Schoen and the Giants.

La situazione del quarterback

Il piano dei Giants, giustamente a mio avviso, è quello di dare a Daniel Jones la stagione 2022 per mostrare al nuovo regime se è o meno la risposta a lungo termine di cui l’organizzazione ha bisogno al quarterback.

Nella migliore delle ipotesi, Jones ha il miglior cast di supporto e la maggiore stabilità che ha sperimentato da quando è stato selezionato al numero 6 nel Draft NFL 2019, gioca il miglior calcio della sua carriera e i Giants decidono di andare avanti con lui.

Siamo onesti, però. C’è una buona possibilità che non accada. Jones è un GM e due allenatori rimossi dal regime che lo ha arruolato. Il comproprietario John Mara sarebbe deluso, ma non sarebbe uno shock se Schoen e l’allenatore Brian Daboll decidessero alla fine della stagione che vogliono correre o morire con il loro ragazzo, non con quello di qualcun altro.

Tyrod Taylor non sarà quel ragazzo. Potrebbe essere un tampone mentre i Giants cercano o sviluppano quel ragazzo, ma non è il futuro come quarterback per i Giants.

Il trading al ribasso nel Round 1 quest’anno, soprattutto se porta ai Giants una seconda scelta al primo round nel 2023, offre ai Giants la flessibilità di salire per un quarterback l’anno prossimo, se necessario. Se non hanno bisogno di un quarterback, hanno ancora un paio di scelte del Round 1 per il secondo anno consecutivo, e questa è una buona cosa.

“Più pipistrelli”

Questa è una ricostruzione. Dave Gettleman potrebbe non averlo capito. Schoen non vuole nemmeno usare la parola “ricostruire”.

“Non voglio uscire e farmi battere la testa mai”, ha detto al Combine. “Voglio avere una squadra competitiva e fare ciò che è meglio per il franchise in futuro”.

Il nuovo GM, tuttavia, sembra capire che c’è molto lavoro da fare per sistemare il roster e portare i Giants dove vogliono essere. Non si passa da cinque stagioni consecutive di sconfitte a due cifre a contendenti annuali del Super Bowl in una offseason.

Diciamo che Schoen sceglie di scambiare con la scelta n. 5. Sì, ciò significa che potrebbe passare un contrasto offensivo come Evan Neal o Ikem Ekwonu. Un giocatore, specialmente un non quarterback, cambierà il franchise? No.

E se Schoen cedesse, finisse comunque con due scelte al primo round, avesse il placcaggio offensivo dello Stato del Mississippi Charles Cross al numero 7 e aggiungesse alcune scelte del Day 2 quest’anno o il prossimo? Potrebbe essere il risultato migliore, soprattutto per una squadra che ha più di una necessità.

Aiuto per il tetto salariale

Nonostante tutto ciò che Schoen ha fatto, i Giants rimangono nel purgatorio del tetto salariale. Due scelte tra le prime 10 al draft sono un drenaggio abbastanza significativo per una squadra che ha ancora poco o nessun spazio per operare.

Ricorda che il costo di ogni scelta alla bozza è fissato dal Contratto di Contrattazione Collettiva. Per OTC, la scelta n. 5 in assoluto è una hit di $ 6,582 milioni e la scelta n. 7 in generale una hit di $ 5,130 milioni. Ogni scelta costa un po’ meno, con la 32a scelta assoluta nel Round 1 con un limite massimo di $ 2,335 milioni.

Pertanto, il trading back potrebbe far risparmiare un paio di milioni di dollari che i Giants potrebbero utilizzare.

Leave a Comment