Frank R. James, sospettato di sparare nella metropolitana di Brooklyn in tribunale

NEW YORK CITY (WABC) — Frank R. James, l’uomo ricercato per la sparatoria su un treno della metropolitana di Brooklyn, rischia l’accusa giovedì in un tribunale federale.

James, 62 anni, è l’uomo che, secondo le autorità, ha indossato una maschera antigas, ha lanciato un fumogeno e ha aperto il fuoco su un’affollata metropolitana di Brooklyn martedì mattina.

È stato arrestato mercoledì pomeriggio.

Il commissario del NYPD Keechant Sewell ha detto che James è stato avvistato da passanti nell’area di St. Marks Place e First Avenue nell’East Village.

Tra le chiamate che sono arrivate a Crime Stoppers c’era una persona che pretendeva di essere lui stesso il sospetto.

Secondo fonti della polizia, James ha chiamato il NYPD e ha detto loro che è l’uomo che la polizia sta cercando e che vuole costituirsi.

“Penso che tu mi stia cercando”, avrebbe detto il chiamante. “Vedo la mia foto su tutti i telegiornali e sarò in giro per questo McDonalds”.

Dicono che abbia dato un nome e una descrizione di ciò che indossava. Secondo quanto riferito, ha detto alla polizia che il suo telefono stava morendo e che sarebbe stato da McDonald’s a caricare il suo telefono o davanti all’arrivo della polizia.

Quando la polizia ha risposto, aveva lasciato il McDonald’s a East 6th Street e First Avenue.

Quando gli agenti non l’hanno trovato al ristorante, hanno girato per il quartiere in cerca di lui. Secondo fonti della polizia, i buoni samaritani hanno detto alla polizia che pensavano che il sospetto fosse in fondo all’isolato.

James è stato quindi visto in piedi davanti a un chiosco mentre caricava il suo telefono. Fu arrestato senza incidenti a Piazza San Marco e nella Prima Strada, e fu trasportato al 9° Distretto.

“Miei compagni newyorkesi, l’abbiamo preso”, ha detto il sindaco Eric Adams. “Lo abbiamo in pugno.”

CORRELATI | Frank R. James: Quello che sappiamo sul sospetto di sparatoria nella metropolitana di Brooklyn

James sarà accusato in base a uno statuto federale che vieta il terrorismo e altri attacchi violenti nel sistema di trasporto di massa. Il governo federale lo accuserà anche di aver attraversato i confini di stato.

Speriamo che questo arresto porti un po’ di conforto alle vittime e alla gente della città di New York”, ha detto Sewell. “Abbiamo utilizzato ogni risorsa a nostra disposizione per raccogliere ed elaborare prove significative che collegano direttamente il signor James alla sparatoria. Siamo stati in grado di ridurre rapidamente il suo mondo. Non c’era più nessun posto dove scappare”.

Guarda il rapporto speciale completo sull’arresto di James qui:

I funzionari affermano che l’indagine è ancora in corso e invitano chiunque abbia ulteriori informazioni a chiamare la Crime Stoppers Hotline del NYPD al numero 1-800-577-TIPS (8477) o per lo spagnolo, 1-888-57-PISTA (74782).

James dovrà affrontare l’ergastolo se condannato per l’attacco, che ha lasciato almeno 29 persone uccise o ferite in altro modo, scuotendo una città già innervosita da un forte aumento della criminalità.

I funzionari hanno affermato che qualsiasi potenziale motivo rimane poco chiaro, ma i testimoni hanno affermato che l’uomo armato solitario è stato visto borbottare tra sé e sé mentre indossava un giubbotto catarifrangente prima di indossare la maschera antigas e rimuovere un contenitore dalla sua borsa che poi ha riempito l’auto di fumo. Ha quindi iniziato a sparare.

Dieci persone sono state colpite da proiettili, mentre altre sono state sfiorate o ferite nel caos che ne è seguito.

Nessuna delle ferite è stata considerata pericolosa per la vita e le autorità hanno affermato che una rivista inceppata nella pistola potrebbe aver salvato vite umane.

Dopo la sparatoria, il capo del detective della polizia di New York James Essig ha detto che James è salito a bordo di un treno R che si è fermato alla stazione e ha fatto una fermata prima di uscire alla stazione della 25a strada. Dopodiché, James è stato visto di nuovo a una fermata della metropolitana di Park Slope poco meno di un’ora dopo prima di scomparire alla vista.

Le autorità hanno identificato James come una persona di interesse martedì sera, ma mercoledì, dopo che le indagini hanno collegato James al crimine in numerosi modi, il sindaco Eric Adams ha detto che era considerato il sospetto e un latitante ricercato.

Tale determinazione è stata presa durante la notte dopo oltre 18 ore di indagine che includevano video, dati del telefono cellulare e interviste ai testimoni.

“C’era un chiaro desiderio di creare terrore”, ha detto Adams. “Se porti un fumogeno o porteresti un’arma semiautomatica con una maschera antigas e in un modo molto metodico ferito … innocenti newyorkesi, questo è terrore”.

CORRELATI | La sparatoria nella metropolitana di Brooklyn aumenta i timori sulla sicurezza del transito

Mentre le telecamere della stazione erano inutilizzabili, le forze dell’ordine sono state in grado di ottenere un’immagine del sospetto dal video del cellulare di un passante. Il NYPD ha quindi individuato un furgone U-Haul sulla Kings Highway a Gravesend che, secondo loro, James ha guidato a New York da Filadelfia lunedì.

Hanno detto che un cuscino all’interno indicava che potrebbe aver dormito lì, e una stazione della metropolitana vicina è dove credono che sia entrato nel sistema.

Le chiavi di quel furgone sono state trovate negli oggetti dell’assassino lasciati alla stazione della metropolitana, ha detto il capo degli investigatori del NYPD James Essig.

Recuperata sulla scena anche una pistola semiautomatica Glock da 9 mm, tre caricatori estesi, un’accetta, benzina, quattro granate fumogene (due esplose e due non esplose) e una borsa di fuochi d’artificio di livello consumer, oltre a una carta di credito secondo le autorità affittava l’U-Haul. La pistola è stata acquistata da un banco dei pegni autorizzato in Ohio nel 2011, ha stabilito l’ATF.

La pistola e l’acquisto di una maschera antigas su eBay sono tra le prove che hanno elevato James da persona di interesse a sospetto, hanno detto le fonti.

Gli investigatori si sono anche sentiti più a loro agio nel chiamare James un sospetto dopo aver intervistato nuovamente i testimoni che inizialmente avevano fornito una descrizione dell’altezza dell’uomo armato che non corrispondeva al telaio di 6 piedi-2 di James.

Phantom Fireworks ha confermato in una dichiarazione che James ha acquistato prodotti in Wisconsin che si ritiene siano stati lasciati nella stazione della metropolitana 36th Street.

Le autorità non hanno scoperto arresti criminali significativi nella storia criminale di James, solo una serie di accuse di reato minore. Ma James era noto al NYPD con un foglio di imputazione durato sei anni, dal 1992 al 1998, con nove arresti precedenti.

CORRELATI | I testimoni descrivono la scena caotica dopo le sparatorie nella metropolitana di New York

I post sui social media di James sembrano essere molto critici nei confronti del sindaco per la sua politica sui senzatetto, inclusi video pieni di insulti razzisti e sessisti e invettive sconclusionate sulla repressione di Adams contro le persone che vivono nella metropolitana.

Il sindaco Adams è apparso su Good Morning America mercoledì e ha detto che i funzionari stanno valutando l’uso di metal detector all’avanguardia nel sistema della metropolitana della città per il futuro.

“Non sono i tradizionali metal detector che si vedono negli aeroporti”, ha detto Adams. “La tecnologia è avanzata così tanto. Se ci pensi, non siamo avanzati con la tecnologia. Le città… quando si tratta di proteggere meglio i cittadini, sono aperto a tutta la tecnologia”.

———-
* Altre notizie su Brooklyn
* Inviaci un suggerimento sulle notizie
* Scarica l’app abc7NY per gli avvisi sulle ultime notizie
* Seguici su YouTube
Invia un suggerimento per le notizie

Copyright © 2022 WABC-TV. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment