Frank James, sospettato di aver sparato nella metropolitana di Brooklyn, è ora in custodia

La polizia ha arrestato Frank R. James, che dovrà affrontare accuse federali di terrorismo per aver presumibilmente aperto il fuoco su una metropolitana di Brooklyn, ferendo 10 persone e ferendone altre 13, hanno detto i funzionari.

James è stato arrestato mercoledì dopo che la polizia ha ricevuto una soffiata di Crime Stoppers che li indirizzava verso il quartiere dell’East Village a Manhattan, hanno detto le autorità.

“Miei compagni newyorkesi, l’abbiamo preso”, il sindaco di New York City Eric Adams, che è in isolamento a seguito di un test Covid-19 positivo, ha detto ai giornalisti in un feed video. “Lo abbiamo in pugno.”

La soffiata che ha portato all’arresto di James originariamente ha portato la polizia in un McDonald’s sulla First Avenue e East Sixth Street prima che gli agenti lo trovassero poco tempo dopo, a due isolati di distanza a St. Mark’s Place, ponendo fine a un’intensa caccia all’uomo di 30 ore, hanno detto i funzionari.

Mentre veniva condotto fuori dalla stazione della stazione del 9° distretto mentre andava in prigione, un James ammanettato si rifiutò di rispondere a tutte le domande che gli venivano rivolte da giornalisti e fotografi.

“Abbiamo utilizzato ogni risorsa a nostra disposizione per raccogliere ed elaborare prove significative che collegano direttamente il signor James alla sparatoria”, ha detto ai giornalisti il ​​commissario del NYPD Keechant Sewell.

“Siamo stati in grado di rimpicciolire il suo mondo rapidamente. Non c’era più nessun posto dove scappare.”

La polizia ha rifiutato di dire chi ha telefonato per il suggerimento chiave che ha portato all’arresto di James. Sewell è stato chiesto direttamente se James avrebbe potuto chiamare se stesso e lei ha rifiutato di rispondere.

“Stiamo esaminando chi ha fatto quella chiamata”, ha detto Sewell.

James sarà accusato di un crimine federale, per aver compiuto un atto terroristico sui trasporti di massa, ha detto il procuratore degli Stati Uniti Breon Peace.

Il sospetto potrebbe rischiare l’ergastolo, secondo il pubblico ministero.

“Ieri è stata una giornata buia per tutti noi”, ha detto Peace. “Ma i punti luminosi dell’incredibile eroismo dei nostri compagni newyorkesi, aiutarsi a vicenda in un momento di crisi, la rapida risposta dei nostri primi soccorritori e la dura il lavoro di tutti i nostri partner delle forze dell’ordine che è stato in corso, è davvero un punto luminoso qui”.

All’inizio di mercoledì, le autorità hanno definito James un sospetto piuttosto che una persona di interesse.

Il video di sorveglianza ottenuto dalla NBC New York mostrava apparentemente James che strisciava una tessera della metropolitana, mentre cercava di entrare in una stazione prima dell’attacco di martedì, dando alle autorità uno sguardo più chiaro sul sospetto.

Non era ancora chiaro mercoledì perché quel particolare treno o stazione della metropolitana fosse preso di mira, ammesso che lo fossero.

La polizia ha anche lasciato aperta la possibilità che l’attacco di martedì potesse essere stato un atto improvvisato.

“Ha fatto esplodere la granata fumogena e abbiamo un testimone che dice ‘Cosa hai fatto?'”, ha detto il capo degli investigatori del NYPD James Essig. “Fa ‘oops’ e poi fa scoppiare (l’altra bomboletta di fumo), brandisce l’arma e spara 33 volte.”

Mettere insieme un potenziale motivo era stata una preoccupazione secondaria per gli investigatori che cercavano James.

“Innanzitutto, volevamo toglierlo dalla strada”, ha detto Essig.

La polizia scorta Frank R James, ricercato in relazione alla sparatoria di massa di martedì nella metropolitana a Brooklyn, New York
La polizia scorta Frank R. James, ricercato in relazione alla sparatoria di massa di martedì nella metropolitana a Brooklyn, New YorkOttenuto da NBC News
Un filmato esclusivo mostra Frank R. James che entra in metropolitana martedì a New York.
Un filmato esclusivo mostra Frank R. James che entra nella stazione della metropolitana di Kings Highway martedì a New York.NBC New York

James ha un lungo record di arresti a New York City e attraverso il fiume Hudson nel New Jersey, secondo Essig.

Tra il 1992 e il 1998 è stato arrestato nove volte nei cinque distretti per reati che includono il possesso di strumenti da scasso, un atto sessuale criminale e il furto di servizi. I suoi arresti nel New Jersey sono stati nel 1991, 1992 e 2007 per violazione di domicilio, furto e condotta disordinata.

Il cambio di lingua all’inizio di mercoledì, da persona di interesse a sospettato, è arrivato dopo un altro sviluppo chiave nell’indagine in corso, con gli investigatori che hanno collegato la pistola presumibilmente usata nell’attacco dell’ora di punta di martedì mattina a James e a un banco dei pegni dell’Ohio, fonti delle forze dell’ordine. disse.

I cellulari hanno ronzato poco dopo che James è stato nominato sospetto, esortando i newyorkesi a chiamare le autorità se lo vedono.

Una pistola Glock da 9 mm lasciata sulla scena è stata rintracciata dagli investigatori del Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives a James e a un banco dei pegni a Columbus, hanno detto le forze dell’ordine. Il sospetto l’ha acquistato lì nel 2011, hanno detto le fonti.

Una ricompensa di $ 50.000 era stata offerta per le mance che portavano all’arresto e alla condanna di James, che secondo la polizia aveva indirizzi in Wisconsin e Filadelfia.

Ha noleggiato un furgone U-Haul, le cui chiavi sono state trovate sulla scena della sparatoria nel quartiere di Sunset Park a Brooklyn, secondo le autorità.

Quel furgone è stato scoperto nel quartiere Gravesend di Brooklyn, a circa 5 miglia dall’attacco di Sunset Park.

Gli investigatori hanno ottenuto un video di sorveglianza, portato vicino a quel furgone, che sembra mostrare il sospetto mentre entra in una stazione della metropolitana, hanno detto fonti delle forze dell’ordine. Il filmato ha catturato quella figura sgranata che trasportava una borsa, simile a quella recuperata sulla scena della sparatoria, nella stazione di Kings Highway, che serve la linea N.

La sparatoria di martedì è stata effettuata mentre un treno N diretto a Manhattan si fermava alla stazione della 36a strada.

La borsa lasciata alla stazione includeva una varietà di fuochi d’artificio e altre attrezzature pirotecniche che un venditore di fuochi d’artificio con sede in Ohio crede provengano da lui, ha detto a NBC News.

Secondo alti funzionari delle forze dell'ordine, martedì è stata trovata una borsa piena di fuochi d'artificio sulla scena della sparatoria nella metropolitana di Brooklyn.
Secondo alti funzionari delle forze dell’ordine, martedì è stata trovata una borsa piena di fuochi d’artificio sulla scena della sparatoria nella metropolitana di Brooklyn.Ottenuto da NBC News

Sulla base delle immagini ampiamente diffuse di questa borsa, il CEO di Phantom Fireworks, Bruce Zoldan, ha affermato che le immagini mostrano quattro distinti articoli proprietari che si collegano alla sua attività e sono state acquistate nel giugno dello scorso anno in Wisconsin da un uomo di 62 anni di nome Frank James .

“Abbiamo trovato persone (nei registri delle vendite) che hanno acquistato due di quegli articoli, individui che hanno acquistato tre di quegli articoli, individui che hanno acquistato uno di quegli articoli”, ha detto Zoldan. “Solo una persona ha acquistato quattro di quegli articoli, esatti quattro articoli.”

La criminalità nelle metropolitane di New York e altre questioni relative alla qualità della vita sono state questioni chiave che Adams, un ex agente di polizia, ha sottolineato nella sua campagna elettorale di successo lo scorso anno.

Martedì ha ordinato ulteriore personale di polizia nelle metropolitane e ha esortato i suoi colleghi newyorkesi a continuare a utilizzare i mezzi pubblici, sulla scia di questo attacco.

adamo immagini ritwittate dei membri dello staff del municipio che hanno guidato i binari mercoledì, aggiungendo: “Orgoglioso di questa squadra”.

Prima dell’attacco alla metropolitana, James sembrava pubblicare diversi video sconclusionati su YouTube in cui esprimeva opinioni bigotti e controverse, nonché aspre critiche nei confronti di Adams e delle sue politiche di sicurezza pubblica e dei programmi di sensibilizzazione dei senzatetto sui treni.

In un video pubblicato lunedì, ha detto di aver provato il desiderio di uccidere le persone ma di non voler andare in prigione.

Leave a Comment