Ethan Crumbley: Il sospetto dovrebbe rimanere in carcere per adulti perché la maturità mentale è ben oltre quella di un quindicenne medio, affermano i pubblici ministeri

Ethan Crumbley deve affrontare una serie di accuse, tra cui omicidio, da adulto per aver presumibilmente aperto il fuoco alla Oxford High School nel Michigan il 30 novembre, uccidendo quattro studenti e ferendone altri sette: sei studenti e un insegnante.

A causa della gravità dei crimini che sta affrontando, è stato trattenuto nella prigione della contea di Oakland. E martedì, i pubblici ministeri hanno sostenuto durante un’udienza in tribunale che avrebbe dovuto rimanere lì invece di essere trasferito all’Oakland County Children’s Village.

“Nel suo diario, ha descritto il tipo di pistola di cui aveva bisogno, quale sarebbe stata la sua prima vittima e alla fine ha espresso che si sarebbe arreso in modo da poter assistere al dolore e alla sofferenza che ha causato”, ha detto Markeisha Washington, capo della famiglia Divisione di supporto presso l’ufficio del procuratore della contea di Oakland. “Questo mostra la raffinatezza oltre quella di un quindicenne medio”.

Crumbley è sotto costante supervisione ed è monitorato ogni 15 minuti da un agente, secondo il suo avvocato difensore pubblico, Paulette Michel Loftin.

Il presunto tiratore deve affrontare un conteggio di terrorismo che ha causato la morte, quattro capi di omicidio di primo grado, sette capi di imputazione per aggressione con l’intento di omicidio e 12 capi di imputazione per possesso di un’arma da fuoco durante la commissione di un crimine. Si è dichiarato non colpevole e i suoi avvocati hanno notificato che intendono utilizzare una difesa per follia al processo.

Loftin, che ha detto alla corte di aver incontrato Ethan almeno 12 volte, ha affermato che il pubblico ministero stava discutendo sulla base di eventi accaduti prima dell’accusa del suo cliente. “Penso che sarà molto importante per la corte guardare cosa è successo da quando è stato accusato”, ha detto Loftin.

Loftin ha detto che prima della sparatoria, Crumbley aveva allucinazioni, vedeva cose e sentiva voci. “Non dormiva, era estremamente ansioso, non mangiava correttamente”, ha detto Loftin aggiungendo che Crumbley aveva chiesto ai suoi genitori di vedere un terapista.

Ha detto che l’estremo isolamento in prigione “non è di alcun beneficio e in realtà danneggia il signor Crumbley”.

I pubblici ministeri hanno affermato che Crumbley ha servizi offerti ai detenuti in prigione per adulti che non sono disponibili per i minori ospitati nell’Oakland County Children’s Village.

Attualmente è autorizzato a guardare la televisione, ha accesso a un tablet per comunicare con amici e familiari, può giocare e ha accesso ai libri, ha privilegi telefonici, riceve posta e ha accesso allo spaccio del carcere dove ha un account e può acquistare determinati articoli, ha detto l’accusa.

Loftin ha affermato che mentre il suo cliente ha accesso a un tablet, non è qualcosa che è alloggiato nella sua cella con lui e che mentre ha accesso a un telefono, non ha numeri di telefono per nessun parente “quindi non ha usato il telefono qualunque cosa.”

Il giudice del circuito della contea di Oakland Kwame Rowe ha anche ascoltato Heather Calcaterra, la manager dell’Oakland County Children’s Village, che ha affermato che al momento non ci sono giovani con accuse di omicidio al Children’s Village.

“Non ho mai avuto un caso come questo nella mia carriera”, ha detto Calcaterra. “Questa è stata una situazione devastante e non sappiamo quale sia la presenza dell’imputato nel nostro campus nelle aule, nelle unità, quale presenza, in che modo possa innescare o avere un impatto su altri giovani della contea di Oakland”.

Calcaterra ha aggiunto che sarebbe preoccupata per la sicurezza di Crumbley nel centro di detenzione minorile. “Non so se sarebbe un bersaglio. Non so se la sua presenza in una struttura per minori gli causerebbe un qualsiasi tipo di trauma”.

Rowe ha permesso agli avvocati fino alla fine della settimana di fornire informazioni supplementari al brief da prendere in considerazione prima di decidere se Crumbley sarà autorizzato a essere trasferito alla struttura giovanile.

La decisione di Rowe dovrebbe arrivare la prossima settimana.

Il comportamento rimane una preoccupazione, affermano i pubblici ministeri

Nei giorni precedenti la sparatoria, Crumbley ha mostrato un comportamento che aveva allarmato i funzionari della scuola.

I suoi genitori, Jennifer e James Crumbley, si sono dichiarati non colpevoli di quattro capi di omicidio colposo per le loro azioni – o la loro mancanza – che hanno portato alla sparatoria. I pubblici ministeri li hanno accusati di aver concesso al figlio un facile accesso alla pistola e di aver ignorato i segni che rappresentava una minaccia.
Sono stati arrestati giorni dopo la sparatoria in un magazzino di Detroit a seguito di una caccia all’uomo dopo che non si erano presentati in tribunale per la loro prima citazione in giudizio.
La madre della sospettata di aver sparato a una scuola del Michigan ha supplicato di mantenere il suo lavoro poco dopo la sparatoria, dice il capo

Durante l’udienza di martedì, il procuratore aggiunto della contea di Oakland Kelly Collins ha affermato che il 17 dicembre Crumbley ha chiesto al personale della prigione: “Come faccio a ricevere la posta dei miei fan, la mia posta di odio e il mio commissario?”

“Sa che avrà persone che lo ammirano e persone che lo odiano allo stesso modo, e vuole quella notorietà”, ha detto Collins.

Collins ha affermato che la comunicazione e-mail di Crumbley tramite il tablet a quelli che lei chiamava i suoi fan mostra che ritrae la sua vita in prigione come “non così male”.

“Non li avremo per iscritto quando sarà al Villaggio dei bambini, quando parlerà con un altro giovane”, ha affermato Collins. “Questa non è una persona che dovresti mettere nella posizione di avere contatti e potenziali influenze su altri giovani”, ha detto.

.

Leave a Comment