Ed Mullins, ex capo del sindacato della polizia di New York che affronta l’accusa di frode, si consegna

L’ex presidente di un potente sindacato di polizia di New York City è stato accusato di aver frodato l’unione di milioni di migliaia di dollari presentando note spese false e gonfiate per fatture che erano presumibilmente per affari sindacali ma in realtà non lo erano, hanno detto i pubblici ministeri federali mercoledì .

L’ex presidente del sindacato, Edward D. Mullins, il combattivo leader di lunga data della Sergeants Benevolent Association, ha chiesto il rimborso di centinaia di pasti di fascia alta, vestiti, gioielli, elettrodomestici e le tasse universitarie di un parente, ha detto l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Manhattan in una breve schedatura.

In tutto, il signor Mullins, 60 anni, è stato rimborsato dal sindacato negli ultimi quattro anni per oltre 1 milione di dollari di spese, la maggior parte delle quali è stata ottenuta in modo fraudolento, ha affermato il governo.

L’associazione benevola è il quinto sindacato di polizia più grande degli Stati Uniti, con un’adesione di circa 13.000 sergenti di polizia attivi e in pensione a New York, hanno affermato le autorità. Il signor Mullins si era candidato ed era stato eletto presidente per cinque mandati quadriennali consecutivi e intorno al 2017, ha detto il governo, ha ideato un piano per finanziare le sue spese personali attraverso i soldi del sindacato.

Il signor Mullins, che si è arreso all’FBI mercoledì mattina, si è dichiarato non colpevole ed è stato rilasciato con una cauzione di $ 250.000 in una breve udienza presso il tribunale distrettuale federale di Manhattan.

All’udienza, il sig. Mullins, che indossava un abito grigio e una cravatta a righe rosse, si è seduto accanto al suo avvocato, Marc L. Mukasey. In seguito, il signor Mukasey ha salutato un branco di circa due dozzine di giornalisti e fotografi, dicendo “nessun commento” mentre lasciavano il tribunale.

L’accusa rappresenta l’ultimo capitolo del rapido crollo della carriera del signor Mullins, un influente funzionario sindacale di polizia che si è ritirato il 5 novembre dopo quattro decenni con il dipartimento, lo stesso giorno in cui i funzionari hanno annunciato di essere stato ritenuto colpevole di due dipartimenti infrazioni ed è stato multato di $ 32.000 per aver violato le regole che regolano l’uso dei social media.

In un messaggio che Mullins aveva pubblicato su Twitter, ha reso pubblico un rapporto di polizia non redatto che coinvolgeva la figlia dell’allora sindaco Bill de Blasio, Chiara. In altri messaggi, il signor Mullins ha usato un linguaggio volgare per denigrare i funzionari della città.

Il signor Mullins aveva lasciato la sua posizione sindacale un mese prima, poche ore dopo che la sua casa di Long Island e il quartier generale del sindacato a Manhattan erano stati perquisiti dagli agenti dell’FBI. All’epoca, il sindacato ha rilasciato una dichiarazione in cui riconosceva la ricerca e affermava che il signor Mullins era “apparentemente l’obiettivo” di un’indagine federale.

Mercoledì, il sindacato non ha risposto a un messaggio in cerca di commento.

Damian Williams, l’avvocato degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York, ha affermato che Mullins “ha abusato della sua posizione di fiducia e autorità per finanziare uno stile di vita sontuoso che è stato pagato con il dovuto mensile delle migliaia di laboriosi sergenti del NYPD “

I membri attivi del sindacato pagano una quota annuale di circa $ 1.300 e i suoi membri in pensione effettuano un pagamento una tantum di $ 600, ha affermato il governo.

Michael J. Driscoll, il capo dell’ufficio dell’FBI a New York, ha affermato che il sindacato avrebbe dovuto rappresentare i migliori interessi dei suoi membri. Il signor Mullins, ha detto, “è andato ben oltre per servire al meglio i propri interessi”.

Il governo ha offerto i dettagli del presunto schema del signor Mullins in un dettagliato documento di accusa depositato in tribunale.

In alcuni casi, affermava il deposito, il signor Mullins includeva pasti nelle sue note spese che non erano legati agli affari sindacali. Alla fine del 2019, ad esempio, ha presentato note spese per oltre $ 3.000 da un ristorante di fascia alta nel Greenwich Village, afferma il documento.

I conti, infatti, riguardavano i pasti in due diverse occasioni da parte di familiari e collaboratori personali del signor Mullins che hanno cenato al ristorante, ha affermato il governo.

In altri casi, secondo il deposito, Mullins ha gonfiato i costi dei suoi pasti, siano essi per affari sindacali o meno, “per rubare più soldi” dal sindacato, afferma il deposito.

Ha anche conservato due copie degli estratti conto della sua carta di credito. Il primo, spesso etichettato con una nota adesiva recante le parole “Copia pulita”, non aveva contrassegni aggiuntivi. Il secondo, spesso etichettato come “Copia di lavoro” o “Foglio di lavoro”, includeva le annotazioni scritte a mano del signor Mullins, che mostravano dove aveva cambiato l’importo e, a volte, il tipo di spesa, ha affermato il deposito del tribunale.

La “copia di lavoro” dell’estratto conto della carta di credito del signor Mullins dell’aprile 2021, ad esempio, mostra che ha cambiato un addebito di $ 45,92 da un wine bar nel New Jersey a $ 845,92; e che ha gonfiato un conto da steakhouse da $ 609,89 a $ 909,89, ha affermato il deposito del tribunale.

Diceva di aver anche modificato un addebito di $ 185,88 da un supermercato di Long Island a un costo di $ 685,88 in un ristorante italiano a Manhattan.

Il signor Mullins ha quindi presentato le spese senza ricevute al tesoriere del sindacato, che ha approvato i rimborsi, afferma il deposito.

In una dichiarazione, Keechant L. Sewell, il commissario di polizia di New York, ha dichiarato: “Ed Mullins avrebbe violato l’etica e le regole di questo dipartimento, la fiducia di 13.000 sergenti, attivi e in pensione che rappresentava, e le leggi degli Stati Uniti .”

Il signor Mullins, di Port Washington, NY, è stato accusato di un conteggio di frode telematica, che comporta una pena massima potenziale di 20 anni di carcere, ha affermato l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti.

Chelsia Rose Marcius ha contribuito al reporting.

Leave a Comment