Due legislatori del GOP sollecitano la folla che cerca di ribaltare le elezioni del 2020

MADISON – Due legislatori del Wisconsin, uno dei quali incitato dall’ex presidente Donald Trump, si sono trovati davanti a una folla di centinaia di persone nella rotonda del Campidoglio dello stato martedì per raccogliere sostegno per la causa legalmente impossibile di ribaltare le elezioni presidenziali del 2020.

“Non sei pazzo”, il rappresentante dello stato repubblicano. Janel Brandtjen di Menomonee Falls ha detto al raduno che ha abbracciato l’idea che le elezioni del 2020 fossero imperfette, nonostante i riconteggi, gli audit e le sentenze dei tribunali che hanno determinato che Joe Biden ha vinto il concorso presidenziale dello stato con oltre 20.000 voti.

Rappresentante. Timothy Ramthun, un repubblicano che sabato ha annunciato una corsa alla carica di governatore, è stata la ragione per cui la folla è scesa in Campidoglio martedì. Per mesi, Ramthun ha condotto uno sforzo per convincere i repubblicani che controllano la legislatura ad adottare una risoluzione che ha scritto per ritirare i 10 voti elettorali del Wisconsin.

Il suo lavoro gli è valso l’elogio di Trump e la disciplina del presidente dell’Assemblea Robin Vos, che martedì è stato oggetto di critiche tra i partecipanti alla manifestazione che hanno tenuto cartelli che dicevano “Toss Vos”.

Leave a Comment