Due adolescenti stavano litigando. Solo il Nero è stato ammanettato.

Era una rissa di routine che normalmente avrebbe ricevuto poca attenzione: due adolescenti che si battevano l’un l’altro in un centro commerciale del New Jersey.

Ma quando la polizia è arrivata e li ha separati, un adolescente, che è nero, è stato messo in manette. L’altro, che è bianco, è stato autorizzato a sedersi senza ritegno su un divano.

La lotta, che ha avuto luogo sabato al centro commerciale Bridgewater Commons, è stata catturata in un video che è stato visto più di 1,8 milioni di volte su Twitter.

“L’aspetto di quello che è un trattamento razzialmente disparato”, il governatore. Philip D. Murphy del New Jersey ha detto in una conferenza stampa mercoledì, “è profondamente, profondamente inquietante”.

Lunedì, il dipartimento di polizia di Bridgewater ha scritto su Facebook: “Riconosciamo che questo video ha sconvolto i membri della nostra comunità e chiediamo un’indagine sugli affari interni”.

In una lettera ai residenti martedì, il sindaco di Bridgewater ha affermato che il capo della polizia della township aveva chiesto all’ufficio del procuratore della contea di Somerset di esaminare la questione. La Conferenza dello Stato del New Jersey della NAACP chiede che gli agenti coinvolti nell’episodio siano immediatamente rimossi dalle forze armate in attesa di un’indagine.

La famiglia dell’adolescente nero, Z’Kye Husain, 14 anni, sta lavorando con Benjamin Crump, l’avvocato per i diritti civili che ha rappresentato le famiglie di George Floyd, Breonna Taylor e altre vittime di alto profilo della brutalità della polizia contro i neri.

In una breve intervista telefonica giovedì, la madre di Z’Kye, che ha chiesto di essere identificata solo per nome, Eboné, ha detto che suo figlio è rimasto in manette per circa 20-30 minuti. L’adolescente bianco, che secondo il signor Crump era all’undicesimo anno, non è stato ammanettato, ha detto Eboné. Nessuna accusa è stata presentata contro nessuno dei due adolescenti, ha detto.

“I poliziotti hanno detto che era solo un protocollo per una situazione del genere per loro di mettere i bambini in manette”, ha detto. “Succede che mio figlio era l’unico con le manette.”

Un portavoce del dipartimento di polizia di Bridgewater ha indirizzato le domande all’ufficio del procuratore della contea di Somerset, che non ha risposto alle richieste di commento.

La madre di Z’Kye ha detto che suo figlio era al centro commerciale con gli amici intorno alle 19:30 di sabato, quando l’adolescente bianco ha iniziato a molestare uno degli amici di Z’Kye, che è in seconda media. Z’Kye ha difeso il suo amico, ha detto, mentre altri adolescenti al centro commerciale hanno iniziato a registrare l’incontro con i loro telefoni.

Nel video, l’adolescente bianco, che indossa una felpa scura, punta un dito vicino al viso di Z’Kye. Z’Kye allontana la mano. Poi l’adolescente bianco spinge Z’Kye nel petto con entrambe le mani. Z’Kye incespica indietro. Quindi, entrambi i ragazzi iniziano a tirare pugni mentre la folla intorno a loro indietreggia.

L’adolescente più grande affronta Z’Kye su un divano. Vengono lanciati più pugni. L’adolescente bianco affronta Z’Kye ed è sopra di lui quando arrivano due ufficiali in uniforme, che sembrano essere bianchi.

Gli ufficiali lanciano l’adolescente bianco verso il divano e uno rimane brevemente con lui mentre l’altro ufficiale affronta Z’Kye a terra e inizia ad ammanettarlo.

L’ufficiale che era con l’adolescente bianco sul divano lo lascia lì per aiutare a trattenere Z’Kye, entrambi gli ufficiali gli appoggiano le ginocchia sulla schiena.

L’adolescente bianco si alza e sembra fare qualche piccolo passo verso gli ufficiali e Z’Kye.

Il video termina quando un agente raccoglie Z’Kye da terra e l’altro si avvicina all’adolescente bianco e gli mette una mano sul petto come per guidarlo di nuovo sul divano.

“Yo, è perché è nero”, dice uno spettatore prima che il video finisca. Razzialmente motivato.

Una portavoce di Bridgewater Commons ha detto che entrambi gli adolescenti erano stati banditi dal centro commerciale per tre anni. Ha rifiutato ulteriori commenti, citando l’indagine in via di sviluppo.

Il signor Crump ha detto che altri video del combattimento potrebbero emergere mostrando più dell’incontro e la risposta degli ufficiali ad esso. Ha anche detto che l’episodio è stato importante perché “troppi di noi vengono uccisi quando vengono accusati ingiustamente e accusati falsamente”.

Il sindaco Matthew Moench di Bridgewater Township, che si trova a circa 30 miglia a nord di Trenton, ha detto ai residenti nella sua lettera che “non era appropriato per me o per qualsiasi altro funzionario della Township commentare ulteriormente” perché era in corso un’indagine. Il signor Moench non ha risposto alle telefonate e ai messaggi di posta elettronica in cerca di commenti.

I funzionari del comune hanno anche annullato una riunione del municipio precedentemente programmata mercoledì, citando “il volume e la natura delle comunicazioni che sono state ricevute dal nostro personale del comune e dal dipartimento di polizia”, ​​secondo una lettera pubblicata sul sito web del comune.

Leave a Comment