Donna del Wisconsin accusata di aver decapitato un uomo, mettendo la testa nel secchio

GREEN BAY, Wisconsin (WISN) — Avvertimento del redattore: questa storia contiene dettagli grafici. Si consiglia la discrezione del lettore.

Una donna di Green Bay è accusata di aver decapitato un uomo e di avergli messo la testa in un secchio.

I dettagli grafici sono stati diffusi martedì in una denuncia penale.

La polizia ha arrestato Taylor Schabusiness, 24 anni, e l’ha accusata di un conteggio ciascuno di omicidio intenzionale di primo grado, mutilazione di un cadavere e aggressione sessuale di terzo grado.

Gli agenti hanno detto di aver trovato la testa della vittima mercoledì mattina presto in un secchio nel seminterrato di una casa a Green Bay.

Gli investigatori hanno detto che Schabusiness è stato visto l’ultima volta con la vittima.

Quando l’hanno trovata, la polizia ha detto che sembrava avesse del sangue sui vestiti e sulle mani.

Secondo la denuncia, quando gli agenti hanno perquisito il furgone di Schabusiness, hanno trovato parti del corpo aggiuntive, comprese le gambe della vittima, in una scatola di pentole.

La polizia ha affermato di ritenere che la vittima sia stata strangolata prima di essere decapitata.

Nel secchio con la testa sono stati trovati anche due coltelli.

Gli investigatori hanno detto di aver perquisito il seminterrato e di aver trovato il busto della vittima e diversi organi interni in una borsa con altri tre coltelli.

La denuncia afferma che la polizia ha trovato prove dell’uso di droghe e prove di pulizia del sangue sulla scena.

Quando la polizia ha chiesto a Schabusiness cosa fosse successo, lei ha risposto: “Questa è una buona domanda”, affermava la denuncia.

Ha detto agli agenti di essere svenuta.

Schabusiness ha ammesso di aver fumato insieme alla vittima quella che la polizia ritiene essere metanfetamina.

Ha detto che la vittima gli ha messo una catena al collo prima che i due facessero sesso.

Schabusiness ha detto agli agenti che la vittima era stata strangolata per autoerotismo durante il sesso in passato.

La denuncia diceva che Schabusiness ha ammesso: “Non posso credere di aver lasciato la testa, però”, riferendosi alla testa della vittima nel seminterrato.

Schabusiness ha detto che “la polizia si sarebbe divertita a cercare di trovare tutti gli organi mentre smembrava il corpo”, hanno scritto gli agenti nella denuncia.

Ha ammesso che la maggior parte delle parti del corpo dovrebbe essere nel seminterrato, ma potrebbe esserci un piede o una gamba nel furgone.

Schabusiness ha ammesso di aver messo la testa della vittima nel secchio, ha detto la polizia.

Ha anche ammesso di aver usato i coltelli per smembrare il corpo della vittima.

Schabusiness ha detto alla polizia che a un certo punto è diventata “paranoica e pigra e che pensava che fosse la” droga “a renderla paranoica”, afferma la denuncia.

Ha detto che prima che la vittima morisse, aveva due catene: una per sé e l’altra per lei.

Schabusiness li ha descritti come come il collare a strozzo di un cane.

“Schabusiness ha dichiarato di essere semplicemente ‘pazza’, riferendosi allo strangolamento della vittima”, si legge nella denuncia. “A un certo punto durante l’intervista, Schabusiness ha dichiarato che poteva sentire il cuore della vittima battere ancora mentre lo stava soffocando, quindi ha continuato a tirarlo e soffocarlo più forte, ma la vittima non sarebbe morta e che continuava a “ricostituirsi in muscoli”. “

Ha detto agli agenti che sapeva che la vittima era morta quando la sua faccia è diventata viola e il sangue è uscito dalla sua bocca, ma non si è fermata.

“Schabusiness ha dichiarato di aver poi iniziato a soffocare la vittima e l’ha descritta come la vittima sdraiata a faccia in giù sul letto con lei sopra di lui che tirava l’estremità della catena”, si legge nella denuncia. “La vittima ha tossito sangue e stava solo aspettando che morisse mentre guardava la sua faccia. Schabusiness ha commentato che era “già così lontana”, quindi ha continuato, riferendosi al soffocamento della vittima. Schabusiness ha detto con un tono di voce più basso, ‘Ya mi è piaciuto.'”

La denuncia contiene dettagli grafici degli atti sessuali che Schabusiness ha detto di aver commesso al corpo della vittima dopo la sua morte.

Ha ammesso di aver giocato con il suo corpo per “due o tre ore” dopo la sua morte.

Schabusiness ha detto agli investigatori che non intendeva uccidere la vittima, ma mentre lo stava soffocando, le è piaciuto e ha continuato a farlo.

È apparsa martedì pomeriggio al Brown County Court.

Un commissario del tribunale ha fissato la cauzione per Schabusiness a $ 2 milioni in contanti.

Il nome della vittima non è stato rilasciato.

Se condannato, Schabusiness rischia l’ergastolo. Rimane in custodia presso la prigione della contea di Brown.

Clicca qui per gli aggiornamenti su questa storia

Leave a Comment