Diverse persone ferite nell’incendio di un appartamento nella contea di Montgomery

Un video dell’esplosione mostrava detriti che sparavano verso l’alto e seguivano forti urla.

“Abbiamo danni catastrofici”, ha detto il portavoce dei vigili del fuoco Pete Piringer.

La causa dell’esplosione era ancora oggetto di indagine giovedì pomeriggio, poiché la Croce Rossa e le agenzie di contea e statali hanno tentato di aiutare i residenti sfollati. I vigili del fuoco stavano ancora cercando di spegnere sacche di fiamme sui resti fumanti delle parti distrutte dell’edificio.

L’esplosione e l’incendio si sono verificati intorno alle 10:30 in un edificio residenziale a quattro piani in stile giardino chiamato Friendly Gardens Apartment nell’isolato 2400 di Lyttonsville Road. Goldstein ha detto che le squadre sono arrivate per trovare tutti e quattro i piani dell’edificio avvolti dalle fiamme.

I vigili del fuoco e gli astanti hanno aiutato a salvare i residenti dall’area intorno all’esplosione.

Tito Garcia, 40 anni, giovedì mattina stava facendo la doccia quando ha sentito tremare il suo appartamento in un edificio vicino all’esplosione.

Pensava che un inquilino sopra di lui avesse lasciato cadere qualcosa fino a quando Sylvia Bunyasi, 48 anni, non ha urlato che c’era cenere fuori dalla finestra.

Garcia ha afferrato suo figlio di 13 anni ed è scappato dalla sua unità con Bunyasi. Hanno provato a uscire dal retro del loro edificio ma il percorso è stato bloccato da detriti avvolti dalle fiamme.

Intere sezioni dell’edificio di fronte alla loro – 2405 – erano cadute, ha detto Garcia.

“Sembrava che le fiamme stessero per raggiungere gli alberi. L’edificio è stato completamente inghiottito”, ha detto Bunyasi dal Gwendolyn Coffield Community Center dove lei e la sua famiglia si erano rifugiate. “Potremmo sentirlo; potevamo sentire quanto faceva caldo.

Bunyasi ha detto di aver lasciato la sua casa senza alcun oggetto, compresa la sua identificazione.

“C’erano molti ragazzi che vivevano in quell’edificio”, ha detto Garcia, mettendosi la testa tra le mani. “Semplicemente… non sembrava che ci fosse un modo per uscirne.”

Steve Inman, che vive nelle vicinanze, si è precipitato sul luogo dell’esplosione, dopo aver sentito un “grande boom”. Ha detto che la parte anteriore dell’edificio era caduta e la parte superiore era stata tranciata. Ha detto di aver aiutato a evacuare le persone da una parte dell’edificio che non era crollata.

“Sono stato in grado di tirare fuori prima una madre e un bambino – è stato allora che il fuoco ha iniziato davvero ad alzarsi”, ha detto Inman. “Ho sfondato alcune porte per far uscire alcune persone in più.”

La risposta alla fine ha coinvolto sei o sette caserme dei vigili del fuoco, 60 veicoli dei vigili del fuoco e ben 150 vigili del fuoco provenienti da tutta la regione, hanno affermato Piringer e Goldstein.

Goldstein ha detto che potrebbero esserci gravi danni agli edifici che circondano l’esplosione. Sul posto erano presenti squadre dei vigili del fuoco, nonché funzionari della Pepco e della Washington Gas, che esaminavano le strutture e le linee elettriche e del gas.

Alcuni residenti della zona hanno riferito di aver sentito odore di gas prima dell’esplosione.

“È troppo presto per me per dire cosa ha avviato questo”, ha detto Goldstein. “Stiamo lavorando attraverso una vasta gamma di preoccupazioni e possibilità. Il nostro obiettivo è salvare vite in questo momento”.

A mezzogiorno, dozzine di residenti di Friendly Gardens e dei complessi di appartamenti circostanti si erano radunati lungo Lyttonsville Road.

L’odore di fumo e gas aleggiava nell’aria mentre i primi soccorritori portavano le persone in barella e sulle ambulanze. Pablo Deleon, 21 anni, ha detto che stava dormendo nel suo appartamento nell’edificio di fronte, Paddington Square, quando ha sentito un forte boom intorno alle 11:10

Quando è uscito dalla sua stanza, tutto ciò che poteva vedere era del fumo, ha detto.

“Era solo un’isteria di massa, fiamme giganti”, ha detto.

Jibreel Seid, 68 anni, ha saputo dell’esplosione da sua moglie. Seid, originario dell’Etiopia, ha detto che la sua famiglia era una delle tante famiglie di immigrati che vivevano a Friendly Gardens. Era al lavoro quando sua moglie ha chiamato dicendo che l’edificio accanto al loro aveva preso fuoco. È corso a casa per cercare di ottenere i documenti di immigrazione della sua famiglia dalla sua unità al primo piano, ma i vigili del fuoco non lo hanno lasciato passare. C’era una possibilità che il fuoco potesse ancora propagarsi, gli dissero.

“Le nostre carte — questa è la cosa più importante”, ha detto. “Ne abbiamo bisogno”.

L’esplosione ricordava un’altra nelle vicinanze. Nell’agosto 2016, un’esplosione di gas naturale ha ucciso sette persone e ne ha ferite altre dozzine negli appartamenti di Flower Branch a Silver Spring. Quell’esplosione ha lasciato un guscio sventrato.

Il dirigente della contea di Montgomery, Marc Elrich, era nell’edificio giovedì e ha promesso l’assistenza del governo a tutti coloro che ne avevano bisogno e un’indagine approfondita. Ha detto che l’edificio distrutto era unità abitativa a prezzi accessibili. Ha definito la scena “assolutamente deprimente”.

“Era un po’ orribile quando guardi un edificio e lo vedi sventrato e murato”, ha detto Elrich. “Vedi tutti i detriti accumulati e tutto ciò che puoi pensare è: ‘Cosa è successo alle persone?’

Elrich ha detto che c’erano circa 13 unità nell’edificio distrutte e quelle circostanti che sono state evacuate. Non era chiaro per quanto tempo i residenti avrebbero dovuto stare lontani.

Md. Gov. Larry Hogan ha twittato poco prima di mezzogiorno che il suo ufficio è stato in contatto con i funzionari della contea di Montgomery e con i funzionari di emergenza del governo statale.

“Per favore, mantieni tutte le persone coinvolte, compresi i nostri primi soccorritori, nelle tue preghiere”, ha scritto Hogan.

Le autorità dovrebbero tenere un’altra conferenza stampa sull’esplosione alle 15:00

Anche Dana Hedgpeth ha contribuito a questa storia.

Leave a Comment