Decenni di lavoro, la Green Line Extension per Union Square di Somerville apre finalmente ai passeggeri

Curtatone era a bordo.

“Questo è successo solo perché un’intera città ha chiesto che i governi statale e federale onorassero i loro impegni”, ha detto. “Abbiamo dovuto combattere come l’inferno.”

Gli entusiasti del trasporto pubblico hanno viaggiato da vicino e da lontano per essere a bordo del primo tram della nuova Green Line Extension lunedì mattina, radunandosi fuori dalla stazione di Union Square al buio in mezzo a venti sferzanti intorno alle 4:30 del mattino. Sono stati raggiunti da Curtatone, Steve Poftak, Massachusetts Il direttore generale della Bay Transportation Authority e il sindaco di Somerville Katjana Ballantyne. Quando il primo tram è partito, la folla è esplosa in applausi. I cinque, gli abbracci e le strette di mano abbondavano.

“È storia”, ha detto August Blake, 30 anni, di Saugus, che per l’occasione ha sfoggiato un cappello verde. “Il primo treno accadrà solo una volta.”

Steve Poftak, direttore generale di MBTA, ha aspettato all’ingresso della stazione di Union Square per la prima corsa sull’estensione della linea verde dalle 4:50 circa di lunedì.David L. Ryan/personale del globo

L’apertura del servizio passeggeri alla nuova stazione di Union Square a Somerville e alla stazione rifatta di Lechmere a Cambridge segna un’importante pietra miliare per l’MBTA. La Green Line Extension, un progetto da 2,3 miliardi di dollari, è la prima nuova filiale della metropolitana ad aprire nell’area di Boston dal 1987.

Tuttavia, è necessario fare molto di più per cancellare l’estensione dall’elenco dei progetti di investimento in cantiere dell’agenzia. La tempistica dell’apertura della seconda filiale molto più lunga verso Medford, che comprende cinque nuove stazioni, è stata posticipata fino a questa estate.

Ma per coloro che hanno sostenuto l’estensione dagli anni ’90 attraverso una serie apparentemente infinita di arresti e ripartenze, lunedì è stata una buona giornata.

“Sono entusiasta per la regione, sono entusiasta per Somerville”, ha detto Ballantyne.

Nel 1990, lo stato ha promesso di estendere la linea verde a Ball Square/Tufts University come parte di un accordo con la Conservation Law Foundation, un gruppo di difesa legale, per mitigare gli impatti ambientali del Big Dig, che seppellì l’Interstate 93 sotto il centro di Boston. La fondazione ha citato in giudizio lo stato nel 2005, accusandolo di aver bloccato il progetto, e si è stabilito nel 2007 quando il governo ha accettato di completarlo entro il 2014.

Ruben Vierling-Claassen (in cappotto arancione) di Cambridge ha scattato le foto della prima corsa della Green Line Extension dalla stazione di Union Square a Somerville lunedì mattina presto.David L. Ryan/personale del globo

Gli anni si sono trascinati con scarsi progressi fino all’inizio del 2015, quando lo stato ha vinto una sovvenzione federale di 1 miliardo di dollari per l’estensione. Ma nello stesso anno, il Massachusetts ha interrotto il progetto e ha preso in considerazione l’idea di demolirlo completamente dopo che il costo totale è salito a 3 miliardi di dollari. All’epoca, l’MBTA ha affermato che il progetto aveva subito una supervisione insufficiente, una tempistica accelerata e un processo di offerta mal gestito.

Dopo un certo taglio dei costi, il consiglio di sorveglianza dell’MBTA ha votato all’unanimità nel novembre 2017 per assegnare il contratto di progettazione e costruzione a GLX Constructors, una joint venture di diverse società di costruzione e progettazione.

La costruzione del progetto di 4,7 miglia per Somerville e Medford è iniziata nel 2018 con l’obiettivo di iniziare il servizio passeggeri nelle sette nuove stazioni entro dicembre 2021. Le complicazioni nella costruzione delle sue sottostazioni lungo la filiale di Union Square hanno spinto l’apertura a marzo. L’MBTA stima che la filiale di Medford potrebbe aprire non appena questa estate.

John Dalton, responsabile del programma Green Line Extension di MBTA, supervisiona il progetto da novembre 2016.

Aveva seguito l’entusiasmo per l’apertura tra gli appassionati di trasporto pubblico su Twitter, ma è rimasto stupito nel vedere così tante persone che lunedì mattina si sono presentati per salire sul primo tram.

“La dice lunga su quante persone vogliono questo treno qui”, ha detto. “Hanno sopportato molti dossi sulla strada e hanno aspettato a lungo.”

Ci saranno altri ostacoli in arrivo poiché Somerville si occupa dello spostamento di residenti di lunga data, molti credono che l’estensione della Green Line stia causando gli sviluppatori che acquistano proprietà nelle vicinanze e aumentano gli affitti. Ballantyne ha affermato che è necessario fare di più per assicurarsi che tutti possano beneficiare della nuova linea di transito.

“Dobbiamo continuare a utilizzare ogni strumento possibile a Somerville per aiutare i nostri residenti a beneficiare dell’opportunità della Green Line”, ha affermato. “C’è ancora molto da fare per assicurarsi che tutti siano inclusi”.


Taylor Dolven può essere contattato all’indirizzo taylor.dolven@globe.com. Seguila su Twitter @taydolven.

Leave a Comment