Danny Green applaude a Pat Beverley per le critiche a Chris Paul

Nonostante sia stato rimbalzato nel primo turno dei playoff, la guardia dei Timberwolves Patrick Beverley sta vivendo un maggio molto produttivo.

Dopo un’eccellente apparizione sul podcast di JJ Redick, questa settimana il veterano peste ha portato i suoi talenti negli uffici di ESPN a New York per affidarsi a Chris Paul per la sua difesa e il suo gioco complessivo nel crollo del secondo turno dei Suns contro i Mavericks.

(Beverley ha anche offerto alcune interessanti valutazioni su Doc Rivers e James Harden, se sei interessato.)

LEGGI: ​​Perché Beverley dice che suonare per Rivers è “estremamente difficile”

Beverley ha paragonato la difesa di Paul a quella di un cono di allenamento è stato un momento particolarmente virale e l’intero mondo del basket ne ha preso atto… incluso il tiratore scelto dei Sixers Danny Green.

Green, noto per la sua difesa, ha avuto alcuni pensieri per Beverley sull’ultimo podcast Inside the Green Room:

“La gente prende di mira anche te, Pat Bev. Non stai giocando una fottuta difesa là fuori. Non stai fermando Luka. È di volta in volta che vedo Luka chiamarti “piccolo uomo” e ” è troppo fottutamente piccolo” e ti attacca ogni volta che ha la possibilità. Quando interpreti Luka sei anche un cono. Ti piacerebbe?”

SI.

Ed ecco di più dal podcast:

“Quando parli di un Hall of Famer puoi criticare, ma credo che la mancanza di rispetto sia stata portata un po’ oltre.

“[…]

“Penso [Beverley] ha appena usato quella piattaforma perché ha un problema con Chris, e l’ha usata come vendetta personale per sfogare molta della sua rabbia sul set in quel momento. Ho pensato che fosse ingiusto nei confronti di Chris, e sono sicuro che molte persone la pensavano allo stesso modo, molti ragazzi della lega.

“[…]

“Non mi dispiace che certi ragazzi critichino i giocatori, ma tu sei un giocatore di ruolo: mancare di rispetto a un Hall of Famer è troppo lontano. Chiamare qualcuno un cono è irrispettoso, amico. Non mi interessa. Bersaglio e cono sono due diversi parole, fratello. Ha detto che non può fare la guardia. Chris Paul è un … nove volte membro dell’All-NBA Defensive Team. Sì, l’hanno preso di mira, ma ci sono stati momenti in cui anche Pat Bev è stato preso di mira , Ma stai scherzando?

“[…]

“Pat Bev, neanche tu fermerai Luka. Non ci sono molte persone sul pianeta che stanno fermando Luka.”

È difficile discutere con ciò che Danny sta dicendo qui!

Certo, Paul ha avuto una brutta serie. E se vuoi giudicarlo dalla sua storia di brutte uscite post-stagione, sentiti libero, perché questo è un dato di fatto. Chris Paul non ha dimostrato di essere il ragazzo che può vincere un anello. È la verità.

ALTRO: 5 takeaway sulla stampa di fine stagione di Morey-Rivers

Ma Beverley è decisamente andato un po’ fuori bordo nelle sue critiche a CP3. Non è necessario essere così calunniosi su ESPN di tutte le piattaforme, leader mondiale nello sport. Quando sei in uno spettacolo come Alzati per prima cosa un lunedì mattina, assolutamente ethering un Hall of Famer come Paul, fai di tutto per ottenere questi decolli odiosi. Non si tratta solo di esprimere opinioni casuali; stai facendo uno sforzo.

Ho capito, e Beverley probabilmente ha una fruttuosa carriera post-palla di illuminare la gente e dare opinioni oneste sul basket senza BS. È super divertente!

Ma essere un odiatore solo per essere un odiatore potrebbe diventare stantio rapidamente. Vedremo cos’altro ha Pat Bev nel suo arsenale.

Leave a Comment