Come potrebbe essere un (ipotetico) commercio con i giganti o i jet?

Se i Pittsburgh Steelers vogliono fare una mossa per un quarterback, soprattutto dopo quello che abbiamo appreso ieri sul loro interesse per Malik Willis, c’è almeno una possibilità che siano disposti a scambiare. E seduto al numero 20, la squadra potrebbe guardare avanti per prendere il loro ragazzo. Sebbene sia impossibile prevedere gli scambi per un milione di ragioni, ci sono almeno due ipotesi che vale la pena esplorare.

Nel suo recente Mattinata di calcio in America colonna, Peter King ha menzionato due squadre che cercano di scambiare al ribasso nel primo round del draft di quest’anno: i New York Giants e i New York Jets. Ecco cosa ha scritto King in risposta alla bozza ufficiale dell’ordine:

“• È probabile che i Giants, scegliendo il quinto e il settimo posto assoluto, cercheranno di spostare uno di loro per provare più giocatori al primo turno l’anno prossimo.

• Anche i Jets, con quattro scelte tra i primi 40, vorrebbero rimandarne una al prossimo anno, se arriva l’offerta giusta”.

Come osserva King, i Giants hanno due scelte davanti agli Steelers, #5 e #7. I Jets sono nella stessa barca al numero 4 e al numero 10. Due possibili squadre con cui gli Steelers potrebbero ballare se vogliono fare un balzo in avanti nella bozza dell’ordine. Allora, come potrebbero essere questi scambi?

Prevedere gli scambi è difficile da fare. Squadre diverse hanno valori diversi, il pool di draft stesso determina quanto una squadra vuole rimanere o scendere, la concorrenza di altre squadre che cercano di salire può aumentare il prezzo e gli Steelers affermano di non utilizzare nemmeno un grafico commerciale in primo luogo .

Ma per impostare la scena, utilizziamo il grafico del valore commerciale convenzionale per darci un’idea di quale sia il costo. E traccia gli scambi con entrambe le squadre.

Giganti di New York

(Per il n. 5)

Salire di 15 posizioni tra i primi cinque è un compito arduo, una mossa radicale che gli Steelers non hanno mai fatto prima sotto Kevin Colbert. Ma arrivarci farebbe saltare i Carolina Panthers al numero 6 che sono fortemente nel mercato dei quarterback. I loro occhi possono essere puntati su Kenny Pickett, ma ehi, lo potrebbero fare anche gli Steelers, e se Pittsburgh vuole spostarsi in prima linea, il numero 5 è un ottimo posto per farlo.

La scelta numero 5 dei Giants vale 1700 punti. Ecco uno scambio che potrebbe funzionare.

Mandano i giganti

#5 Complessivamente – 1700 punti

Gli Steelers inviano

# 20 Complessivamente – 850 punti
# 84 Complessivamente – 170 punti
2023 1° rounder – circa 1000 punti

Totale: 2020 punti

Ora, so che gli Steelers stanno dando ai Giants 500 punti extra qui. Ma gli scambi raramente si rompono perfettamente e se sei una squadra come Pittsburgh che cerca di fare una mossa radicale per un quarterback, pagherai un extra per questo. Chiamala tassa QB. Mi sto avvicinando allo slot del primo round del 2023 anche nel mezzo al numero 16 in totale. I Giants ottengono i punti qui per il rischio di ottenere un primo rounder inferiore la prossima stagione.

Sappiamo anche che gli Steelers non vogliono rimanere senza entrambe le loro scelte del Day Two, ha detto Colbert descrivendo lo scambio di Devin Bush, quindi non invieranno il loro secondo e terzo rounder dal raccolto di quest’anno. Se il resoconto di King è vero e i Giants vogliono un primo round in più il prossimo anno, forse per inseguire un QB di grande nome, questo è un accordo che ha senso per entrambe le parti.

E il numero 7? È dietro Carolina. Ma se a Pittsburgh piacerebbe avere Kenny Pickett oro Malik Willis, o diciamo che credono che i Panthers prenderanno Pickett mentre Willis è il loro obiettivo principale, quindi anche il numero 7 ha senso. Inoltre scavalca gli Steelers davanti a squadre come Atlanta Falcons (n. 8), Seattle Seahawks (n. 9) e Washington Commanders (n. 11), tutte squadre che sono/potrebbero essere nel mercato QB. Che aspetto ha un affare lì?

(Per #7)

Mandano i giganti

# 7 Complessivamente – 1500 punti

Gli Steelers inviano

# 20 Complessivamente – 850 punti
2023 1° rounder – circa 1000 punti

Totale: 1850 punti

Molto simile al primo accordo meno la necessità di rinunciare alla scelta del terzo round di Pittsburgh, n. 84 in assoluto. Ancora una volta, i Giants “vincono” con il sistema a punti, ma prendono un po’ meno in generale nell’affare perché è una scelta leggermente inferiore e possono scegliere chi vogliono al numero 5.

In questo scenario, gli Steelers non perdono alcun capitale aggiuntivo al draft del 2022, mantenendo entrambe le scelte del Day Two. I Giants ottengono una selezione tra i primi cinque, una scelta al numero 20 e la prima del prossimo anno. Questo è un solido bottino per il nuovo GM Joe Schoen e l’HC Brian Daboll.

Jet di New York

Quindi sono i Giganti. E l’altra squadra di New York, i Jets. Come potrebbe essere un trade? Possiedono le scelte n. 4 e n. 4. Non c’è un motivo abbastanza convincente per salire al numero 4, quindi concentriamoci sul numero 10 se gli Steelers arrivano a un punto in cui uno dei loro QB sta cadendo e per qualche motivo, i Falcons/Seahawks non stanno mordendo.

Jet mandano

#10 Complessivamente – 1300 punti

Gli Steelers inviano

# 20 Complessivamente – 850 punti
# 52 Complessivamente – 380 punti
2023 3° Rounder – circa 200 punti

Totale: 1430 punti

In sostanza, lo stesso scambio degli Steelers ha fatto dal numero 20 al numero 10 con i Denver Broncos nel 2019 per salire e prendere Devin Bush. Questo scambio li mette di fronte a squadre curiose di quarterback come Washington al n. 11, persino Houston al (n. 13 – affermano di giocare con Davis Mills ma non ne sono così sicuro), e i Saints più indietro al n. 18 .

Certo, questo scambio non sposta nessuna delle prime 40 scelte dei Jets “fino al prossimo anno”, come dice King, ma dà loro un’altra risorsa l’anno prossimo sotto forma di un terzo rounder. Forse i Jets preferirebbero addirittura scambiare il #10 con il #20, il terzo rounder degli Steelers (#84) e invece il secondo rounder del prossimo anno.

Quali sono le probabilità che si realizzino questi scenari? Chissà. Anche se cerco di evitare le cose “tra le erbacce” come questa, è un esercizio valido da percorrere. Un permuta quest’anno è una possibilità reale e dovremmo considerare quali partner potrebbero avere gli Steelers e quanto costerebbe. Non importa cosa, se gli Steelers salgono per qualcuno che credono fermamente sia il loro franchise di quarterback, il prezzo che pagano – per loro – non ha prezzo.

Leave a Comment