Classifica AT&T Byron Nelson 2022: il 64° di Jordan Spieth nel terzo round lo mette uno dietro al leader Sebastian Munoz

McKINNEY, Texas (AP) — Sebastian Munoz sarà l'”altro” ragazzo locale nella coppia finale dell’ultimo round del Byron Nelson.

Fantastico il colombiano che ora chiama casa l’area di Dallas e ha almeno condiviso il vantaggio dopo tutti e tre i round.

Munoz ha tirato un 6-under 66 sabato ed era 21-under, un colpo davanti al favorito della città natale Jordan Spieth, che sta ancora cercando una svolta nell’evento in cui ha disputato nell’ultimo round come 16enne liceale in 2010. Spieth ha sparato a 64 anni.

Joaquin Niemann sarà il terzo giocatore nell’ultimo girone domenica, da solo al terzo un altro tiro indietro dopo un 65. James Hahn ha quasi eguagliato il 60esimo round di apertura di Munoz al TPC Craig Ranch, tirando 61 per saltare 34 punti e pareggiare per il quarto posto con Justin Tommaso (64).

Spieth è un anno più giovane di Munoz a 28 anni, ma ha tre major su 13 vittorie in carriera dopo aver recitato all’Università del Texas. Munoz, che ha giocato in un college vicino a North Texas, è stato rimosso per 2 anni e mezzo dalla sua unica vittoria al PGA Tour.

“Oltre a vincere a Bogotà, in Colombia, non sono mai stato il favorito di nessun altro posto”, ha detto Munoz. “Quindi è un posto familiare. Jordan è, ovviamente, il ragazzo d’oro qui, quindi è il preferito di tutti. Sono un buon amico di lui, quindi sarà molto divertente domani”.

Spieth non ha mai fatto più di due buche senza un birdie prima di uno spauracchio a 15 anni. Ha avuto round più bassi ed è stato vicino alla vittoria prima in un torneo che vuole vincere fortemente dopo un debutto così straordinario al PGA Tour come dilettante 12 anni fa.

Inoltre, lui e altri tra i primi 30 al mondo che giocano questa settimana si stanno preparando per il campionato PGA la prossima settimana a Southern Hills a Tulsa, Oklahoma.

“Quindi avere la possibilità di vincere questo evento, questa sarà una delle migliori possibilità che io abbia mai avuto di domenica”, ha detto Spieth. “Ho fatto un buon lavoro senza mettere troppa pressione su me stesso, volevo solo entrare in competizione e ovviamente vedere cosa deve essere affinato per la prossima settimana. Ma non c’è preparazione migliore per una major che vincere la settimana prima”.

Speith era nono la scorsa stagione nel primo anno al TPC Craig Ranch, il suo miglior piazzamento Nelson.

Munoz ha fatto un birdie putt di 39 piedi sulla seconda buca del par-4 e ha affondato un lungo tiro nel bunker sul sesto par-4 corto.

Giocando con un altro texano in Ryan Palmer, Munoz ha avuto problemi insieme a Palmer sul par-4 16.

Dopo che Palmer ha spruzzato il suo approccio verso gli spalti, Munoz è andato a sinistra giocando un tiro da un bunker con la palla al suolo sopra i suoi piedi. Ha spazzato via il terreno con la sua mazza dopo aver lasciato un chip a 30 piedi di distanza ed è finito con il suo unico spauracchio.

Palmer, due tiri indietro all’epoca dopo un tratto di cinque birdie consecutivi, ha dovuto cadere in un rough profondo, aveva bisogno di due colpi per uscire e tre putt per double-bogey.

Nativo del Texas occidentale e residente nell’area di Dallas in cerca della sua prima vittoria individuale dal 2010, Palmer ha tirato 70 colpi e aveva 17 anni sotto il campione in carica KH Lee (67) e il vincitore del Masters 2011 Charl Schwartzel (68).

Spieth ha tirato brevemente anche con Munoz a 18 sotto con cinque birdie in sei buche prima che il colombiano colpisse i suoi approcci su 9 e 10 entro 5 piedi per birdie che lo hanno riportato in vantaggio per rimanere.

Hahn ha mancato il taglio nelle ultime due volte in cui ha giocato contro i Nelson dopo essere arrivato terzo nel 2017, l’ultimo anno al TPC Four Seasons in un altro sobborgo di Dallas, Irving.

Il trasferimento a McKinney, a circa 30 miglia a nord del centro, è avvenuto dopo che il Nelson è stato suonato due volte al Trinity Forest nel sud di Dallas, poi cancellato durante la pandemia prima di un altro trasferimento.

Rick Gehman e Greg DuCharme analizzano l’azione del terzo round di sabato dal TPC Craig Ranch. Segui e ascolta The First Cut su Apple Podcast e Spotify.

Due volte vincitore del PGA Tour, Hahn ha effettuato un birdwatching su cinque delle ultime sei buche sulle prime nove e ha iniziato un tratto di 5 sotto su quattro buche colpendo il suo secondo tiro a 7 piedi sul 12esimo par-5.

“Sento che è stato facile per me là fuori, ma tutti tirano, 9-, 10-under, qualcuno è ogni giorno”, ha detto Hahn, che ha saltato 10 tagli in questa stagione. “Quindi mi sono sentito come, ‘Perché non io?'”

Il campione dei Master Scottie Scheffler, che ha superato un triplo spauracchio all’inizio del secondo round per un tiro esterno per fare una corsa domenicale, ha registrato birdie a grappolo in un 65 che lo ha lasciato a 16 sotto.

Il giocatore più in alto in classifica e residente a Dallas ha birdato quattro delle ultime cinque buche sulla parte anteriore e tre di fila sul retro, ma il suo round senza spauracchio si è concluso con un par deludente sul 18esimo par-5 raggiungibile.

“Non ho davvero visto la palla entrare molto, il che è frustrante perché devi fare putt qui per tirare punteggi bassi”, ha detto Scheffler. “Ho lottato per rientrare nel torneo, ma ho bisogno di un putter caldo domani se voglio fare rumore”.

Davis Riley ha tirato 64 ed è stato pareggiato con Scheffler e Beau Hossler (67).

Un paio di vecchi esordienti del tour sono svaniti dalla contesa con 2 su 74. David Skinns, un 40enne inglese, ha iniziato la giornata a pari merito con Munoz e Palmer, e il 33enne americano Justin Lower, che era solo un tiro indietro.

Copyright 2022 di STATS LLC e Associated Press. Qualsiasi uso commerciale o distribuzione senza l’espresso consenso scritto di STATS LLC e Associated Press è severamente vietato.

Leave a Comment