Campionato PGA 2022: il raro inizio caldo di Rory McIlroy riaccende le speranze del suo potenziale vincente

TULSA, Okla. — Mercoledì pomeriggio, dopo il suo ultimo turno di prove della settimana, Rory McIlroy ha chiesto a qualcuno vicino alla clubhouse se avesse mai sentito parlare di The Gathering Place, un enorme parco di Tulsa multimilionario dove i genitori spesso portano i loro bambini in cerca di avventura. Giovedì mattina, dopo il suo primo round del campionato PGA 2022, McIlroy ha trasformato Southern Hills nel suo parco giochi personale.

McIlroy ha tirato un 5-under 65 per prendere il comando della clubhouse nel secondo campionato importante dell’anno, e lo ha tenuto entro la fine della giornata. In combinazione con i suoi 64 nell’ultimo round del Master, ora ha preso 129 colpi negli ultimi due round principali, un numero impossibile data la difficoltà di entrambi i percorsi. Il suo 64 ad Augusta National ad aprile è stato il miglior round della giornata di tre, e questo 65 di giovedì è stato il migliore della giornata di uno su Will Zalatoris e Tom Hoge.

C’è stata molta costernazione, sia internamente che esternamente, su come McIlroy ha iniziato i campionati più importanti negli ultimi anni. Dalla sua ultima grande vittoria al campionato PGA 2014, si è costantemente ritrovato a giocare da dietro e ad aver bisogno di round miracolosi negli anni ’60 bassi nel fine settimana per avere la possibilità di vincere uno dei quattro eventi più importanti.

Dall’inizio del 2015, McIlroy ha un differenziale di 103 tempi tra il suo primo round e gli ultimi tre round alle major. Questo è un problema perché giocare alla pari con Dustin Johnsons, Jordan Spieths e Collin Morikawa nel mondo richiede la perfezione, e il golf dei campionati maggiori combatte quasi sempre la perfezione.

All’inizio di giovedì, quando McIlroy ha iniziato con il gruppo di Spieth e Tiger Woods, sembrava che questa statistica sarebbe continuata. Woods ha fatto birdwatching alla prima buca mentre McIlroy e Spieth hanno pareggiato, e c’era la sensazione che Woods, che ha giocato quattro round negli ultimi 18 mesi, avrebbe mostrato ai suoi partner come dovrebbe essere il gioco del campionato principale.

McIlroy non ha iniziato male, ma Woods sembrava acuto, ed era facile immaginare McIlroy che si chiedeva come questo tizio che trascinava una gamba intorno allo stadio lo avesse battuto di tre. Woods è svanito velocemente, però, e Spieth non è riuscito a individuare il colpo che gli è sfuggito per tutta la stagione. McIlroy ha dato loro uno spettacolo.

Uno dei grandi piloti nella storia di questo sport ha messo in scena una delle sue grandi prestazioni fuori dal tee nel suo 53esimo campionato maggiore. Una riprogettazione del corso costruita per combattere sia intellettualmente che fisicamente con i migliori giocatori di ferro del mondo non ha avuto alcuna protezione per l’assalto aereo che McIlroy ha messo su di esso. Né aveva alcuna possibilità di ricorso, dato che McIlroy rimbalzava per il posto come un bambino che va dai bar delle scimmie alla palestra della giungla.

McIlroy ha colpito 10 dei 14 fairway, che in realtà non è la parte più impressionante. Questo è stato il fatto che ha colpito 10 unità di 325 iarde o più. Eccoli dal più lungo al più corto.

  • 378 iarde
  • 378 iarde
  • 369 iarde
  • 354 iarde
  • 338 iarde
  • 337 iarde
  • 334 iarde
  • 332 iarde
  • 327 iarde
  • 326 iarde
  • 306 iarde
  • 306 iarde

Anche uno stato noto per le sue squadre di football offensive highwire non era preparato Quello livello di potenza di fuoco. McIlroy ha ripagato anche il pilota, con un buon controllo della distanza e un putter caldo. Giovedì ha giocato tutte le 18 buche di un campionato importante e non ha segnato un solo punteggio peggiore di quattro.

“Sento che questo corso ti consente di essere piuttosto aggressivo dal tee se vuoi esserlo”, ha detto McIlroy dopo il suo round. “Quindi, ho colpito un bel po’ di piloti là fuori e ho approfittato della mia lunghezza e l’ho finito con un bel gioco di ferro e un bel put”.

Il numero basso iniziale è significativo anche per quanto riguarda la vincita. Martedì, a McIlroy è stato chiesto come avesse conciliato l’idea che aveva ipotizzato all’Augusta National di aprile che giocare da conservatore all’inizio dei campionati principali fosse la strada più veloce per vincere il quinto della sua carriera. Sorrise mentre rispondeva.

“Non puoi pianificare di andare avanti”, ha detto. “È solo qualcosa che succede se giochi bene e ottieni un po’ di slancio. In qualche modo lo senti. Non è che se fossi uscito con la mentalità quei quattro tornei di uscire e tirare 65 il primo due giorni e ho lasciato che tutti venissero a prendermi. È semplicemente successo. Penso che, negli ultimi anni, le cose che mi hanno impedito di entrare in lizza o di essere in grado di vincere queste major sono i grandi numeri e spararmi fuori di esso esce presto.”

Eppure, l’unico modo in cui McIlroy ha vinto campionati importanti è da davanti sparando qualcosa di stupido il primo giorno. Il conservatorismo potrebbe averlo trattenuto in più major in termini di spuntare i primi 10, ma vincere spesso richiede un po’ di coraggio all’inizio della settimana, e McIlroy si è avvicinato al comando che ha costruito giovedì dopo aver realizzato birdie in quattro delle sue prime sei buche. È uscito nel 31 e si è fatto strada fino al 34 sulla schiena, non giocando a prevenire la difesa ma appoggiandosi ancora più forte sul suo pilota. Aveva una media di 326 yard sulle nove anteriori e 337 sulla schiena.

“Penso [you’re] solo contento di quando inizi bene in quel modo, a volte puoi forse iniziare a stare un po’ attento o iniziare a darti un po’ più di margine di errore, ma sono rimasto fedele al mio piano di gioco”, ha detto. è rimasto aggressivo, ha colpito quel pilota su 4, ha preso una linea aggressiva su 5. Sì, sono rimasto fedele a quello che stavo cercando di fare là fuori, cosa di cui sono stato contento”.

In tutte e quattro le sue vittorie principali — US Open 2011, PGA 2012, Open 2014, PGA 2014 — McIlroy era in testa o era all’interno di una di esse dopo il Round 1. In tre di quegli eventi, ha aperto con 66 o meglio. Questa è la prima volta dal Valhalla nel 2014 che ha tirato 66 o meglio al primo round. Inoltre, cinque dei sette principali vincitori di Southern Hills sono andati filo contro filo.

In altre parole, tutto sta arrivando McIlroy dopo un round a Southern Hills poiché uno dei grandi leader nello sport è ora il grande favorito per unirsi a Byron Nelson, Seve Ballesteros e Peter Thomson nella storia con cinque vittorie importanti. Se lo farà questa settimana, avrà raggiunto i cinque anni a un’età più giovane del campione dell’anno scorso, Phil Mickelson, che ha vinto il suo primo.

Rick Gehman e Kyle Porter ricapitolano l’azione di giovedì da Southern Hills. Segui e ascolta The First Cut su Podcast di Apple e Spotify.

La domenica, però, è lontana. C’è molto golf da giocare. Molte cose possono succedere. Tutti questi sono luoghi comuni vomitati da tutti all’inizio delle settimane dei campionati principali perché è più sicuro essere prudenti che sognare. Fa meno male così. Ma penso che sappiamo tutti dove questo è diretto.

McIlroy sta suonando al tipo di clip da cui non scendi facilmente. Se non è in testa alla domenica, sarà da qualche parte vicino, e questo significa che la domenica si sentirà pesante da morire. Questo è ciò che accade quando i grandi generazionali passano otto anni senza una casella verde sulla pagina di Wikipedia.

Mercoledì, quando un’ultima pace si è stabilizzata su Southern Hills, McIlroy si è ritrovato nel centro stampa situato appena sopra lo scivolo acquatico avvolgente che alimenta la piscina di Southern Hills, che sembrava estremamente invitante mentre il pesante calore di Tulsa permeava ogni angolo della proprietà . I vecchi colleghi di sua moglie si sono affrettati a dare gli ultimi ritocchi al loro evento principale, e McIlroy ha preso il suo bambino di quasi 2 anni all’interno dell’edificio e ha indicato lo striscione all’interno dell’edificio di suo padre del Valhalla quasi otto anni fa.

Ha scherzato dicendo che il 2014 era tornato quando era davvero dominante in uno sport che gli è sempre sembrato così facile e tutti hanno riso.

Anche l’autoironia umoristica ha sempre una sfumatura di tristezza, perché l’autoironia è in realtà il più delle volte mascherando l’autoconservazione, e la vera domanda di McIlroy all’interno di quella battuta è la stessa domanda che tutti gli altri si sono posti negli ultimi anni : Sarà mai, in qualsiasi momento, quel giocatore che era?

Un round non fornisce la risposta, ovviamente. Ma se la storia significa qualcosa, questo 65 era almeno un accenno.

Rory McIlroy non ha realizzato molti murales negli ultimi otto anni, almeno non degni di essere appesi nelle sale dei campionati più importanti. Ma le prime 18 buche in questo parco giochi ricordavano quello che era una volta, e con quasi un decennio di aspettative accumulate sulle sue spalle e tre round ancora da fare, quello che avrebbe potuto essere ancora una volta.

Leave a Comment