Buttafuori del bar di Boston trattenuto senza cauzione per presunto omicidio dell’ex marine

Crimine

Daniel Martinez, 23 anni, dell’Illinois, è morto sabato.

Un buttafuori di Boston che avrebbe accoltellato e ucciso un ex marine di 23 anni fuori da un bar vicino a Fanueil Hall è stato trattenuto senza cauzione durante la sua udienza di giudizio davanti al tribunale municipale di Boston lunedì.

Alvaro Larrama, 38 anni, di East Boston è stato accusato di omicidio per la morte di Daniel Martinez, un veterano dell’Illinois che si trovava a Boston lo scorso fine settimana per i festeggiamenti del giorno di San Patrizio, secondo l’ufficio del procuratore distrettuale ad interim della contea di Suffolk Kevin Hayden.

I pubblici ministeri avevano precedentemente identificato Martinez come un marine in servizio attivo, ma hanno affermato in una dichiarazione lunedì sera che il nativo dell’area di Chicago è stato recentemente dimesso dopo un periodo di quattro anni.

“Il crepacuore per la famiglia del signor Martinez, e per tutti coloro che lo hanno conosciuto e servito con lui, è incalcolabile”, ha detto Hayden in una nota. “Questo è anche straziante per Boston, perché rappresenta un’immagine della città che non riflette veramente chi siamo”.

Quello che dicono le autorità è successo

I pubblici ministeri hanno detto che gli agenti di polizia di Boston hanno risposto intorno alle 18:53 sabato a una chiamata che segnalava un accoltellamento intorno al 33 di Union St., vicino al bar Sons of Boston, dove Larrama stava lavorando quella notte.

Sulla scena, le autorità hanno trovato Marinez “sanguinante da una singola coltellata al petto”, secondo l’ufficio di Hayden.

Martinez è stato portato al Massachusetts General Hospital, dove è stato dichiarato morto alle 19:24

In tribunale, l’assistente del procuratore distrettuale Caitlin Grasso ha detto che i filmati di videosorveglianza provenienti da diversi stabilimenti della zona mostrano Martinez e Larrama che parlano tra loro, mentre Martinez e un amico stavano aspettando in fila fuori Sons of Boston.

Gli investigatori hanno appreso che Larrama ha negato a Martinez e al suo amico non identificato l’ingresso al bar, secondo i pubblici ministeri.

Martinez e il suo amico “si sono allontanati e sono stati successivamente inseguiti da Larrama”, hanno detto i funzionari.

Il video mostra un alterco, durante il quale “la testa di Larrama è stata colpita da una bottiglia di birra in alluminio”, ha detto l’ufficio di Hayden. “Il video mostra poi Larrama che colpisce la vittima al petto.”

Secondo i pubblici ministeri, Larrama è poi entrato a Sons of Boston, dove potrebbe essere visto “lavarsi le mani, gettare la felpa e capovolgere la maglietta”.

“Poi è uscito da un’uscita sul retro”, hanno detto i funzionari.

Testimoni, molti dei quali erano collaboratori di Larrama, lo hanno identificato, hanno detto i pubblici ministeri.

La polizia ha emesso un mandato di arresto di Larrama e ha iniziato a cercarlo sabato sera prima che Larrama si costituisse lunedì mattina.

I medici legali hanno identificato la coltellata di Martinez come la causa della sua morte.

Secondo WBZ, l’avvocato di Larrama ha detto che Larrama è un padre di quattro figli che non ha avuto condanne penali in oltre 20 anni.

Il 28 aprile il giudice Steven Key ha ordinato a Larrama di tornare in tribunale per un’udienza di probabile causa.

“Voleva solo fare la differenza”: la madre di Matinez lo ha descritto come onorevole e senza paura

Martinez ha trascorso quattro anni nei Marines prima di essere congedato a settembre, riferisce WCVB.

Il Corpo dei Marines degli Stati Uniti ha confermato alla stazione di notizie che Martinez ha raggiunto il grado di sergente ed è stato schierato nel 2019 con l’11a Marine Expeditionary Unit. Di recente è stato di stanza a Camp Pendleton in California, dove è stato assegnato al 3° Battaglione Anfibio d’Assalto, 1° Divisione Marine.

“Era così avventuroso. Era senza paura. Era così coraggioso”, ha detto la madre di Martinez a WCVB. «Non aveva paura di entrare nei Marines. Non gli importava se era pericoloso o se si sarebbe sentito a disagio o affamato o stanco, o tutte le cose che i marines e gli altri rami militari devono affrontare. Era onorevole. Voleva solo fare la differenza”.

Durante la sua permanenza in servizio, Martinez è stato insignito della Medaglia di buona condotta del Corpo dei Marines, della Medaglia del servizio di difesa nazionale, della Medaglia di spedizione per la guerra globale al terrorismo, della medaglia per il servizio della guerra mondiale al terrorismo e del nastro per la distribuzione del servizio marittimo, secondo la stazione di notizie .

Leave a Comment