Bill Plaschke ha riferito che Phil Jackson vuole scambiare LeBron James

La reintroduzione di Phil Jackson nell’ovile con il front office dei Lakers è stata in gran parte una sorpresa, ma è stata considerata relativamente innocua. Anche nel suo ruolo di consulente e anche dato il suo… passato controllato sia come dirigente del front office che nei commenti su LeBron James, sicuramente non avrebbe fatto una campagna per qualcosa come scambiare LeBron e mantenere Russell Westbrook.

Giusto?…

Giusto!?!?!?

Mercoledì, il LA Times ha battuto il giornalista Bill Plaschke, che solo di recente si è seduto per un’intervista individuale di un’ora con il proprietario dei Lakers Jeanie Buss, in un certo senso ha riferito che Jackson preferirebbe scambiare LeBron e mantenere Westbrook durante un’apparizione nel programma radiofonico di Doug Gottlieb.

“Ho sentito che Phil vorrebbe che LeBron fosse scambiato. L’ho appena sentito, ma non ho nulla a sostegno. Nessuna roba registrata per sostenerlo. So che Phil vorrebbe tenere Westbrook e cercare di farlo funzionare con lui”.

Oh beh, sta andando alla grande.

In primo luogo, va notato che Plaschke è un editorialista e non un giornalista beat e la sua mancanza di molti reportage effettivi lo indicherebbe. In generale, non è una persona con un track record affidabile di rapporti. Detto questo, potrebbe non esserci nessuno più radicato nel mondo dei media di Los Angeles di Plaschke. La maggior parte di ciò che dice dovrebbe essere preso con un granello (o libbra) di sale, ma ci sono ragioni per cui potrebbe essere potenzialmente accurato.

Plaschke ha notato nella sua intervista che nella sua discussione con Jeanie, ha respinto la semplice idea di scambiare LeBron, quindi di certo non sembra che sia una possibilità remota. Ha anche detto che crede che i Lakers manterranno Westbrook la prossima stagione e renderebbero un requisito per il prossimo allenatore farlo funzionare con Westbrook, LeBron e Anthony Davis.

Ora, il resto dell’intervista di 15 minuti di Plaschke è pieno zeppo di riprese sbalorditive. Nota che non pensa che i Lakers possano vincere un titolo con LeBron e AD. Se la tua prima risposta è “In realtà, hanno vinto un titolo con loro!” allora sarai felice di sapere che Plaschke ha anche chiamato quel campionato un “titolo contaminato” perché si è svolto nella bolla.

Ha anche sostenuto più volte che i Lakers devono scambiare LeBron, affermando che non ha alcun legame con la città o la sua popolazione e che avrebbe più valore per i Lakers in uno scambio e cosa potrebbe riportare in esso piuttosto che adattarsi effettivamente nella porpora e nell’oro. Al termine dell’intervista, ha parlato del potere che secondo lui LeBron e Klutch Sports hanno sul franchise e osserva che “i fan dei Lakers devono sperare che Phil Jackson abbia più voce in capitolo per il futuro”.

In verità, era un’opera d’arte di Plaschke, uno degli artisti originali di hot take. Avere l’efficienza necessaria per stipare molte scottature in un colloquio di 15 minuti è un’abilità che arriva solo con anni e anni di pratica e competenza. Skip Bayless e Stephen A. Smith dovrebbero studiare questo nastro nei prossimi giorni.

Nessuno dei suoi pseudo-reportage in cui ha coperto le sue scommesse sembra che abbia così tanto peso. Nell’intervista che Plaschke ha avuto con Jeanie, ha dichiarato il desiderio di rendere LeBron felice con la squadra dei Lakers e ha parlato dell’entusiasmo per lui nell’inseguire il record di tutti i tempi di Kareem Abdul-Jabbar la prossima stagione.

Prima di quell’intervista, un rapporto del collega di Plaschke Dan Woike del LA Times ha completamente escluso l’idea che i Lakers avrebbero scambiato anche LeBron. Bill Oram e Jovan Buha di L’Atletico assecondò anche quel rapporto.

Niente di tutto ciò suona come una squadra o un proprietario che cerca di scambiare LeBron.

Per quanto riguarda l’aspetto Westbrook, molto di questo sembra ancora sfruttare. I Lakers ne hanno a malapena in mano quando si tratta di negoziare sul commercio dell’enigmatico playmaker che entra nell’ultimo anno del suo accordo. Alla fine, sembra ancora improbabile che i Lakers lo riportino indietro la prossima stagione, ma molto può succedere nei prossimi mesi.

Ma i fan dei Lakers possono trovare relativo conforto sapendo che, indipendentemente da ciò che riserveranno i prossimi mesi, quasi certamente non includerà lo scambio del più grande giocatore di tutti i tempi, indipendentemente da ciò che dice Plaschke o che vuole Phil Jackson.

Per più Lakers parla, iscriviti al feed del podcast Silver Screen and Roll itunes, Spotify, cucitrice oro Podcast di Google. Puoi seguire Jacob su Twitter all’indirizzo @Jacob Rude.

Leave a Comment