Biden sfrutta l’etanolo per aiutare a ridurre i prezzi del carburante mentre l’inflazione al consumo aumenta

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden restituisce un saluto mentre esce da Marine One all’arrivo alla Casa Bianca a Washington, Stati Uniti, il 11 aprile 2022. REUTERS/Kevin Lamarque

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

WASHINGTON, 12 aprile (Reuters) – Martedì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden svelerà i piani per estendere la disponibilità di miscele di benzina più ricche di biocarburanti durante l’estate per frenare l’impennata dei costi del carburante e ridurre la dipendenza da fonti energetiche straniere, ha affermato la Casa Bianca.

La mossa rappresenta l’ultimo tentativo dell’amministrazione di ridurre l’inflazione, che martedì ha raggiunto un nuovo massimo da 40 anni.

I numeri dei sondaggi di Biden sono diminuiti sotto il peso dell’aumento dei costi al consumo e l’inflazione è vista come una responsabilità significativa in vista delle elezioni di medio termine di novembre.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

La decisione rappresenta una vittoria per la lobby del mais statunitense, grazie alla probabile espansione della domanda di etanolo a base di mais e una battuta d’arresto per le raffinerie di petrolio, che vedono l’etanolo come una concorrenza.

La misura consentirà agli americani di continuare ad acquistare E15, una benzina che utilizza una miscela di etanolo al 15%, dal 1 giugno al 15 settembre. Mentre l’E15 costa in media solo 10 centesimi in meno ed è meno “denso di energia”, il che significa che i conducenti dovrebbero acquistare più carburante, dovrebbe comunque aiutare a ridurre le spese, hanno detto ai giornalisti alti funzionari dell’amministrazione in una chiamata di lunedì che ha presentato in anteprima l’annuncio.

“Questi risparmi possono sommarsi, specialmente durante i mesi estivi, quando il carburante è elevato e mentre la fornitura di emergenza causata dall’aggressione di Putin (il presidente russo Vladimir) continua”, ha affermato un alto funzionario dell’amministrazione.

Il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha successivamente confermato il trasferimento ai giornalisti dell’Air Force One in rotta verso l’Iowa, dove Biden aveva pianificato di fare l’annuncio.

La decisione arriva dopo diverse settimane di dibattito interno alla Casa Bianca che ha contrapposto sostenitori ambientali come Gina McCarthy contro il segretario all’agricoltura Tom Vilsack, un ex governatore dell’Iowa, secondo due fonti che hanno familiarità con le discussioni.

Il divieto estivo sull’E15 è stato imposto per la preoccupazione che contribuisca allo smog quando fa caldo, sebbene la ricerca abbia dimostrato che la miscela al 15% potrebbe non aumentare lo smog rispetto alle più comuni miscele al 10% vendute tutto l’anno.

L’invasione russa dell’Ucraina e le sanzioni e i boicottaggi che ne sono seguiti hanno portato i prezzi al dettaglio della benzina a livelli record, una vulnerabilità per i colleghi democratici di Biden alle elezioni del Congresso di novembre.

Biden il mese scorso ha annunciato che gli Stati Uniti avrebbero venduto 180 milioni di barili di greggio dalla Strategic Petroleum Reserve a un ritmo di 1 milione di barili al giorno a partire da maggio, il più grande rilascio dalle scorte da quando è stato creato negli anni ’70.

MAIS VS OLIO

Biden farà l’annuncio dell’estensione E15 durante una visita a POET Bioprocessing, il più grande produttore di biocarburanti negli Stati Uniti nel principale stato produttore di mais Iowa.

“Ci congratuliamo con il presidente Biden e la sua amministrazione per aver riconosciuto che l’etanolo a basso costo e basse emissioni di carbonio dovrebbe avere una giusta opportunità per rafforzare la nostra sicurezza energetica e ridurre i prezzi record della pompa”, ha affermato il presidente della Renewable Fuels Association Geoff Cooper.

I rappresentanti dell’industria petrolifera hanno criticato l’amministrazione per la decisione.

“Gli americani cercano soluzioni a lungo termine, non soluzioni politiche a breve termine (a prezzi elevati del gas)”, ha affermato Ron Chit, portavoce dell’American Petroleum Institute, la principale organizzazione di lobbying dell’industria petrolifera.

“Il modo migliore per garantire agli americani l’accesso all’energia affidabile e conveniente di cui hanno bisogno è promuovere politiche che incentivino la produzione statunitense e inviino un chiaro messaggio che l’America è aperta agli investimenti energetici”, ha affermato.

Il gruppo industriale American Fuel and Petrolchemical Manufacturers (AFP) ha messo in dubbio se l’espansione delle vendite di E15 fosse lecita.

Per apportare la modifica, l’Agenzia per la protezione ambientale (EPA) ha in programma di emettere una deroga nazionale per le emergenze più vicino a giugno, hanno affermato i funzionari dell’amministrazione. L’EPA sta anche valutando ulteriori azioni per consentire l’uso dell’E15 tutto l’anno, ha affermato la Casa Bianca.

“Le deroghe al carburante di emergenza sono a breve termine e riservate a eventi imprevisti molto specifici e interruzioni acute dell’approvvigionamento a livello regionale, come quelle risultanti da un uragano”, ha affermato l’amministratore delegato dell’AFP Chet Thompson.

Anche il repubblicano dell’Iowa Joni Ernst ha accolto favorevolmente la mossa, ma ha fatto eco agli appelli per un cambiamento più duraturo.

“Questo è un passo nella giusta direzione”, ha detto Ernst durante una conferenza stampa di 20 minuti, descrivendolo come un modo per combattere l’aumento dei prezzi del carburante. “Ma a lungo termine, dobbiamo assicurarci che ciò avvenga in modo permanente e che consentiamo l’E-15 tutto l’anno, in corso, nel futuro”.

I tribunali hanno respinto un’offerta precedente del predecessore di Biden, il repubblicano Donald Trump, nel 2019 per estendere una deroga che consentiva la vendita di E15 tutto l’anno.

I funzionari che hanno presentato in anteprima l’annuncio di Biden hanno affermato che la sua amministrazione ci avrebbe fornito un “approccio” e un'”autorità” diversi rispetto a Trump, ma non hanno fornito dettagli.

Hanno anche affermato che l’EPA lavorerà con gli stati per garantire che non ci sia alcun impatto negativo “significativo” sulla qualità dell’aria estiva a causa della vendita estesa di E15.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Reporting di Alexandra Alper, Jarrett Renshaw e Steve Holland; rapporti aggiuntivi di Stephanie Kelly e David Morgan; Montaggio di Muralikumar Anantharaman, Mark Porter e Bill Berkrot

I nostri standard: i principi di fiducia di Thomson Reuters.

.

Leave a Comment