Biden dice che sarebbe “molto fortunato” ad affrontare Trump nel 2024

Il presidente Biden ha detto giovedì che accoglierà con favore una rivincita del 2024 contro l’ex presidente Donald Trump, insistendo sul fatto che i leader europei hanno fiducia nella sua leadership.

Biden ha rilasciato il raro commento sulle sue possibilità di rielezione durante una conferenza stampa durata meno di 20 minuti a Bruxelles dopo che un giornalista straniero ha chiesto informazioni sulla preoccupazione tra gli alleati degli Stati Uniti che Trump potesse tornare in carica.

“Le prossime elezioni, sarei molto fortunato se avessi lo stesso uomo in corsa contro di me”, ha insistito Biden dopo aver partecipato alle riunioni della NATO e del G7 per discutere dell’invasione russa dell’Ucraina.

“Una delle cose da cui traggo conforto è che non troverai nessun leader europeo che pensi che non sono all’altezza del lavoro. E lo dico sinceramente”, ha detto Biden, che compie 80 anni il 20 novembre.

“Le prossime elezioni, sarei molto fortunato se avessi lo stesso uomo in corsa contro di me”, ha detto il presidente Biden del suo predecessore, Donald Trump.
BRENDAN SMIALOWSKI/AFP tramite Getty Images; Foto di AP/John Raoux

“Ma non è una domanda illogica da porsi”, ha detto il presidente sulla possibilità di un ritorno di Trump alla Casa Bianca. “Dico alle persone a casa: ‘Immaginate se ci sedessimo a guardare le porte del Bundestag sfondate e gli agenti di polizia uccisi e centinaia di persone che facevano irruzione?’ O immagina se lo vedessimo accadere al parlamento britannico o altro, come ci sentiremmo?

Trump sta apertamente prendendo in giro una potenziale offerta per il 2024 e ha accusato Biden di aver gestito male le relazioni con la Russia, sottolineando che il presidente russo Vladimir Putin non ha invaso le nazioni vicine mentre era in carica.

Come presidente, Trump ha arruffato le piume tra gli alleati degli Stati Uniti in Europa insistendo sul fatto che spendano più soldi per la propria difesa e soppesando un prelievo di truppe statunitensi dalla Germania. Ironia della sorte, sei membri della NATO hanno risposto all’invasione russa aumentando i propri budget per la difesa.

La risposta di Biden includeva riferimenti sia alla rivolta del Campidoglio dell’anno scorso, durante la quale i sostenitori di Trump hanno interrotto la certificazione della vittoria di Biden all’Electoral College, sia alla controversa risposta del 45° presidente agli scontri del 2017 a Charlottesville, in Virginia, tra attivisti antirazzisti e sostenitori di mantenere un statua in onore del gen. Robert E. Lee.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il vicepresidente Kamala Harris parlano sul terreno del Morehouse College e della Clark Atlanta University ad Atlanta, Georgia, USA, 11 gennaio 2022.
Biden ha detto all’inizio di quest’anno che manterrà Kamala Harris come sua compagna di corsa se cerca la rielezione nel 2024.
REUTERS/Jonathan Ernst

“Gli è stato chiesto cosa ne pensasse. Ha detto che sono brave persone da entrambe le parti. Ed è allora che ho deciso che non sarei più rimasto in silenzio”, ha detto Biden della risposta di Trump alle violenze a Charlottesville.

Il presidente, rifuggendo dalla norma storica di evitare commenti politici interni durante i viaggi all’estero, ha affermato che anche i notiziari statunitensi che si oppongono a lui sanno del suo impegno a fare “la cosa giusta”.

“Quando ho corso questa volta, e penso che la stampa americana, che mi guardi favorevolmente o sfavorevolmente, lo riconosca: ho preso una decisione che niente vale, nessuna elezione vale se non faccio esattamente ciò che penso sia la cosa giusta. Non uno scherzo. Sono troppo a lungo nel dente per scherzare ancora con questo”, ha detto.

Biden ha insistito sul fatto che potrebbe battere non solo Trump nel 2024, ma che i Democratici potrebbero mantenere il controllo della Camera e del Senato nelle elezioni di medio termine di quest’anno, che i repubblicani sono favoriti a vincere a causa del calo degli indici di approvazione di Biden e dell’aumento dell’inflazione.

“Siamo molto lontani dalle elezioni, molto lontani”, ha detto Biden. “Il mio obiettivo di qualsiasi elezione è assicurarmi di mantenere la Camera e il Senato degli Stati Uniti in modo da avere lo spazio per continuare a fare le cose che sono stato in grado di fare in termini di crescita dell’economia e trattare in modo modo razionale con la politica estera americana e guidare il mondo”.

Il presidente ha aggiunto: “Il primo incontro del G7 a cui ho partecipato, come quello che ho fatto oggi, è stato in Gran Bretagna. E mi sono seduto e ho detto: ‘L’America è tornata.’ E uno dei miei colleghi, colleghi, che è un capo di stato, ha detto: ‘Per quanto tempo? Per quanto?’ E quindi non biasimo, non critico nessuno per aver posto questa domanda”.

Sebbene Biden abbia vinto le elezioni del 2020 con un ampio margine nel voto popolare nazionale, ha sconfitto Trump solo per un soffio nell’Electoral College ottenendo margini sottili in una manciata di stati oscillanti tra cui Arizona, Georgia, Pennsylvania e Wisconsin.

.

Leave a Comment