Biden annuncerà l’autorizzazione della benzina E15 nel tentativo di aumentare la fornitura di carburante negli Stati Uniti, ridurre i prezzi del gas

Il presidente Biden martedì annuncerà che l’Environmental Protection Agency consentirà la vendita di benzina E15, benzina che utilizza una miscela di etanolo al 15%, negli Stati Uniti quest’estate nel tentativo di espandere l’accesso degli americani a forniture di carburante a prezzi accessibili in mezzo al aumento dei prezzi del gas in tutta la nazione.

L’EPA emetterà una deroga nazionale di emergenza. Senza l’azione, la Casa Bianca ha affermato che l’E15 non può essere utilizzato nella maggior parte del paese dal 1 giugno al 15 settembre. L’EPA dovrebbe intraprendere l’azione finale per emettere la deroga di emergenza più vicino al 1 giugno.

LA CASA BIANCA INcolpa LA RUSSIA PER I PREZZI DEL GAS RECORD ALTI, CONIANDO ‘#PUTINPRICEHIKE’

L’E15 è attualmente offerto in 2.300 distributori di benzina nel paese, dove i funzionari dell’amministrazione affermano che può fungere da “fonte di carburante importante e più conveniente”.

Il presidente Joe Biden e il team di risposta al COVID-19 della Casa Bianca partecipano a una chiamata virtuale con la National Governors Association dal South Court Auditorium dell’Eisenhower Executive Office Building del complesso della Casa Bianca lunedì, dicembre (Kent Nishimura/Los Angeles Times tramite Getty Images/Getty Images)

La rinuncia è destinata ad aumentare le forniture di carburante, offrire ai consumatori una scelta più ampia per ottenere prezzi più bassi e offrire risparmi alle famiglie americane, ha affermato la Casa Bianca.

Secondo la Casa Bianca, ai prezzi attuali, l’E15 può far risparmiare in media a una famiglia 10 centesimi per gallone di gas.

Un alto funzionario dell’amministrazione ha affermato che l’annuncio del presidente si baserà sui progressi nell’aumento delle forniture di carburante e nell’offrire ai consumatori “più scelte e flessibilità e prezzi del gas ridotti”.

UOMO IN PENNSYLVANIA ARRESTATO, DENUNCIATO PER AVER SCHIAFFO ADESIVI “L’HO FATTO” SULLE POMPE DI GAS

L’EPA sta anche lavorando per prendere in considerazione ulteriori azioni per facilitare l’uso dell’E15 tutto l’anno.

Un alto funzionario dell’amministrazione ha affermato che l’utilizzo dell’E15 “fornisce opzioni aggiuntive per gli americani in un momento in cui ovviamente abbiamo una vera sfida quando si tratta di petrolio e mercato petrolifero”.

“Ciò fornisce una maggiore scelta, risparmi e anche una fonte di carburante che non dipende da un mercato petrolifero, che, in questo momento, è volatile a causa delle azioni di Putin in Ucraina”, ha affermato il funzionario.

Il funzionario ha affermato che l’annuncio si basa sui passi di Biden per affrontare ciò che la Casa Bianca ha definito “l’aumento dei prezzi di Putin” e portare sollievo agli americani alla pompa di benzina.

Biden martedì ha annunciato il divieto di tutte le importazioni di petrolio, gas ed energia russi negli Stati Uniti, prendendo di mira “l’arteria principale” dell’economia russa nel mezzo della guerra del presidente russo Vladimir Putin contro l’Ucraina.

GLI ESPERTI ESEGUONO UNA STRATEGIA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA DEGLI STATI UNITI NEL MEZZO DELLA GUERRA IN UCRAINA

Le esportazioni di petrolio russe rappresentano circa un terzo delle importazioni di petrolio dell’Europa, tuttavia, per gli Stati Uniti, le esportazioni russe sono poco meno del 10% delle importazioni complessive degli Stati Uniti.

Biden è stato criticato sia dai democratici che dai repubblicani per gli alti prezzi del gas, che sono aumentati notevolmente sotto la sua amministrazione anche prima dell’invasione della Russia. Molti hanno pubblicamente chiesto che aprisse le trivellazioni di petrolio e gas negli Stati Uniti per ridurre la dipendenza del paese dal petrolio straniero.

Biden, da quando ha bandito le importazioni di petrolio dalla Russia, ha collaborato con alleati e partner attraverso l’Agenzia internazionale per l’energia per autorizzare un rilascio storico dalle riserve petrolifere di tutto il mondo, che secondo la Casa Bianca metterà sul mercato 240 milioni di barili di petrolio nei prossimi sei mesi: più di un milione di barili al giorno.

Biden ha anche chiesto una politica “usalo o perdilo” per costringere le compagnie petrolifere a pagare le tasse sui pozzi dai loro contratti di locazione che non usano da anni e su acri di terre pubbliche che detengono senza produrre.

La Casa Bianca ha anche affermato che Biden ha avanzato “passi concreti” per promuovere la “vera indipendenza” dai combustibili fossili, lavorando per accelerare la transizione verso l’energia pulita.

La mossa di martedì, secondo la Casa Bianca, rafforza l’obiettivo dell’amministrazione Biden di “raggiungere una reale indipendenza energetica e l’impegno per una strategia a lungo termine per stimolare lo sviluppo intelligente e l’adozione di combustibili locali sostenibili”.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Un alto funzionario dell’amministrazione ha anche affermato che il Dipartimento dell’agricoltura prevede di destinare milioni di dollari a una varietà di programmi, inclusi 700 milioni di dollari per aiutare a finanziare i produttori di biocarburanti dal programma per produttori di biocarburanti; 5,6 milioni di dollari in sovvenzioni per infrastrutture per combustibili rinnovabili; e 100 milioni di dollari per le infrastrutture dei biocarburanti.

“Penso che riconosciamo che ci sia una reale opportunità di fronte a noi per affrontare le sfide dell’approvvigionamento a breve termine, sfruttando i nostri combustibili nostrani, ma riconosciamo anche che questi combustibili nostrani saranno fondamentali per decarbonizzare la nostra economia più ampia e coerenti con la rete del presidente zero obiettivi”, ha detto un alto funzionario dell’amministrazione.

Leave a Comment