Antoan Richardson dei Giants: Mike Shildt esclama “Puzzava sfumature di razzismo” | Rapporto Bleacher

Rich Graessle/Icon Sportswire tramite Getty Images

L’allenatore della prima base dei San Francisco Giants Antoan Richardson ha accusato l’allenatore dei San Diego Padres Mike Shildt di usare un’imprecazione che “puzzava sottofondo di razzismo” durante la partita di martedì tra le due squadre.

Parlando con i giornalisti dopo la vittoria per 13-2 di San Francisco, Richardson ha parlato dello scambio del terzo inning che lo ha portato alla sua espulsione dal gioco:

“[Shildt] ho urlato: “Devi controllare quel figlio di puttana”. A quel punto, sono andato sul gradino più alto e ho detto: “Scusa?” perché non potevo credere a quello che avevo sentito. A quel punto, [Greg] Gibson, il caposquadra, ha deciso di estromettermi dal gioco.

“Lo dico perché le sue parole erano sproporzionatamente ingiustificate e puzzavano di razzismo quando si riferiva a me come ‘quel figlio di puttana’, come se dovessi essere controllato, un pezzo di proprietà o ridotto in schiavitù. Penso che sia davvero importante capiamo cosa è successo stasera”.

Sulla scia dello scambio e dei commenti di Richardson, entrambi gli uomini sono stati visti stringersi la mano e conversare prima della partita di mercoledì, tramite Alex Pavlovic della NBC Sports Bay Area:

Alex Pavlovic @PavlovicNBCS

Antoan Richardson e Mike Shildt hanno scritto questa mattina: pic.twitter.com/DWcU4wCKj2

Richardson e Shildt hanno anche parlato con i giornalisti dopo la loro conversazione:

La situazione è iniziata quando Shildt, che è l’allenatore della terza base di San Diego, stava esaminando la panchina di San Francisco nella parte superiore del terzo inning.

Richardson disse“Posso aiutarti, stai cercando qualcuno?”

“E lui mi dice: ‘Non ti ho detto niente.’ Ho detto: ‘Lo so, voglio sapere se posso aiutarti.’ In questo momento, sta camminando verso la nostra panchina”, ha detto Richardson. “Dice: ‘Ehi, stavo cercando Alex Wood.’ A quel punto, [Giants manager Gabe Kapler] è venuto per disinnescare la situazione. Mi sono rivolto a Woody e gli ho detto: ‘Ehi Woody, Shildt ti sta cercando.'”

Secondo Richardson, mentre Shildt stava tornando in terza base, ha urlato l’imprecazione.

Richardson, che è Black, è stato anche critico nei confronti degli arbitri per averlo espulso dal gioco perché “autorizza questo allenatore a continuare a conversare in questo modo con persone come me, ed è davvero un peccato che sia quello che è successo stasera”.

Kapler ha detto ai giornalisti che si fida del “giudizio di Richardson sulla questione e so che Antoan non era affatto fuori controllo”, ma ha detto di non aver sentito esattamente quello che ha detto Shildt.

Il manager di Shildt e Padres Bob Melvin non ha commentato la situazione dopo la partita.

Richardson è alla sua quarta stagione come allenatore per i Giants, che lo hanno arruolato nel 2005. Il nativo delle Bahamas è apparso in 22 partite della Major League Baseball con gli Atlanta Braves e i New York Yankees come giocatore.

I Giants hanno promosso Richardson ad allenatore della prima base in vista della stagione 2020.

Leave a Comment