Aggiornamento COVID: Philadelphia passa al livello “All Clear”; lascia il mandato della maschera

PHILADELPHIA (WPVI) – I funzionari di Filadelfia hanno annunciato mercoledì che la città si sta muovendo verso il livello di risposta “tutto chiaro” e sta abbandonando il mandato della maschera indoor con effetto immediato.

Il livello tutto chiaro solleva i mandati della maschera specifici per la città, ma i mandati federali della maschera in luoghi come le strutture sanitarie e sui trasporti pubblici rimangono in vigore.

Anche i mandati di mascherine nelle scuole e nelle imprese private sono separati dalle restrizioni della città.

I funzionari hanno affermato che se le cose continueranno a muoversi nella giusta direzione, il mascheramento obbligatorio nelle scuole terminerà il 9 marzo. Ci sarà un requisito di maschera di una settimana dopo le vacanze di primavera per evitare un’ondata di casi post-interruzione, hanno affermato i funzionari.

A seguito dell’annuncio, The School District of Philadelphia ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Come abbiamo fatto dall’inizio della pandemia, il distretto scolastico di Filadelfia segue la guida del Dipartimento della salute pubblica di Filadelfia (PDPH). Con questo ultimo annuncio che la città di Filadelfia è pronta ad allentare il mandato della maschera a partire da mercoledì marzo 9, l’uso della maschera sarebbe facoltativo per tutti gli studenti e il personale ad eccezione dei programmi Pre-K Head Start, in cui il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti richiede agli studenti e al personale di indossare maschere.

Se indossare la mascherina diventa facoltativo nelle scuole e negli uffici distrettuali, il nostro obiettivo collettivo rimane lo stesso: fare in modo che studenti, personale e famiglie lavorino insieme per mantenere un apprendimento sano e ambienti di lavoro che ci consentano di mantenere le nostre scuole aperte a tempo pieno, in- persona che apprende. Continueremo a rimanere in contatto con tutte le nostre parti interessate su come possiamo mantenere i nostri studenti e il personale al sicuro mentre siamo nelle nostre scuole”.

Il mese scorso, i funzionari della sanità pubblica di Filadelfia hanno pubblicato i livelli di risposta al COVID che utilizzano le metriche della pandemia per aiutare a sapere quando sarebbero stati applicati i mandati pubblici della città.

Esistono quattro livelli di risposta: “Tutto chiaro”, “Solo precauzioni per la maschera”, “Attenzione” ed “Estrema cautela”.

Il commissario per la salute di Filadelfia, la dott.ssa Cheryl Bettigole, ha affermato che il via libera viene emesso una volta che la città raggiunge un tasso di test positivi inferiore al 2% e altre metriche.

Mercoledì, ha affermato che il dipartimento della salute aveva ricalcolato il tasso percentuale di positività, che in precedenza includeva solo i test PCR, per includere tutti i dati ricevuti per test rapidi e di altro tipo. Il ricalcolo ha spostato il tasso all’1,7%

La notizia è stata accolta favorevolmente dalle aziende di tutta la città.

“L’ho adorato. Sono pronto. Ho finito. Sono pronto per che siano fatti”, ha detto Cianna Lomastro del Sulimay’s Barber Shop.

“Sono grato per la direzione in cui stiamo andando. Spero che continueremo a muoverci in questa direzione”, ha affermato Matt Hendricks, co-proprietario di Thirsty Dice.

Ma altri dicono che fino a quando non indossano maschere al chiuso, faranno la loro chiamata.

“Probabilmente in base a situazioni diverse. Con persone che conosco, forse non indosserò una maschera. Ma più luoghi pubblici, molte persone, non lo so, indosserò una maschera”, ha detto Thomas Meehan di North Philadelphia.

La città ha emesso i seguenti solleciti con l’annuncio di mercoledì:

Anche quando siamo in All Clear, alcune strutture ad alto rischio come le scuole (incluse le scuole pubbliche, private, arcidiocesane, charter e l’istruzione della prima infanzia), le strutture sanitarie e il trasporto pubblico richiedono ancora che le persone indossino maschere.

Gli edifici cittadini richiederanno maschere fino a lunedì 7 marzo. A partire da tale data, le maschere saranno facoltative per i visitatori e il personale completamente vaccinato. Il personale non vaccinato è ancora tenuto a indossare due mascherine mentre è al chiuso e intorno ad altri.

Le aziende e altre istituzioni possono richiedere la prova della vaccinazione o che tutti indossino una mascherina.

E infine, alcune persone potrebbero ancora desiderare una protezione extra contro COVID e indosseranno maschere mentre sono in giro per gli altri. Non c’è niente di sbagliato in questo e queste persone non meritano molestie. Alcuni potrebbero avere un membro della famiglia ad alto rischio, alcuni potrebbero essere malati e in realtà ti stanno proteggendo, e alcuni potrebbero semplicemente voler essere al sicuro. Tutti questi, e altro ancora, sono validi motivi per continuare a indossare le mascherine.

Dopo l’annuncio della città, il Wells Fargo Center ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che porrà fine anche all’obbligo della maschera.

“Questo è un giorno che aspettavamo da quasi due anni e, finalmente, i nostri fan possono guardare i volantini, i 76ers, i concerti e altro proprio come facevano al Wells Fargo Center”, ha affermato Valerie Camillo, presidente di Business Operations per Wells Fargo Center e Philadelphia Flyers. “A partire da stasera, il ruggito completo di Broad Street è ufficialmente tornato e siamo più che pronti a dare il benvenuto ai nostri fan nel miglior ambiente di tutti gli sport e l’intrattenimento”.

Copyright © 2022 WPVI-TV. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment