Aggiornamenti in tempo reale sullo stato dell’Unione: notizie sull’indirizzo di Biden

WASHINGTON — Il presidente Biden assumerà il palcoscenico più importante della politica americana martedì sera in un momento difficile in patria e all’estero mentre cerca di radunare la nazione dietro la sua agenda nazionale malconcia e il suo confronto geopolitico con la Russia.

In ritardo nei sondaggi otto mesi prima delle critiche elezioni di medio termine, Biden spera di usare il suo primo discorso formale sullo stato dell’Unione per persuadere gli americani di aver compiuto notevoli progressi nel contenimento della pandemia di coronavirus e nella ricostruzione dell’economia anche mentre cerca di salvare i resti di il suo programma di spesa sociale in stallo.

Ma quella che originariamente era stata concepita come un’opportunità per ripristinare la sua presidenza e celebrare la sua nomina della prima donna di colore alla Corte Suprema sarà oscurata dall’escalation della guerra in Europa mentre le forze russe colpiscono le città ucraine e Mosca sferraglia la sua sciabola nucleare. Il signor Biden affronta la sfida di spiegare perché una guerra lontana è importante per gli americani mentre li prepara per le difficoltà che ne derivano come l’aumento dei prezzi della benzina quando l’inflazione ha già colpito duramente.

Il discorso, che dovrebbe iniziare poco dopo le 21 a Washington, si svolgerà nel cuore della notte in Ucraina, in un momento in cui si sono verificati alcuni degli attacchi russi più devastanti, sollevando la prospettiva di un momento a schermo diviso giustapponendo le immagini di missili e spari contro il presidente sulla tribuna del Campidoglio.

Mentre alcuni lo hanno spinto a essere ancora più duro, Biden ha avuto un sostegno bipartisan tra i legislatori mentre impone sanzioni economiche alla Russia e invia truppe americane presso gli alleati della NATO vicino all’Ucraina per rassicurarli. Qualsiasi commento che castiga Mosca potrebbe suscitare quella scena più rara durante uno Stato dell’Unione: entrambi i lati del corridoio si alzano per applaudire.

Ma per il resto, il signor Biden dovrà affrontare una camera divisa di democratici ansiosi che riguadagni la trazione politica prima che si rechino alle urne questo autunno e repubblicani desiderosi di tradurre il malcontento pubblico nel controllo di una o entrambe le camere del Congresso. In un segno del complicato panorama politico, il signor Biden sarà seguito non solo dalla tradizionale risposta repubblicana, che sarà consegnata dal Gov. Kim Reynolds dell’Iowa, ma con una risposta separata dei progressisti del suo stesso Partito Democratico, che sarà consegnata dal rappresentante Rashida Tlaib del Michigan.

“So che i progressi possono essere lenti e frustranti”, ha detto lunedì Biden a un pubblico che celebrava il Black History Month alla Casa Bianca, riferendosi alla legislazione sui diritti di voto in stallo mentre rifletteva le frustrazioni più ampie nel suo partito. “Ma so anche che è possibile se lavoriamo insieme, se manteniamo la fede, se ricordiamo i cambiamenti e le accuse che ci sono state tramandate da tutti coloro che ci hanno preceduto”.

In un segno dei tempi, il discorso si svolgerà in un Campidoglio ancora una volta circondato da recinzioni di sicurezza e truppe della Guardia Nazionale, appena 14 mesi dopo che l’edificio è stato preso d’assalto da una violenta folla incitata dal presidente Donald J. Trump nel tentativo di fermare il conteggio dei voti del Collegio Elettorale suggellando la vittoria di Mr. Biden.

Ma in un indicatore più promettente, la camera sarà ancora una volta piena poiché tutti i membri della Camera e del Senato saranno invitati, piuttosto che limitata a una frazione del solito pubblico come è stato l’anno scorso per la preoccupazione per il Covid-19. E mentre i test saranno ancora richiesti, le maschere saranno facoltative.

Il discorso arriva in un momento politicamente traballante per il signor Biden e il paese. Dopo due anni di fronte alla pandemia e ai relativi problemi economici, lo stato del sindacato è aspro. Il 70 percento degli americani intervistati dall’Associated Press e dal Centro per la ricerca sugli affari pubblici del NORC ha affermato che la nazione si stava dirigendo nella direzione sbagliata, il tipo di numero che in genere significa guai in un anno elettorale per il partito al potere.

Il signor Biden ha perso la fiducia di molti americani nell’anno in cui è entrato in carica. Il suo indice di gradimento negli ultimi giorni è stato misurato dal 44 percento da The AP e NORC a un minimo del 37 percento da The Washington Post e ABC News. A giudicare dai numeri di Gallup, nessun presidente eletto nei tempi moderni è stato così in basso a questo punto del suo mandato a parte il signor Trump.

Inoltre, la tradizione di radunarsi attorno al presidente durante una crisi è svanita da tempo e molti americani vedono il conflitto con la Russia attraverso una lente partigiana. Solo il 3 per cento degli elettori che hanno sostenuto Trump nel 2020 afferma che Biden sta facendo un lavoro migliore alla guida del suo paese rispetto al presidente Vladimir V. Putin della Russia sta guidando il proprio, secondo un sondaggio di Yahoo News e YouGov, mentre 47 la percentuale crede che il leader russo stia facendo meglio del proprio presidente.

Mentre il signor Biden si è rivolto a una sessione congiunta del Congresso l’anno scorso poco dopo il suo insediamento, questo è il suo primo Stato ufficiale dell’Unione come presidente. L’invasione russa dell’Ucraina, la più grande guerra terrestre in Europa dalla seconda guerra mondiale, ha costretto gli assistenti della Casa Bianca a riscrivere il discorso per concentrarsi maggiormente sulla crisi e sul ruolo dell’America nella difesa dell’ordine mondiale.

La piattaforma gli permetterà di parlare di come ha rafforzato l’alleanza NATO dopo i legami logorati dagli attacchi di Trump e unificato gran parte del mondo per opporsi all’aggressione di Putin.

Negli ultimi giorni, Biden e i leader in Europa, Canada e Giappone hanno imposto misure che hanno schiacciato l’economia russa, facendo crollare il suo rublo, chiudendo il suo mercato azionario e tagliandolo in gran parte dal sistema bancario internazionale. Putin ha citato due volte l’arsenale nucleare russo in risposta, sollevando timori di un’escalation.

Molti guarderanno per vedere cosa dirà il signor Biden su ciò che verrà dopo. Sebbene abbia escluso l’invio di truppe americane in Ucraina, ha rafforzato le forze negli alleati della NATO nell’Europa orientale e ha aumentato le spedizioni di armi in Ucraina.

“Penso che la gente possa aspettarsi di sentirlo affermare che l’importanza degli Stati Uniti come leader nel mondo, di difendere i valori, di difendere le norme globali”, ha detto ai giornalisti Jen Psaki, l’addetto stampa della Casa Bianca Lunedì, in anteprima il discorso.

Sul fronte interno, il signor Biden torna nella stessa camera in cui ha svelato il suo ambizioso pacchetto di spesa sociale da 1,8 trilioni di dollari con grande clamore un anno fa solo per vederlo andare da nessuna parte tra l’opposizione repubblicana e la defezione di due senatori democratici. Avendo rinunciato all’intera panoplia di iniziative che ha sostenuto l’anno scorso, ha intenzione di spingere il Congresso ad adottare parti del programma originale, comprese le politiche per abbassare i costi della cura dei bambini, della cura degli anziani e dei farmaci da prescrizione.

Il signor Biden intende anche svelare un piano per affrontare quella che la Casa Bianca ha definito “una crisi di salute mentale senza precedenti tra persone di tutte le età” dopo due anni di blocchi e restrizioni pandemiche. Tra le altre cose, amplierebbe la copertura delle visite di salute mentale e l’accesso agli appuntamenti di telemedicina, aggiornerebbe una nuova hotline nazionale 988 per i suicidi prevista per l’apertura quest’anno e istituirebbe protezioni online più forti per proteggere i giovani dai social media malsani.

Nonostante le battute d’arresto sulle priorità legislative dell’anno scorso, Biden intende evidenziare il suo successo nell’approvare un piano da 1 trilione di dollari con il sostegno repubblicano per ricostruire ed espandere le autostrade, i ponti, gli aeroporti, la ferrovia, la banda larga di Internet e altre infrastrutture della nazione.

Ha in programma di parlare dei progressi nella lotta contro Covid mentre l’ondata di Omicron si allontana e i governi revocano le restrizioni pandemiche, rivendicando il merito di aver vaccinato parzialmente o completamente circa tre quarti della popolazione, avvertendo che le future varianti potrebbero ancora minacciare gli americani.

Il numero medio di nuovi casi di coronavirus è diminuito di oltre il 90% dal picco di gennaio e i decessi sono scesi del 23% nelle ultime due settimane. Ma anche così, più di 1.800 persone muoiono in media di Covid ogni giorno negli Stati Uniti e il signor Biden vuole stare attento a non sembrare troppo roseo come molti credono che abbia fatto la scorsa estate.

Una delle sfide del signor Biden martedì sera sarà convincere gli americani che l’economia sta effettivamente andando meglio di quanto i sondaggi mostrino che pensano che sia. L’economia è cresciuta del 5,7 per cento lo scorso anno, il più grande boom dal 1984, e ha aggiunto 6,7 milioni di posti di lavoro mentre la disoccupazione è scesa al 4 per cento. Ma l’inflazione ha raggiunto il 7,5 per cento, il più alto in quattro decenni, e ha dominato la conversazione nazionale.

“Il presidente userà assolutamente la parola ‘inflazione’ domani e parlerà di inflazione nel suo discorso”, ha detto la signora Psaki lunedì. “Certo, questo è un grosso problema nella mente degli americani”.

Ha detto che avrebbe sostenuto che i suoi piani per aiutare le famiglie a pagare farmaci da prescrizione, assistenza all’infanzia e altri articoli aiuterebbero a ridurre i costi e che avrebbe sollecitato la conferma dei suoi candidati alla Federal Reserve, che è incaricata di combattere l’inflazione.

Il signor Biden utilizzerà l’indirizzo anche per evidenziare la sua nomina del giudice Ketanji Brown Jackson della Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Circuito del Distretto di Columbia alla Corte Suprema, mantenendo la sua promessa elettorale di nominare la prima donna di colore nella storia del paese.

Il Senato ha confermato il giudice Jackson alla corte d’appello proprio l’anno scorso con il sostegno unanime dei democratici e il voto di tre repubblicani, e il signor Biden spera di ripeterlo in breve tempo, dandogli una vittoria politica tanto necessaria. Ma poiché il giudice Jackson occuperebbe il posto del giudice Stephen G. Breyer, che va in pensione, non sposterebbe l’equilibrio ideologico del tribunale perché sostituirebbe un liberale con un altro.

Leave a Comment