5 takeaway dal primo giorno di udienze di conferma della Corte Suprema di Ketanji Brown Jackson

La dichiarazione di apertura di Jackson ha toccato il suo umile background e la gratitudine che sentiva nei confronti di coloro che hanno rafforzato la sua ascesa legale. Lei ei suoi sostenitori hanno sottolineato l’approccio “indipendente” che porta in tribunale, mentre i Democratici della Commissione giudiziaria del Senato hanno affermato che la sua conferma renderà l’alta corte più riflessiva del paese che serve.

Mentre avevano visto in anteprima le parti del record di Jackson che intendono esaminare, i repubblicani hanno lanciato una serie di bordate contro i democratici per come hanno gestito le conferme dei candidati del GOP.

Gran parte delle osservazioni di apertura di Jackson erano incentrate sulla sua educazione e sulla gratitudine che provava verso i suoi genitori così come sulla sua fede.

Quando ha affermato il suo “grazie a Dio”, ha detto: “La prima delle mie molte benedizioni è il fatto che sono nata in questa grande nazione” nel 1970, nel decennio successivo all’approvazione da parte del Congresso di due importanti progetti di legge sui diritti civili.

Il suo nome, “Ketanji Onyika”, significa “adorabile”, ha detto al comitato – un’espressione dell'”orgoglio dei suoi genitori per la loro eredità e speranza per il futuro”.

Ha raccontato l’interesse per la legge che ha sviluppato osservando suo padre studiare legge, mentre elogiava gli “eccellenti mentori” che aveva al liceo e nei giudici per i quali era cancelliera.

“Il giudice (Stephen) Breyer non solo mi ha dato il miglior lavoro che un giovane avvocato possa mai sperare di avere, ma esemplifica anche cosa significa essere un giudice della Corte Suprema con il più alto livello di abilità e integrità, civiltà e grazia, ” ha detto, riferendosi alla giustizia per cui ha entrambi lavorato e che avrebbe sostituito se confermata.

“È estremamente umiliante essere preso in considerazione per il posto del giudice Breyer, e so che non potrei mai riempire le sue scarpe”, ha aggiunto. “Ma se confermato, spero di portare avanti il ​​suo spirito”.

Jackson giura un approccio “indipendente” alla legge, a cui hanno fatto eco i sostenitori

Jackson ha detto di aver preso “molto sul serio” la sua responsabilità di difendere la Costituzione e il suo “dovere di essere indipendente”.

“Decido i casi da una posizione neutra”, ha detto. “Valuto i fatti, e interpreto e applico la legge ai fatti del caso davanti a me, senza timore o favore, coerentemente con il mio giuramento giudiziario”.

Quella descrizione del suo approccio arriva quando i repubblicani hanno criticato il suo rifiuto di allinearsi con una filosofia giudiziaria specifica, come l’originalismo o il pragmatismo.

Lunedì, un eminente giudice conservatore ha giurato per come si è avvicinata al suo ruolo di giurista.

“Il giudice Jackson è un giurista indipendente che giudica in base ai fatti e alla legge e non come un partigiano”, ha affermato il giudice in pensione Thomas Griffith, un repubblicano incaricato che ha prestato servizio presso la Corte d’Appello degli Stati Uniti del circuito DC. “Più e più volte, ha dimostrato quell’imparzialità in panchina”.

I democratici cercano di farle ascoltare la fiducia del pubblico nella corte

I democratici hanno ripetutamente ricordato al pubblico pubblico l’alta posta in gioco di queste lotte per la conferma, facendo riferimento ai casi principali davanti a una Corte Suprema dominata dai conservatori mentre cercavano di collegare la natura storica della nomina di Jackson alla fiducia del pubblico nella corte.

Come è comune in queste udienze, i senatori democratici hanno toccato questioni legali che risuonano con la loro base, con allusioni a casi della Corte Suprema che si occupano di assistenza sanitaria, diritto all’aborto, controllo delle armi e ambiente.

LEGGI: ​​La dichiarazione di apertura di Ketanji Brown Jackson alla sua udienza di conferma alla Corte Suprema

“Il popolo americano, i nostri elettori… e la loro fiducia nei tribunali, è fondamentale per la nostra democrazia”, ​​ha affermato il senatore. Patrick Leahy, un democratico del Vermont. “Perdono la loro fede, poi perde la democrazia. Le decisioni prese nei nostri tribunali – e infine nella Corte Suprema – influenzano la vita quotidiana di ognuno di noi”.

Poiché Jackson, se confermato, sostituirà un collega liberale, la sua nomina da sola probabilmente non cambierà il conteggio dei voti da conservatore a liberale 6-3 su queste varie questioni. Ma i Democratici hanno sottolineato altri modi in cui Jackson, attraverso la diversità demografica e professionale che porterebbe, darà alla corte nuove prospettive e arricchirà la fiducia che gli americani ripongono in essa.

“Se sarai confermato, faremo un altro passo per fare in modo che il nostro governo rifletta meglio l’America che serve”, ha affermato il senatore. Alex Padilla, un democratico della California, ha detto.

Diversi democratici hanno propagandato il suo passato come difensore pubblico federale, la prima volta per una giustizia, e come l’aiuta a “capire il nostro sistema giudiziario in modo unico, attraverso gli occhi di persone che non potrebbero permettersi un avvocato”, come dice il senatore. Richard Blumenthal, un democratico del Connecticut, ha detto.

I repubblicani si concentrano sul trattamento che Kavanaugh ha ricevuto dai Democratici

Sono trascorsi più di tre anni da quando il giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh è stato confermato dopo una serie di udienze tumultuose e ad alto numero di ottani che hanno messo alla prova le relazioni del Comitato giudiziario. Ma nonostante il tempo, la loro vittoria e la successiva conferma di un’altra giustizia conservatrice, lunedì i repubblicani hanno chiarito che non possono vedere la nomina di Jackson senza il contesto di quella di Kavanaugh.

Nonostante il fatto che i repubblicani si siano impegnati a sedici sui suoi scritti, sentenze e premi passati, quasi tutti i membri repubblicani del pannello si sono impegnati a tracciare una linea.

“Nessun senatore repubblicano scatenerà su di te un attacco sul tuo carattere quando l’udienza sarà praticamente finita”, ha detto il senatore. Lindsey Graham della Carolina del Sud ha detto nella sua dichiarazione di apertura, alludendo a come fosse tardi nel processo quando sono state rivelate le accuse contro Kavanaugh.

“Nessuno di noi, spero, è stato seduto su informazioni su di te come persona per settimane o mesi. Vieni nei nostri uffici e non le condividiamo mai con te per permetterti di dare la tua versione della storia. Aspettiamo il proprio all’ultimo minuto quando l’udienza sta per essere pronunciata, conclusa e dire: ‘Oh, a proposito, ho questa lettera.'”

GOP Sen. Chuck Grassley dell’Iowa ha raccontato come quando era presidente del comitato giudiziario durante le udienze di Kavanaugh, è stato strillato così intensamente nella sala delle udienze che è stato ritardato nel pronunciare le sue osservazioni di apertura. Sen. Ted Cruz del Texas ha promesso a Jackson che i repubblicani avrebbero agito in modo diverso da come aveva detto i democratici durante le audizioni di Kavanaugh.

“Posso assicurarti che il tuo udito non presenterà nessuno di quei comportamenti vergognosi”, ha detto Cruz. “Nessuno indagherà sulle tue abitudini di appuntamenti adolescenziali. Nessuno ti chiederà con finta severità: ‘Ti piace la birra?’ Ma questo non vuol dire che questa audizione dovrebbe essere non sostanziale e non vigorosa”.

I legislatori suggeriscono dove andranno le loro domande per Jackson

Tra i colpi presi alle tattiche democratiche nei passati combattimenti per la conferma, i repubblicani hanno fornito un’anteprima di ciò che esploreranno le loro domande per Jackson.

Diversi senatori hanno affermato di volere maggiore chiarezza sulla filosofia giudiziaria di Jackson, un’area su cui senatori come Josh Hawley del Missouri hanno detto alla CNN di aver sondato in un incontro privato con Jackson, ma su cui non avevano ancora chiarezza.

“Quello che mi ha detto è che non si considera avere una filosofia giudiziaria. Sai, non so se la compro”, ha detto Hawley.

Hawley ha anche presentato in anteprima una serie di domande su come Jackson avesse condannato una serie di pedopornografi che si erano presentati prima di lei quando era giudice di un tribunale distrettuale federale.

Sen. John Cornyn del Texas ha affermato di essere stato “turbato” dalla difesa di Jackson a nome dei detenuti di Guantanamo Bay e dalle argomentazioni che Jackson “ha avanzato in rappresentanza di persone che hanno commesso atti terroristici contro gli Stati Uniti e altri pericolosi criminali”.

I senatori del GOP promuovono una rappresentazione fuorviante del record di Ketanji Brown Jackson sui casi di pedopornografia

In quella che è stata forse la dichiarazione di apertura più dura di un senatore del GOP, Marsha Blackburn del Tennessee ha suggerito che Jackson avesse un “programma nascosto” che doveva essere esaminato, poiché ha elencato vaghe preoccupazioni sulla teoria critica della razza, sui mandati delle maschere scolastiche e sul lasciare che “criminali violenti, assassini di poliziotti e i predatori di bambini tornano in strada”.

Blackburn ha detto che Jackson aveva scritto dei “progetti personali nascosti” dei giudici. La frase deriva dalla tesi di laurea di Jackson, in cui ha scritto delle “agende nascoste” dei “professionisti del tribunale” che portano a patteggiamenti coercitivi.

Altri repubblicani hanno affermato di volere che Jackson fornisse risposte chiare sulla sua posizione su una litania di questioni politiche e sul futuro della corte, inclusa la spinta della sinistra ad espandere il numero dei giudici. Questa è un’area che ha formato il senatore democratico. Doug Jones dell’Alabama, che ha interpretato il ruolo dello “sherpa” di Jackson a Capitol Hill, ha detto che Jackson probabilmente non risponderà.

“Tutti capiscono che la dimensione della Corte Suprema è un problema per questo organismo, per il Congresso. Non è per la corte, e non credo che vedrai alcun candidato che si rivolge a questo”, ha detto Jones.

Tuttavia, le dichiarazioni di apertura hanno fornito una tabella di marcia per la squadra di Jackson, con lunedì che ha offerto una delle prime opportunità pubbliche che i democratici hanno dovuto vedere dove i repubblicani avrebbero portato questa udienza di conferma.

“Ci saranno alcune domande molto precise sul suo record. Ecco a cosa servono i senatori. Sarà preparata”, ha detto Jones.

.

Leave a Comment