4 gare da guardare nelle primarie del Texas: NPR


Il governatore del Texas Greg Abbott affronta gli sfidanti principali da destra nella sua offerta per la rielezione. Una vittoria nelle primarie probabilmente creerebbe un incontro di alto profilo contro il democratico Beto O’Rourke.

Brandon Bell/Getty Images


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Brandon Bell/Getty Images


Il governatore del Texas Greg Abbott affronta gli sfidanti principali da destra nella sua offerta per la rielezione. Una vittoria nelle primarie probabilmente creerebbe un incontro di alto profilo contro il democratico Beto O’Rourke.

Brandon Bell/Getty Images

Le elezioni di medio termine del 2022 prendono il via sul serio martedì quando si concludono le votazioni in Texas per le primarie dello stato. (Le urne chiudono alle 19:00 ora locale. Segui i risultati chiave qui.)

I principali leader del GOP in tutto lo stato devono affrontare le sfide per la rielezione dei colleghi repubblicani, mentre i candidati al Congresso e legislativi statali navigano su mappe politiche ridisegnate.

Il Texas, che ha ottenuto due distretti congressuali con la riorganizzazione, sarà un punto focale per i due maggiori partiti mentre si contendono il controllo della Camera degli Stati Uniti. I democratici mirano a preservare la loro ristretta maggioranza in quello che dovrebbe essere un ciclo difficile per loro.

Mentre molti sobborghi del Texas sono stati più democratici nelle elezioni del 2020 e del 2018, l’ex presidente Donald Trump ha ottenuto guadagni significativi nel 2020 tra gli elettori al confine meridionale fortemente latino, un luogo tradizionalmente importante per i democratici.

Anche il sistema elettorale del Lone Star State non è privo di contese. Il Dipartimento di Giustizia ha citato in giudizio lo stato per il suo piano di riorganizzazione e le primarie sono le prime elezioni da quando i legislatori statali del GOP hanno emanato nuove restrizioni di voto. Migliaia di elettori hanno riscontrato problemi durante la navigazione di nuovi requisiti, ad esempio con le schede elettorali per corrispondenza.

Ecco quattro gare del Texas da guardare mentre arrivano i risultati:

1. 28° Distretto del Congresso

L’incontro principale è sul lato democratico, dove l’avvocato progressista per l’immigrazione Jessica Cisneros sta sfidando la rappresentante democratica di lunga data. Henry Cuellar, mentre si occupa contemporaneamente di un’indagine dell’FBI.

Cuellar – che ha rappresentato il distretto, che si estende dall’estremità sud di San Antonio a Laredo, per nove mandati – ha battuto di poco il Cisneros nel 2020.

Cisneros, che ha 28 anni, sostiene idee progressiste come Medicare for all, Green New Deal e free public college, mentre Cuellar è uno dei democratici alla Camera più conservatori, e assume posizioni di destra sui diritti all’aborto e sulle questioni relative all’immigrazione.

Per Cisneros si stanno riversando consensi da leader progressisti, incluso da Sens. Bernie Sanders e Elizabeth Warren e Rep. Alessandria Ocasio-Cortez.


È una rivincita nel sud del Texas: Democratic Rep. Henry Cuellar affronta una sfida primaria dalla candidata progressista Jessica Cisneros. Due anni fa, Cuellar ha sconfitto di poco Cisneros per mantenere il suo posto.

Kevin Dietsch/Getty Images; Brandon Bell/Getty Images


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Kevin Dietsch/Getty Images; Brandon Bell/Getty Images


È una rivincita nel sud del Texas: Democratic Rep. Henry Cuellar affronta una sfida primaria dalla candidata progressista Jessica Cisneros. Due anni fa, Cuellar ha sconfitto di poco Cisneros per mantenere il suo posto.

Kevin Dietsch/Getty Images; Brandon Bell/Getty Images

Gennaio Le incursioni dell’FBI nella casa e nell’ufficio di Cuellar hanno alterato la razza.

Cuellar è co-presidente della House Azerbaijan Caucus e organi di stampa come ABC e CBS News riferiscono che i raid fanno parte di un’indagine federale sul paese e sugli uomini d’affari statunitensi che hanno legami con esso. NPR non ha confermato tale segnalazione. Cuellar dice non c’è stata alcuna colpa da parte sua.

Cuellar, 66 anni, ha ricevuto l’approvazione dal leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer, D-Md. Tuttavia, nonostante lo abbia sostenuto nel 2020, la presidente della Camera Nancy Pelosi, D-California, deve ancora fare un’approvazione pubblica.

Sebbene Cisneros abbia già dato una corsa a Cuellar per i suoi soldi, l’inclinazione ideologica generale del 28esimo distretto rimane incerta. Se Cisneros dovesse sconfiggere Cuellar alle primarie, correrebbe su una piattaforma significativamente più progressista rispetto a lui in passato, il che potrebbe allontanare gli elettori democratici più moderati.

Indipendentemente da chi vinca le primarie, i repubblicani hanno indubbiamente gli occhi puntati sul distretto. Cook Political Report attualmente etichetta il 28 come semplicemente tendente al democratico.

2. 15° Distretto del Congresso

Il 15, che si estende a est di San Antonio attraverso McAllen, è un distretto sia aperto che competitivo.

Dopo l’ultimo round di riorganizzazione dei distretti da parte dello stato, il distretto ora è leggermente più repubblicano di prima, spingendo l’attuale Rep. Vicente Gonzalez a correre per il vicino 34esimo distretto invece, un seggio azzurro sicuro.


Monica De La Cruz ha il sostegno di una vasta gamma di repubblicani nel suo tentativo di vincere il 15° distretto.

Eric Gay/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Eric Gay/AP


Monica De La Cruz ha il sostegno di una vasta gamma di repubblicani nel suo tentativo di vincere il 15° distretto.

Eric Gay/AP

Da Trump al leader della minoranza alla Camera Kevin McCarthy, i repubblicani di tutto il paese stanno sostenendo la candidatura di Monica De La Cruz per conquistare il 15° distretto.

De La Cruz, un agente assicurativo che ha perso contro Gonzalez nel 2020 per meno di 3 punti percentuali, ha ottenuto la più grande raccolta di fondi ed è visto come il primo classificato in gara, nonostante un campo affollato di candidati repubblicani meno conosciuti.

Nonostante il suo sostegno nazionale, la candidatura di De La Cruz ha incontrato polemiche. Il suo ex marito la accusa di mostrare “condotta crudele e aggressiva” nei confronti della figlia, un’accusa che De La Cruz nega. Come parte della loro battaglia legale in corso, De La Cruz non può tornare nella casa che condivideva con suo marito fino ad aprile.

Da parte democratica, sia i candidati progressisti che quelli moderati hanno gettato il cappello sul ring, anche se nessuno rivaleggia con De La Cruz nella raccolta fondi o nel riconoscimento del nome. Gonzalez ha appoggiato il veterano dell’esercito Ruben Ramirez a occupare il posto.

3. Gara del governatore

governatore repubblicano Gregg Abbott sta cercando un terzo mandato, ma prima deve superare gli sfidanti primari che lo stanno attaccando da destra. I sondaggi hanno Abbott, che è stato approvato da Trump, in una posizione di forza, ed è seduto su un consistente bottino di guerra di circa $ 65 milioni.


Beto O’Rourke è il favorito a vincere la nomination democratica per la corsa al governatore.

Brandon Bell/Getty Images


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Brandon Bell/Getty Images

Abbott potrebbe aver bisogno dei soldi per quella che potrebbe essere una partita elettorale di alto profilo contro l’ex candidato presidenziale e il rappresentante. Beto O’Rourke, che si pone come il chiaro favorito dalla parte democratica.

Sebbene Abbott sia in testa contro O’Rourke nei recenti sondaggi sullo stato rosso, e sebbene il Texas non abbia eletto un governatore democratico da 32 anni, O’Rourke ha sfidato le aspettative prima. È andato vicino a cacciare il sen. Ted Cruz nella sua candidatura al Senato degli Stati Uniti nel 2018. Tuttavia, quello è stato un anno particolarmente solido per i Democratici quando hanno corso come opposizione a Trump.

4. Gara del procuratore generale

L’incombente repubblicano Ken Paxton affronta le sfide principali del Rep. Louie Gohmert, l’ex giudice della Corte Suprema dello stato Eva Guzman e il commissario per la terra George P. Bush, figlio di Jeb Bush e nipote di George W. Bush.

Sebbene il procuratore generale a due mandati stia votando più in alto rispetto ai suoi concorrenti, è ancora in pericolo di innescare un ballottaggio. Un recente sondaggio dell’UT/Texas Tribune lo aveva al 47%, con Bush al secondo posto al 21%, il che metterebbe Paxton sotto la soglia del 50% necessaria per evitare un ballottaggio di maggio.

Trump ha appoggiato Paxton, che sostiene le false affermazioni dell’ex presidente secondo cui le elezioni del 2020 sono state fraudolente e ha presentato ricorso legale contro i risultati elettorali in più stati. È anche apparso alla manifestazione pro-Trump che ha preceduto l’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​15 gennaio. 6, 2021. Gohmert – che è entrato in gara dopo che Trump aveva appoggiato Paxton – è anche un grande alleato dell’ex presidente.


Il procuratore generale repubblicano Ken Paxton affronta tre sfidanti principali per la sua candidatura per la rielezione.

Tony Gutierrez/AP


nascondi didascalia

attiva/disattiva didascalia

Tony Gutierrez/AP

Le controversie legali che coinvolgono Paxton sono emerse durante il suo incarico di procuratore generale, ma attualmente sta affrontando un’indagine dell’FBI su denunce di corruzione e abuso d’ufficio da parte di più informatori. È anche accusato di aver violato la legge sui registri aperti del Texas per essersi rifiutato di consegnare la comunicazione relativa alla pianificazione dei giorni precedenti l’insurrezione al Campidoglio degli Stati Uniti.

Tra le primarie democratiche, l’ex avvocato dell’ACLU Rochelle Garza è in testa ai recenti sondaggi. Dietro Garza c’è Joe Jaworski, avvocato ed ex sindaco di Galveston. Più in basso nello stesso sondaggio c’è l’avvocato per i diritti civili Lee Merritt, che ha attirato l’attenzione nazionale in rappresentanza di diverse famiglie di uomini di colore che sono stati colpiti e uccisi dalla polizia, incluso George Floyd.

Leave a Comment