2022 F1 Imola Sprint report e highlights: Verstappen strappa la prima posizione a Leclerc nell’emozionante Imola Sprint

Max Verstappen ha vinto la prima Sprint del 2022 superando Charles Leclerc a due giri dalla fine, assicurandosi il primo posto per il Gran Premio dell’Emilia Romagna di domenica.

La sessione di qualifiche sul bagnato del venerdì ha impostato la griglia per questo Sprint, Verstappen ha ottenuto la pole position su Leclerc con Lando Norris davanti a Kevin Magnussen dalla seconda fila. Un format rivisto ora vede assegnare punti ai primi otto anziché ai primi tre: un ulteriore incentivo a dare il massimo sabato pomeriggio, sotto le nuvole sputate sotto la pioggia…

Era Leclerc, ad un’accoglienza entusiasta da parte del tifosiche ha preso il comando su Verstappen quando le luci si sono spente, solo che la Safety Car ha interrotto il procedimento quando Zhou Guanyu (DNF) e Pierre Gasly (P19) sono entrati in contatto alla curva 9 al giro 1. Le gare con bandiera verde sarebbero riprese al giro 5, Leclerc guidava Verstappen e poi Norris in quel momento.

LEGGI DI PIÙ: Verstappen sollevato per prendere il P1 in Sprint dopo la “terribile” partenza a Imola

Il leader del campionato è andato via con i pattini, Verstappen al seguito. L’olandese incombeva sempre negli specchietti di Leclerc ed era nella gamma DRS con una manciata di giri dalla fine, inseguendo la Ferrari e facendo la sua mossa per il comando a due giri dalla fine, scivolando nel Tamburello.

A completare i primi tre c’è stato il compagno di squadra della Red Bull di Verstappen, Sergio Perez, che ha guadagnato tre posizioni nei primi 10 giri e ha pregato P3 fuori Norris al giro 11 con DRS.

1


Massimo
Verstappen
VERME
Red Bull Racing
30:39.567

8
2


Carlo
Leclerc
LEC
Ferrari
+2.975

7
3


Sergio
Perez
PER
Red Bull Racing
+4.721

6
4


carlo
sainz
ILLUMINATO
Ferrari
+17.578

5
5


lando
Norris

McLaren
+24.561

4

Norris è sceso al quinto posto per la McLaren, Carlos Sainz della Ferrari ha guadagnato sei posizioni dopo essere caduto dalla Q2, che lo ha portato a partire decimo sabato. Sainz ha conquistato la quarta posizione dalla McLaren con solo due errori dalla fine.

Ciò ha lasciato Daniel Ricciardo sesto, da dove ha preso il via, davanti a un’Alfa Romeo di Valtteri Bottas in rapido movimento, che ha preso la settima posizione dal pilota Haas con gomme medie Kevin Magnussen alla fine dello Sprint.

Magnussen ha resistito per il punto finale, finendo davanti a Fernando Alonso dell’Alpine al nono posto – partito quinto ma non ha potuto competere con il passo degli avversari con le soft – e l’altro Haas di Mick Schumacher, che ha preso il decimo posto con le medie.

LEGGI ANCHE: ‘Non c’è niente che posso fare’ – Hamilton abbattuto dopo aver perso posizione a Imola Sprint

George Russell ha recuperato fino all’11° posto dopo aver perso posizioni al via, finendo davanti a Yuki Tsunoda di AlphaTauri e l’Aston Martin di Sebastian Vettel, che gradualmente è caduto fuori dalla top 10 e al 13° posto vicino al traguardo.

Lewis Hamilton è partito 13° ed è arrivato 14° in un’altra dura prova per le Silver Arrows.

Lance Stroll ha completato la top 15 per l’Aston Martin, avendo iniziato P15 per lo Sprint.

Sprint Highlights: Gran Premio dell’Emilia Romagna

Problemi al cambio hanno messo Esteban Ocon 19° all’inizio dello Sprint e ha guadagnato tre posizioni per il P16 nell’Alpine, mantenendo Gasly – che si è scontrato con Zhou all’inizio e si è fermato ai box per un cambio di muso – 17°.

Alex Albon della Williams è partito ultimo a causa di un incendio ai freni durante le qualifiche ed è arrivato 18°, il suo compagno di squadra Nicholas Latifi 19°, con Zhou l’unico che si è ritirato sabato.

Domenica quindi Verstappen partirà primo davanti a Leclerc, con Perez e Sainz che si dividono la seconda fila.

Sprint GP Emilia Romagna 2022: Zhou Guanyu cade dopo un contatto con Gasly

Citazione chiave

“La mia partenza non è stata molto buona, ma penso che avessimo un ritmo abbastanza decente; ci è voluto un po’ per provare a mettere pressione”, ha detto Verstappen, arrivato P1. “Penso che fossimo migliori con le nostre gomme alla fine della gara, potevo entrare in gara così poi potevo entrare nel DRS, e abbiamo lottato bene alla curva 2 ma è stato veloce, spingendo un po’.

“Ovviamente sono contento di oggi, ma so che domani, con l’entrata in gioco anche di altre mescole di gomme, potrebbe essere un po’ diverso. Ma abbiamo avuto una buona giornata”.

Momento chiave

Lo straordinario passaggio in ritardo di Verstappen su Leclerc per riprendere il comando dello Sprint dopo averlo perso proprio mentre si spegnevano le luci.

I più grandi motori

Guadagnando sei posizioni, Carlos Sainz ha fatto le mosse sabato prendendo il quarto posto dietro a Sergio Perez, che a sua volta ha recuperato quattro posizioni. Yuki Tsunoda è stato un altro gainer dalla P16 alla P12.

Zhou Guanyu ha subito un ritiro essendo partito 14°, Sebastian Vettel ha perso quattro posizioni per prendere la P13, Fernando Alonso quattro posizioni dalla P5 e Kevin Magnussen ha perso quattro per finire P8 dalla P4 in griglia.

Qual è il prossimo?

Lo Sprint ha fissato la griglia provvisoria per il Gran Premio dell’Emilia di domenica, che si disputerà alle 1500 locali qui a Imola. Visita il nostro RACE HUB per vedere quando e dove puoi guardare l’azione di domenica.

Tocca qui per abbonarti a F1 TV per una migliore copertura delle gare, spettacoli esclusivi, video d’archivio e altro ancora

Leave a Comment